post

L’EDITORIALE: il Città di Nocera recupera due punti al FC Sorrento e vede la vetta

Nell’ultima gara di campionato i molossi hanno conquistato tre punti fondamentali avvicinandosi alla prima posizione occupata dal FC Sorrento. Nel giro di una settimana, i tifosi sono passati dallo scoramento della sconfitta di Sorrento, alla certezza di non essere inferiori e di poter competere per il primato. Quanto possono cambiare gli umori e le sensazioni da un match all’altro! Dare sentenze  che non  sono per niente definitive e che vengono continuamente sovvertite dai risultati domenicali è lo sport preferito dei tifosi di qualunque squadra! E’ vero, i molossi appaiono meno spettacolari degli avversari come gioco, ma, come in tutte le categorie, non basta l’eleganza e il bel gioco, occorre vincere e fare più punti possibili per il salto di categoria. Purtroppo, in questo campionato viene promossa in serie D solo la prima e la seconda, per essere promossa, dovrà  ricorrere alla lotteria dei play off. Il Città di Nocera ha dalla sua parte una doppia chance, il campionato e la Coppa Italia. Da qui alla fine del girone d’andata, i molossi dovranno affrontare squadre che si trovano attualmente tra le prime posizioni in classifica. E’ da ricordare che nel mese prossimo ci sarà il mercato invernale con la possibilità di acquisti che potrebbero rafforzare le due compagini in lotta per il primato. Intanto, Turi, il mister del FC Sorrento, a sorpresa, è stato esonerato. Lo stesso mister non trova un motivo valido per capire la scelta della società nonostante che l’FC Sorrento non ha mai perso in campionato ed è primo. In 11 giornate i sorrentini hanno vinto 9 partite pareggiandone 2. L’esonero del mister assomiglia a quelli che fa Zamparini con il Palermo. E’ strano che una squadra che è al primo posto, con un gioco valido e fruttuoso, esoneri l’allenatore. Confusione? Si aspettavano forse tutte vittorie? Certo è che al Città di Nocera questo può tornare comodo nel prosieguo del campionato. Il cambio dell’allenatore può portare miglioramenti quando la squadra ha un rendimento mediocre, non quando è al primo posto, sicuramente l’arrivo di un nuovo trainer può alterare gli equilibri di una squadra che si è dimostrata vincente. Lo scopriremo solo vivendo…