WebRadio by NocerinaLive.it

Servivano due vittorie per scacciare completamente via tutti i rumors che davano la Nocerina prossima ad una crisi di risultati e così è stato. Le due gare disputate e vinte contro San Severo e Turris, rispettivamente campionato e coppa, fanno ben sperare per le prossime partite.

CAPITOLO SAN SEVERO:
Era troppo importante vincere per posizionarsi in una zona di classifica accettabile. Chiaramente c’è da dire che la squadra non ha espresso un bel gioco (qualche piccolo miglioramento tattico si è visto). Sicuramente questo è figlio di un modulo (il 4-3-3) che ha bisogno ancora di molta pratica e diverse gare per essere assimilato. La squadra però ci ha messo tanta forza di volontà, combattendo su ogni palla e trovando il meritato gol al minuto 82 con Milani che di semi rovesciata bassa ha sbloccato gara, facendo impazzire letteralmente i supporters molossi. Anche questa volta si è rivelato azzeccato il cambio di mister Maiuri così come a Picerno con Girardi. In questa gara benissimo la fase difensiva con Pomante, Cacace, Santamaria e Papini che hanno praticamente reso facile la vita a Sommariva, mai realmente impegnato a parate importanti.

CAPITOLO TURRIS: Non era semplice. I corallini sono una squadra costruita per vincere il proprio girone. C’è stato ampio turn over sia dall’una che dall’altra parte, ma anche all’entrata di gente come Davide Evacuo, la Nocerina non ha mai corso pericolosi anche grazie ad una difesa s che si è dimostrata ancora una volta molto solida. La Turris ci teneva eccome a vincere la gara visto che questa sconfitta è costata la panchina al proprio allenatore Baratto. In questa gara i rossoneri hanno sbagliato l’approccio ma poi hanno controllato bene la partita, riuscendo ad essere anche cinici sotto porta.

LE COSIDDETTE RISERVE FANNO BEN SPERARE: Questa gara è servita parecchio a Maiuri per testare le cosiddette seconde linee che hanno risposto più che presente e hanno dimostrato di poter combattere per  una maglia da titolare. Benissimo Ramcheski che oltre al gol ha dimostrato carattere e tanta (forse troppa) cattiveria. I tifosi rossoneri, però, hanno apprezzato la gara del centrocampista. In difesa si è mosso bene il terzino Fiumara, così come in attacco Fella e Girardi.

GIRARDI, MIGLIORA LA CONDIZIONE GARA DOPO GARA: Altra nota lieta è sicuramente la prestazione del possente attaccante Domenico Girardi. L’ex Albinoleffe è stato schierato per la prima volta tra i titolari disputando una partita importante soprattutto nel primo tempo: apre le marcature al 32’, aiuta la squadra in fase di non possesso, ma soprattutto fa il lavoro sporco che solo gli attaccanti esperti come lui riescono a fare bene. Naturalmente nel secondo tempo incomincia un po’ alla volta a sparire dal campo, causa la sua condizione fisica, fino ad essere sostituito. Pian piano il bomber sta recuperando una forma accettabile.

VINCERE ANCHE LA TERZA CONSECUTIVA IN CAMPIONATO: Adesso l’obiettivo è dare sempre più continuità ai risultati. Bisogna assolutamente vincere in trasferta contro il Vultur Rionero per dare un chiaro segnale di forza a squadre come Gravina e Bisceglie, che si affronteranno proprio nella prossima giornata. La corsa deve  continuare.

80 Visite totali, 3 visite odierne

Campionato 2018/2019 - Stagione 2018

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bari 10 7 0 24
2 Logo Nocerina 10 5 1 19
3 Logo Turris 10 6 2 18
4 Logo Città di Gela 10 5 3 17
5 Logo Marsala 10 4 2 16
6 Logo Palmese 9 3 0 15
7 Logo Locri 9 4 3 14
8 Logo Castrovillari 9 3 1 14
9 Logo Portici 10 3 3 13
10 Logo Roccella 10 3 4 12
11 Logo Sancataldese 10 3 5 11
12 Logo Cittanovese 9 3 4 11
13 Logo Acireale 10 3 5 10
14 Logo Troina 10 2 4 10
15 Logo Città di Messina 10 2 5 9
16 Logo Messina 9 2 5 8
17 Logo Igea Virtus 10 1 6 6
18 Logo Rotonda 9 1 7 4
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…