post

INTERVISTA| Giacinti:”Ho sempre sperato di giocare con la maglia della squadra della mia città; entro in un gruppo forte e non mancheranno gli stimoli”

“Per me è una sensazione tutta particolare, ho sempre sperato di indossare la maglia della squadra della mia città. Diverse volte sono andato vicino a farlo, ero finalmente ci riesco. Sarà una spinta a dare il massimo e pure qualcosa in più del massimo”: sono le prime parole da molosso di Sante Giacinti, già messosi a disposizione di Morgia. Ha trascorso l’estate allenandosi prima con l’Equipe Campania e poi con l’Alfaterna, attendendo la chiamata che poi è arrivata. Si descrive: “Tutti dicono che sono perfetto per il centrocampo a tre ma nel corso della mia carriera ho fatto bene anche in altri tipi di centrocampo. L’importante è capire cosa vuole un allenatore da te e farsi trovare pronto a qualsiasi tipo di utilizzo. Entro in un gruppo forte, uno stimolo ulteriore a confrontarmi con colleghi di gran qualità”. Un occhio al passato: “Il settore giovanile del Napoli è stato un bell’inizio ma come calciatore e uomo mi sono formato al Frosinone, lontano da casa e quindi obbligato a prendermi delle responsabilità. Poi ci sono stati gli anni di D e di C, aldilà dei risultati delle mie squadre a livello di classifica finale, ho onorato tutte le maglie che mi è toccato indossare, con una gran voglia di lottare su ogni pallone”. 



Ufficio Stampa-Gruppo Comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *