post

POSTICIPO| Bozzi decide il derby tra Manfredonia e Bisceglie

Il Bisceglie nel posticipo del lunedi pomeriggio cade a Manfredonia e perde il contatto con la Nocerina che vola a più tre sui pugliesi, in virtù della vittoria di Nardò. I neroazzurri passano in vantaggio con Risolo pronto a ribadire in rete una corta respinta del portiere sipontino Tarolli; i bianco azzurri non restano a guardare e trovano il pareggio con Coccia che su cross di Vicedomini mette alle spalle del portiere neroazzurro. Nel secondo tempo un fallaccio da dietro di Correa su Romito mette in discesa la gara per il Manfredonia, infatti l’ex Lazio e Varese viene espulso; allo scadere i sipontini passano: cross di Malcore per Bozzi che mette alle spalle di Testa. Con questa vittoria il Manfredonia si porta a pari punti con il Bisceglie rilanciando le sue ambizioni.

Manfredonia-Bisceglie 2-1

Manfredonia: Tarolli, Lecce, Esposito, Pazienza, Romeo, Raho, Coccia (dal 74° Romito), Vicedomini (dall’81° La Porta), Bozzi, Malcore, Bonabitacola (dal 68° Fiore). Allenatore: Massimiliano Vadacca. A disposizione: Longobardi, Gentile, Bruno, De Filippo, Rinaldi, Molenda.
Bisceglie: Testa, Delvino, Pistola, Risolo, Petta, Miale, Agodirin (dal 46° Velardi), Correa, Lattanzio (dall’80° Diop), Petitti, Montaldi (dal 74° Partipilo). Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Di Franco, Biancola, Nitti, Prinari, Cassano, Montinaro.
Terna arbitrale: Ancora di Roma (Matera, Cleopazzo di Lecce).
Reti: 19° Risolo, 30° Coccia, 88° Bozzi.
Note: pomeriggio soleggiato. Spettatori 1000 circa, una cinquantina dei quali provenienti da Bisceglie. Ammoniti: Raho, Esposito. Espulso Correa al 76°. Calci d’angolo: 1-1.