post

LIVE Castel San Giorgio – Città di Nocera: dalle 14.30 non perdere la diretta del match

A partire dalle ore 14:30 non perdere qui la cronaca live minuto per minuto dallo stadio “Domenico Sessa” di Castel San Giorgio per l’incontro valevole per l’ottava giornata del campionato d’Eccellenza girone B tra Castel San Giorgio e Città di Nocera.

PREMERE F5 PER AGGIORNARE

Formazioni:

CASTEL SAN GIORGIO: Casarano, Ricupero,  Pedone, Squitieri, Starita, Trotta, Palumbo, Ferrara, Desiderio, Lucarelli, Capuano. All. Del Sorbo.

CITTA’ DI NOCERA: Amabile, Mozzillo, Fonzino, Cuomo, Cacace, De Liguori, Genovese, Lettieri, Scibilia, Carotenuto, Majella.  All. Esposito.

Gara iniziata

7′: Cross dalla sinistra per Capuano che manda la palla di testa fuori

9′: Azione dei molossi: Majella è in fuorigioco

12′:  La squadra di casa pericolosa su corner

18′: tiro dalla distanza di Capuano che termina a lato

20′ : esce Fonzino ed entra Del Gaudio

24′ : fallo su Carotenuto

25′: Azione dei molossi: Scibilia sbaglia a tu per tu contro il portiere. Dalla respinta i molossi tirano fuori

31′ : tiro di Carotenuto dalla distanza che termina fuori

39′ : Carotenuto va in fuorigioco

41 : Ammonito Lettieri.  Punizione per la squadra di casa dalla trequarti che termina alta

45′ : Azione dei rossoneri: tiro telefonato di Genovese che termina tra le braccia del portiere avversario

TERMINA IL PRIMO TEMPO SULLO 0 A 0

48′ : tiro di Majella da fuori area che termina fuori

50′ : tiro di Majella oltre la traversa

55′ :  corner per i molossi che termina direttamente fuori

60′ :  entra Marcucci,  esce Majella

65′ : squadre che giocano a centrocampo

69′ : fallo su Del Gaudio

73′ : GOOOOOOOOOOL: calcio d’angolo battuto da Carotenuto, Cacace di testa gonfia la rete

77′ : corner del C. S. Giorgio, la palla termina alta

81′ :  entra Vitolo al posto di Genovese

86′ : Scibilia sbaglia clamorosamente a tu per tu contro il portiere

5 minuti di recupero

94′ Carotenuto sbaglia clamorosamente davanti la porta

TERMINA LA GARA

I molossi vincono grazie al gol di Cacace