post

Verso Acireale-Nocerina Infantino: “La Nocerina é la squadra da battere. Il principale pericolo? Il tecnico Morgia”

In vista della gara in programma domani pomeriggio tra Acireale-Nocerina abbiamo intervistato il tecnico dei siciliani Infantino. Queste le sue dichiarazioni.

Domenica partita importante tra due squadre ben messe in classifica come la sta preparando?
“Ma come tutti sappiamo la Nocerina è partita per vincere il campionato, e sopratutto ha un’allenatore che io stimo tantissimo e un’organico di tutto rispetto. Noi veniamo da un buon periodo nonostante i problemi in società e anche con alcuni calciatori che sono andati via, noi dal canto nostro daremo tutto quello che abbiamo per contrastare questa Nocerina”

Mister i suoi calciatori traggono stimolo da questa situazione di difficoltà societaria?
“Si è uno stimolo perchè ognuno di noi ha un’obbiettivo e nessuno vuole fare brutte figure, fortunatamente la nostra tifoseria ci sta aiutando tantissimo e noi scendiamo in campo anche per loro perchè veramente ci stanno dimostrando grande affetto e rispetto. Questi calciatori scendono in campo non solo per l’orgoglio personale ma anche per il grande rapporto che si è creato con i tifosi”

Che campionato si aspetta di fare mister?
“Noi cercheremo di continuare il lavoro svolto fino ad ora la squadra e buona poi sul futuro vedremo anche per quanto riguarda il discorso economico e sopratutto che società avremo, però la forza di volontá e l’unione del gruppo sta facendo la differenza e con i risultati vogliamo chiamare a raccoltá nuovi imprenditori anche il sindaco sta cercando di sistemare la situazione economica della societá ma per adesso non abbiamo avuto riscontro”

Si va in campo sopratutto per i tifosi Mister?
“Sicuramente basta vedere la partita di domenica a San Cataldo siamo partiti con cinque giocatori in meno nonostante ciò la nostra tifoseria è arrivata in massa con quattrocento persone, nonostante la sconfitta hanno visto i ragazzi dare tutto e li hanno chiamati a gran voce sotto la curva per applaudirli e incitarli quindi oggi loro sono la nostra forza”

Mister che giocatore teme di più di questa Nocerina?
“Ma guarda io li conosco tutti e ti posso dire che il pericolo numero uno è Morgia un’allenatore che fa giocare bene le sue squadre, poi sicuramente avere in campo un certo Cavallaro, Liccardi,Marsili giocatori importanto per questa categoria sicuramente il complesso è importante e secondo me questa è la squadra da battere io credo che Nocerina e Gela saranno al vertice di questo campionato”