post

Giudice Sportivo: ammende per Sant’Agnello e Città di Nocera; stop di un turno per tre calciatori del Sant’Agnello

Le decisioni del Giudice Sportivo dopo la tredicesima giornata del campionato di eccellenza campana girone B:

A CARICO DI SOCIETÀ AMMENDE
Euro 380,00 FOOTBALL CLUB S.AGNELLO Propri sostenitori, insultavano ed attingevano con sputi l’a.a. colpendolo sulla schiena. Inoltre ingiuriavano l’a.a.(R.c.c.)
Euro 230,00 CITTA DI NOCERA 1910 Propri tifosi, accendevano più fumogeni e facevano esplodere due petardi, durante il corso della gara.(R.c.c.)
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 13/12/2015
TAGLIANETTI RAMON (EBOLITANA 1925 S.R.L.)
A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 20/12/2015
DEL SORBO RAFFAELE (CASTEL SAN GIORGIO CALCIO)
SQUALIFICA FINO AL 13/12/2015
SOVIERO SALVATORE (PALMESE)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)
CALANDRIELLO MICHELE (VALDIANO)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
ROMANO PAOLO (SANT ANTONIO ABATE)
Colpiva a gioco fermo un avversario con un calcio.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DI GIACOMO MIRKO (U.S. FAIANO 1965), D ANIELLO ENZO (SANT ANTONIO ABATE), VICINANZA RAFFAELE (SCAFATESE CALCIO 1922), DEL SORBO ANTONIO LIBERO (FOOTBALL CLUB S.AGNELLO), RUSSO VALENTINO (FOOTBALL CLUB S.AGNELLO), TEMPONI CARLO (FOOTBALL CLUB S.AGNELLO)