post

Nocerina perfetta dal dischetto. Un palo e Mennella qualificano i rossoneri ai sedicesimi

La Nocerina passa il turno di Coppa Italia Serie D. Nella gara valevole per i trentaduesimi di finale i rossoneri superano l’Ercolanese, dopo aver concluso i tempi regolamentari sullo 0-0. Un palo e una parata decisiva di Mennella permettono ai rossoneri di ottenere la qualificazione ai sedicesimi di finale.

Per questa gara il tecnico Massimo Morgia cambia i 9/11 della squadra vista domenica scorsa. Gli unici ad essere confermati sono Cecchi a centrocampo e Alvino in attacco che compone il tridente con Diemé e Silvestro. In difesa debutto assoluto di Barcellona con la casacca rossonera. 

Nel primo tempo parte meglio la Nocerina che al 5′ sfiora subito il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Silvestro recupera palla, mette al centro per Dieme che stacca di testa ma trova un attento Mascolo. Al 9′ arriva la prima chance dell’Ercolanese: Prisco serve Giacobbe che calcia dalla distanza ma non trova la porta. Cinque minuti dopo ci provano nuovamente i padroni di casa con una punizione di Tedesco che va sopra la traversa. E’ comunque una Nocerina molto più propositiva. Al minuto 28,  su un cross del solito Di Minico, Dieme salta un avversario, calcia in porta ma il suo tiro termina alto. Sul finire della prima frazione di gara, una chance a testa: al 41′ ci prova l’Ercolanese con Prisco che di diagonale sfiora la porta. In pieno recupero, invece, sono i rossoneri a costruirsi una bella chance: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Coppola, da pochi passi, non trova per un nulla la porta.

Nei secondi 45 minuti la gara incomincia sulla falsariga del primo. Al 52′ il giovane Silvestro conclude dalla distanza ma la sfera va di poco sopra la traversa. Tra il 68′ e il 69′ una chance a testa: ci provano prima i rossoneri con Dieme che calcia dal limite ma la sfera viene parata facilmente da Mascolo; e un minuto dopo tocca l’Ercolanese con una conclusione di Giacobbe parata in due tempi da Mennella. Le due squadre provano ad attaccare con diverse conclusioni poco incisive. All’81’ si fa pericolosa la squadra di Squillante con Pastore che serve in profondità Tedesco il quale dribbla un avversario, calcia in porta ma la sfera va di poco sopra la traversa. Non succede praticamente più nulla e si va ai calci di rigore. Dal penalty i rossoneri sono perfetti e non hanno bisogno di calciare neanche il quinto ed ultimo rigore perché i granata sbagliano per ben due volte dagli undici metri.  un palo e una parata di MennelLA permettono alla Nocerina di ottenere il passaggio del turno ai Sedicesimi di Coppa Italia Serie D dove affronteranno in casa il 6 dicembre l’Audace Cerignola.

ERCOLANESE: Mascolo (90’+4 Buoninconti), Todisco (50′ Rossi), Fusco, Mauro (46′ Ausiello), Pastore, Varchetta, Arciello (46′ Rekik), Fontana, Prisco, Giacobbe (70′ El Ouazni), Tedesco. A disp: Poziello, Cuomo, Minopoli, Russo. ALL.Squillante.

NOCERINA: Mennella, Barcellona (45′ st Manzo), Di Minico, Coppola (66′ Vitolo), Mautone, Schettino, Vanacore (77′ Matino), Cecchi (55′ Marsili), Dieme, Silvestro, Alvino (55′ Cavallaro). A disp: Gomis, Accardo, Ferri, Mosca. ALL.Amarante (squalificato Morgia).

Arbitro: Vergaro di Bari.

Sequenza rigori: Prisco (sbagliato), Dieme (gol), Fontana (gol), Schettino (gol), Pastore (gol), Mautone (gol), Ausiello (gol), Marsili (gol), Tedesco (sbagliato).

Ammoniti: Cecchi.

Spettatori circa 250 (circa 100 provenienti da Nocera).