post

IN CURVA| Nocerina – Francavilla 0-0: sulle note della curva sud

La Nocerina di mister Maiuri affronta tra le mure amiche del San Francesco il Francavilla, con appena sette punti in classifica, e i tifosi molossi sognano il tris di vittorie consecutive dopo quelle ottenute con Potenza e Nardò. Sui gradoni già durante il riscaldamento della squadra si innalzano i primi cori dei tifosi rossoneri e all’ingresso in campo il San Francesco è un tripudio di bandiere e cori;  la Nocerina inizia a macinare gioco e il Francavilla, giunto a Nocera rimaneggiato, si difende con il coltello tra i denti; la prima nitida occasione capita a Cacace che svetta di testa e quando il pallone sta per entrare in rete un difensore del Francavilla strozza in gola l’urlo del gol ai tifosi molossi salvando il risultato. Pochi giri di lancette e Coppola, dopo un bel dribbling, calcia il pallone verso la porta avversaria e quando il pallone sembra finire in rete, Gravagnone si distende e mette in calcio d’angolo negando ancora una volta la gioia del gol ai supporters molossi che continuano incessantemente ad incitare gli 11 uomini scesi in campo. Finisce il primo tempo e tra una sigaretta fumata per la tensione e una sambuca si scrutano i risultati del girone dei molossi: il Gravina pareggia ad Apricena e potrebbe essere il momento giusto per rubare qualche altro punto ai pugliesi.

Inizia il secondo tempo con i molossi che hanno il pallino del gioco in mano e il Francavilla che alza barricate con lo scopo di strappare un punto importantissimo al San Francesco; sugli spalti intanto arriva la notizia del vantaggio del Gravina e quindi si incita ancora di più i molossi per spingerli alla vittoria: entrano Nohman e Siclari per scalfire il muro impenetrabile eretto dai rossoblu e sul finale di gara prima Milani e poi Siclari sparano in curva le ultime chances dei rossoneri. Al fischio finale tutti sotto la Sud e sotto i distinti per ringraziare i tifosi rossoneri che hanno creduto fino alla fine in una vittoria che era alla portata della squadra allenata da Maiuri; alla fine a vincere sono stati i presenti sugli spalti e … il pullman parcheggiato davanti alla porta di Gravagnone, portiere del Francavilla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *