post

Battisti: “Ci stiamo muovendo sul mercato. Girardi per l’attacco? Stiamo valutando diversi profili”

Durante la trasmissione “Noi siamo la Nocerina” in onda ogni lunedi sulla nostra pagina Facebook, è intervenuto il direttore sportivo della Nocerina Alessandro Battisti: In breve l’intervista

Direttore sul calciomercato si sta provvedendo a trovare una prima punta e un difensore over?
“Si la società sicuramente si sta muovendo per trovare un’attaccante centra che funge da prima punta e questo è il primo passaggio che faremo, per quanto riguarda il difensore centrale valuteremo se vale la pena arricchire il reparto. Anche perché per come si sono messe alcune partite e per cercare di fare bene questo campionato abbiamo bisogno di qualche buon ricambio per ogni ruolo, per quanto riguarda invece il centrocampo siamo più coperti infatti con l’arrivo di Giacinti abbiamo una molta qualità al centro. La cosa sicura e che noi cercheremo di soddisfare il mister e cercare di mettergli a disposizione vari giocatori e una squadra da utilizzare con moduli diversi, la cosa sicura che noi cercheremo di trovare una punta di spessore e di grande livello”

Direttore sul discorso prima punta facciamo due nomi Girardi e Siclari chi è più fattibile il sicuramente desta problemi ma Girardi?
“Ma il calciatore che noi andremo a prendere deve essere sicuramente proporzionato a quello che già è l’organico la squadra, al momento ripeto non abbiamo nessuna situazione su questi due nomi ma quello che posso dire e che noi cerchiamo una prima punta e secondo il mio pensiero per caratteristiche Girardi sarebbe il nome adatto anche se al momento non ce stata nessuna trattativa nessun contatto.

Sicuramente si sta parlando con più calciatore per poi vedere chi sarà la scelta in attacco?
“Si sicuramente per quanto riguarda Siclari è un calciatore diverso con caratteristiche che per il momento alla Nocerina non servono, di certo non possiamo intavolare trattative con calciatori che non sono arrivabili per noi, ripeto il nome che prenderemo deve soddisfare la tifoseria e soprattutto la nostra società la cosa sicura e che la Nocerina vuole e deve perfezionare l’organico con qualche innesto noi abbiamo un compito ed è quello di fare le cose nel miglior modo possibile quindi la società ce anche se la squadra è forte noi faremo quello che possiamo per migliorarla ancora”

Di questi primi mesi Direttore che ne pensa dell’ambiente?
“Io vivo di passione quindi quello che posso dirti che per me è stupendo l’ambiente soprattutto la tifoseria è sempre calorosa presente in tutte le trasferte ora sta a noi cercare di fare qualcosa che può far scattare la passione a Nocera, quello che manca ma questo accade in tutte le piazze non solo a Nocera è il senso di appartenenza ma questo purtroppo sta a noi cercare di innescare la scintilla”

Direttore secondo lei la Cittanovese come imposterà la gara al San Francesco?
“Quando giocano contro la Nocerina le squadra sulla carta che partono sfavorite e affrontano una corazzata partono più prevenuti e sicuramente penso che sarà la partita più difficile dell’anno, noi domenica cercheremo di fare una grande partita come cerchiamo di fare ogni domenica”