WebRadio by NocerinaLive.it

Stecca il debutto casalingo in campionato la Nocerina che ottiene solo un pareggio 1-1 contro l’Igea Virtus, squadra comunque ben attrezzata per lottare per i primi posti in classifica. Bisogna ripartire da quello che di buono è stato fatto nel primo tempo. Grande Russo, ma le cinque sostituzioni sono da abolire

PRIMO TEMPO MOLTO POSITIVO. La squadra è partita col piede giusto cercando già nei primissimi minuti la via del gol. Bene in fase offensiva e in fase di costruzione con la diga a centrocampo Coppola-Marsili che sta già facendo la differenza. Pallino del gioco sempre in mano alla squadra di Morgia e forse il rammarico principale e quello di non essere riusciti a portarsi sul 2-0.

CAMBIO DI MODULO E GOL BEFFA. Nel secondo tempo i rossoneri partono sempre positivamente e sfiorano il 2-0 con il solito Russo che questa volta non è efficace. Il tecnico Morgia, con il cambio di modulo degli ospiti, toglie un esterno offensivo Alvino (non buono il suo debutto) per inserire un centrocampista Cecchi (non buona la sua partita). La sostituzione però non si rivela azzeccata e l’Igea Virtus pareggia su l’unica disattenzione della difesa molossa.

RUSSO SHOW. Possiamo dire che è lui l’uomo del momento. Tre gol in tre partite tra coppa e campionato. Ieri straripante sia nel primo tempo ma anche per una buona parte del secondo. Rete fantastica, giocate sopraffine e anche molto generoso con i compagni.

NIENTE DRAMMI, SIAMO ALL’INIZIO. E’ vero c’è delusione per questo pareggio, visto come si era incanalata la partita. Però siamo solo alla seconda giornata e l’inizio, rispetto alla passata stagione, è stato decisamente positivo.

BUONA RISPOSTA DEL PUBBLICO NOCERINO. Come sempre immensa Curva Sud che ha cantato senza sosta per tutta la partita incoraggiando sempre la squadra (bellissimo poi lo striscione per ricordare Massimo Nobile). Buona presenza anche negli altri due settori dove c’è stata una discreta affluenza. La speranza è sempre di vedere più gente allo stadio!

LE CINQUE SOSTITUZIONI DA ABOLIRE IMMEDIATAMENTE. Insomma questa nuova regola è decisamente brutta. Come era pronosticabile, e come sicuramente accadrà nelle prossime sfide, i tecnici sfrutteranno questa nuova regola durante i minuti di recupero. Risultato? Basti pensare che ieri, nei cinque minuti concessi dall’arbitro, se ne sono andati due solo per le sostituzioni. Aboliamola immediatamente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2018/2019 - Stagione 2018

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bari 24 18 2 58
2 Logo Turris 24 15 5 47
3 Logo Acireale 24 11 7 39
4 Logo Cittanovese 24 11 9 37
5 Logo Marsala 24 9 5 37
6 Logo Portici 24 9 6 36
7 Logo Città di Gela 24 10 8 36
8 Logo Castrovillari 24 8 6 34
9 Logo Nocerina 24 7 6 32
10 Logo Palmese 24 7 6 32
11 Logo Troina 24 7 6 32
12 Logo Città di Messina 24 7 11 27
13 Logo Locri 24 7 12 26
14 Logo Roccella 24 5 9 25
15 Logo Messina 24 6 11 25
16 Logo Sancataldese 24 6 12 24
17 Logo Rotonda 24 4 15 17
18 Logo Igea Virtus 24 3 14 16
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…