post

Scafatese Calcio 1922 – Città Di Nocera: vietata la trasferta agli ospiti

La decisione del Prefetto di Salerno in merito alla gara di domenica 18 Ottobre alle ore 15.30 tra Scafatese Calcio 1922 e Città di Nocera 1910, valevole per la sesta giornata del Campionato di Eccellenza Regionale, è stata quella di limitare la vendita dei biglietti ai soli residenti nel comune di Scafati.

Nel rispetto dell’ordinanza del Prefetto il Presidente della Scafatese Vincenzo Cesarano ha espresso tutto il suo rammarico per tale scelta: “La vendita dei biglietti sarà limitata ai soli residenti nel Comune di Scafati e questo significa che viene vietato l’accesso anche ai tifosi della stessa Scafatese che però hanno la residenza in altri paesi. La società consiglia a tutti di presentarsi allo Stadio con un documento di riconoscimento. Rispetto l’ordinanza del Prefetto ma sono allo stesso tempo deluso e amareggiato: mi dispiace tantissimo per il pubblico ospite, il provvedimento fa meditare e credo che, stando così le cose, a fine anno rassegnerò le dimissioni, perché a queste condizioni il calcio dilettantistico non ha più senso di esistere. La mia decisione non riguarda in alcun modo la Scafatese Calcio 1922 ma l’intero panorama calcistico dilettantistico: non si possono fare gare di cartello senza la giusta cornice di pubblico perché lo sport viene privato del suo lato più bello. Porterò la squadra fino a fine stagione, come è giusto che sia, ma medito di dimettermi una volta concluso il campionato”.

Pasquale Formisano
Responsabile Ufficio Stampa
Scafatese Calcio 1922