post

L’anticipo del sabato: il FC Sorrento batte una buona Scafatese

Il big match contro la capolista e corazzata FC Sorrento determina la prima sconfitta in campionato. Finisce 1 – 3 in favore dei costieri. A fine gara però, c’è un sentimento, se non di soddisfazione, certamente d’incoraggiamento per l’atteggiamento tenuto dalla squadra che al confronto dell’avversario, dall’alto tasso tecnico, ha tenuto banco per l’intero match, a testimonianza di ciò ci sono i complimenti a fine gara di mister Turi. Incoraggiante poiché lo score alla fine è determinato da episodi, quello del penalty fallito da Del Grande a condannare i gialloblu, le due punizioni dal limite che hanno premiato gli ospiti.

Si parte con un impaccio generale da una parte e dall’altra, poi l’US prende le misure e comincia a macinare gioco. Al 12’ Della Femina prova la conclusione che vede un tocco di mano in area di Scognamiglio, l’arbitro non ha dubbi e decreta il rigore. Dagli undici metri Del Grande si fa ipnotizzare da Russo che respinge la conclusione e forse da una bella “mano” alle sorti del match. Infatti dopo dieci minuti, per gli ospiti c’è una terrificante triangolazione dal limite chiusa con un fendente perfetto di Gargiulo che s’infila nel sette. La gara prosegue in costante equilibrio sul finale botta e risposta fra le due compagini: girata sporca di Della Femina, contropiede dell’FC con il diagonale di Vitale che fa la barba al palo. Se c’è qualcosa da rimproverarsi forse è proprio il rientro in campo per i secondi 45 minuti, anche il tecnico Amarante lo sottolineerà nell’interviste post gara. I padroni di casa non rientrano con la giusta mordenza, l’avversario lo avverte e prova ad affondare con gli assi, prima Scarpa, poi Gargiulo, infine Vitale. Lo stesso attaccante numero 9 al 61’ guadagna una punizione dal limite sfruttata al massimo, esecuzione eccezionale con un palo gol che non lascia scampo a Gallo. Nonostante tutto, però al 71’ sembra riaprirsi il match grazie ad una uscita errata di Russo che consente al mai domo Maione di rubare palla in area e siglare il gol. Niente da fare, poco dopo si ripete il copione, stavolta dal limite ci va Scarpa che gioca un altro brutto scherzo all’amico e concittadino oplontino Gallo: 1 – 3. Nulla da fare il risultato non cambia più, ci provano con due belle conclusioni potenti prima Cibele poi Scognamiglio.

A fine gara smorfia di amarezza sul volto dei ragazzi, ma tutti convinti e determinati che si sia trattato soltanto di un incidente di percorso che francamente ci può stare. Dunque l’imperativo è: pronti a ripartire!

IL TABELLINO DELLA GARA
US SCAFATESE – FC SORRENTO: 1 – 3
MARCATORI: 26’ Gargiulo (FCS), 61’ Vitale (FCS), 71’ Maione (US), 75’ Scarpa (FCS)
US SCAFATESE (4-3-1-2): Gallo; Matrone P. (66’ Sgueglia), Romano, Cirillo, Ferrauto; Avino (61’ Scognamiglio P.), Maio, Mandica; Della Femina; Maione, Del Grande (61’ Cibele). A disposizione: Francavilla, Paragallo, Manzo, Matrone V. All. Antonino Amarante
FC SORRENTO (4-3-3): Russo; Vanin, Arpino, Scognamiglio G., De Gregorio; De Rosa, Esposito (83’ Sozio), Temponi; Gargiulo (83’ Fragiello), Vitale (66’ Serrapica), Scarpa. A disposizione: Napolitano, Verdone, Izzo, Terminiello. All. Mario Turi
ARBITRO: Ivan Catallo di Frosinone Assistenti: Nicola Schettino e Giuseppe Cesarano di C/Mare di Stabia
NOTE: Ammoniti: Matrone P., Maio, Avino, Mandica, Sgueglia (US), Arpino (FCS). Corner: 7 – 2. Recuperi: 1’pt, 4’st. Spettatori 400 circa. Al 12’ Del Grande (US) fallisce calcio di rigore

Comunicato Us Scafatese