post

CAROTENUTO AL 90′ MANDA IN DELIRIO IL SAN FRANCESCO

Vittoria al 90′ per il Città Di Nocera che grazie ad un calcio di rigore siglato da Carotenuto batte il San Vito Positano e vola a quota 37 punti sempre a -2 dal Fc Sorrento che ha battuto 3-1 la Scafatese Calcio 1922.


Nei primi minuti di gara
le due squadre si studiano e la prima vera chance capita nei piedi di Aracri al 7’ che dopo una grande azione personale viene messo giù in area di rigore ma l’arbitro lascia correre suscitando l’ira del pubblico molosso.  Per segnalare un’azione di nota dobbiamo attendere il 32’ quando Carotenuto con un gran calcio di punizione impegna severamente Munao che toglie il pallone dal sette.  Al 38’ ci riprova sempre Carotenuto con un gran tiro che termina abbondantemente alto.

Nella seconda frazione di gioco dopo un inizio di gara dove le due squadre non riescono ad incidere, è il Città Di Nocera a comandare il gioco e sfiorare più volte il vantaggio. La prima chance nitida della gara arriva al 58’: serie di rimpalli in area, il pallone capita tra i piedi di Aracri che a due passi dalla porta tenta uno strano pallonetto che termina tra le braccia del portiere. Dopo 4 minuti è sempre l’esterno ex Torrecuso a rendersi pericoloso con un cross in area che viene deviato sulla traversa da un difensore del San Vito Positano. I positanesi oramai pensano esclusivamente a difendersi e i molossi vanno vicini al gol al 66’: punizione di Carotenuto dalla sinistra, Di Pietro stacca più in alto di tutti ma la palla termina di poco alta. Tra il 72’ e il 76’ i rossoneri si rendono pericolosi due volte prima con il neo entrato Scibilia che dalla sinistra scaglia un gran tiro deviato in angolo da Munao e poi con il solito colpo di testa di Di Pietro che termina di poco sopra la traversa. Quando la gara sembra incanalarsi sullo 0-0, nei minuti di recupero l’arbitro decreta calcio di rigore per un tocco di mano avversario. Sul dischetto si presenta Carotenuto che spiazza Munao e fa impazzire di gioia il pubblico del San Francesco.

CITTA’ DI NOCERA: Amabile; Apparenza, Cuomo, Cacace, Fonzino; Di Pietro, De Liguori; Vitolo (85′ Santoro), Carotenuto, Aracri (90’+4 Lettieri); Majella (69′ Scibilia). A disp. Napoli, Criscuolo, D’Amato, Gallo. All. Maiuri.

SAN VITO POSITANO: Munao; Vanacore (74′ Riso), Vallefuoco, Esposito, D’Esposito; Macarone Palmieri (64′ M. D’Alesio), S. D’Alesio, Cappiello, Porzio, Tirelli (49′ Pisani); Cifani. A disp. Palumbo, Marano, Di Leva, Fiorentino. All. Guarracino.

Marcatore: 90’+2 rig. Carotenuto

Arbitro: Zucchetti (Foligno); Assistenti: Pizzoni (Frattamaggiore), Castaldo (Frattamaggiore).

Ammoniti: Cacace, Di Pietro (CN), Vallefuoco, D’Alesio M., Munao, Pisani (SVP); Espulso, al 90’+1, Carassi (dirigente accompagnatore SVP).

Spettatori: 1000 circa (80 provenienti da Positano)