post

Città di Nocera – FC Sorrento 2 – 1. I molossi sfiorano l’impresa

Il mister Esposito, rispetto all’ultima gara di campionato, ha deciso di schierare in mezzo al campo al posto dell’infortunato Cacace, il difensore Criscuolo, che gioca al centro della difesa insieme al capitan Cuomo. Sugli esterni ci sono Mozzillo e Fonzino. A centrocampo Scibilia e Vitolo sulle corsie, mentre De Liguori e Di Pietro al centro. Davanti ci sono due bomber:  Carotenuto, apparso in ottima forma dopo la botta alla schiena, che fa coppia con l’ex Turris Majella. La squadra costiera si presenta senza il suo pupillo, il bomber Scarpa, ma recupera in extremis Vitale. L’FC Sorrento si presenta con il 3-5-2, con Scognamiglio in difesa, a centrocampo l’ex Nocerina, Serrapica.

Già al 3′ i molossi si rendono pericolosi con Carotenuto e Majella, con quest’ultimo che tira tra le braccia del portiere Russo.  Al 9′ sono ancora i molossi a portarsi in avanti: Majella su assist al bacio di Scibilia manca l’aggancio della palla per un soffio.  Queste erano solo le prove generali che portano al vantaggio al 14′: grande giocata del bomber Carotenuto che, prima controlla la palla di tacco, e poi serve in profondità Scibilia che con un gran destro in area supera l’incolpevole Russo. Al 25′ l’FC Sorrento si porta in avanti, Esposito crossa per Vitale che sbaglia il tap-in vincente. Come si dice in gergo calcistico “gol mancato gol subito” ed ecco la dura legge del calcio che si conferma anche al San Francesco. I molossi raddoppiano al 44′ su una punizione spettacolare da circa 25 metri di Carotenuto che batte Russo sul secondo palo. Il San Francesco è infuocato, non lo si vedeva così da tempo. Dopo 3 minuti di recupero termina il primo tempo dominato dal Città di Nocera.

Nel secondo tempo i molossi continuano ad attaccare. Di Pietro al 57′ sbaglia clamorosamente tirando al lato. Arrivano i cambi: al 59′ entra Fragiello ed esce Micallo per l’FC Sorrento, i costieri aumentano il potenziale offensivo. Al 63′ sostituzione per il Città di Nocera: esce Carotenuto infortunato ed entra Marcucci. Si surriscaldano gli animi in campo, il gioco si fa duro con tanti falli. Altro cambio per i molossi: esce Majella, Ferrentino prende il suo posto. Al 72′ tiro fuori di Marcucci: bella girata di destro ma la palla termina alta. L’FC Sorrento si fa pericoloso al 74′ con Fragiello che manda la palla oltre la traversa da pochi centimetri dalla porta. Dopo due giri di lancette arriva il gol di Gargiulo per i costieri. Cambio per i molossi: entra Lordi, esce capitan Cuomo. All’83’ tiro fuori di Gargiulo che prova a sorprendere Amabile con un tiro da oltre 40 metri. I molossi reagiscono all’86’ con Di Pietro che colpisce la traversa dopo la deviazione di Russo. All’ 88′ cambio per l’FC Sorrento: entra De Rosa ed esce Vitale. Ai molossi basta un altro gol per superare il turno ma non riescono a segnare un’altra rete. Dopo 4 minuti di recupero termina la gara, il Città di Nocera sfiora l’impresa.

 

 

CITTA’ DI NOCERA – FC SORRENTO 2-1

CITTA’ DI NOCERA (4-4-2): Amabile, Mozzillo, Cuomo (78′ Lordi), Criscuolo, Fonzino, Vitolo, De Liguori, Di Pietro, Scibilia, Carotenuto (63′ Marcucci), Majella (71′ Ferrentino).  All. Scotto (Esposito squalificato)

FC SORRENTO (4-3-3): Russo, Micallo (59′ Fragiello), Scognamiglio, Arpino, De Gregorio, Serrapica (33′ Maisto), Esposito, Temponi, Vanin, Gargiulo, Vitale (87′ De Rosa). All. Turi.

RETI: 13′ Scibilia , 44′ Carotenuto, 75′ Gargiulo

AMMONITI: Serrapica, Scibilia, De Liguori, Esposito

ARBITRO: Castropignano di Ercolano

SPETTATORI: 1000 circa