post

La Nocerina vince con il Gela e mantiene il primato

La Nocerina, nella gara valevole per la 28′ giornata del girone I di Serie D,  vince di misura 1-0 contro il Gela grazie ad un gol di Russo nel primo tempo ed ottiene l’ottavo successo consecutivo in campionato restando così al primo posto a pari merito con la Vibonese.

Il tecnico Morgia conferma la squadra vista la settimana scorsa. In attacco il solito tridente composto da Cavallaro, Russo e Dieme. Il Gela di mister Terranova si presenta con un 4-3-3 con Gallon, Bonanno ed Alma in avanti. 


Nel primo tempo
parte bene la Nocerina che dopo alcune conclusioni che terminano ampiamente fuori, si rende molto pericolosa al 18′: Giacinti ruba palla ad un difensore del Gela, mette al centro per l’accorrente Russo che tutto solo spedisce clamorosamente sopra la traversa. La prima chance per gli ospiti arriva al 29′: su un lancio lungo, Gomis esce e devia di piede, sulla ribattuta si fionda Bonanno che prova con una sorta di pallonetto parato senza problemi dal portiere. Al 33′ la Nocerina va nuovamente vicina al vantaggio: su un lancio in profondità, Dieme tutto solo davanti al portiere spreca tutto facendosi parare il suo tiro. Al 34′, però, arriva la meritata rete: è bravissimo Russo a dribblare il portiere e ad insaccare facilmente. Tra il 39′ e il 44′ ci prova Cavallaro con due punizioni parate dal portiere.
Nei secondi 45 minuti la prima occasione è di marca rossonera al 48′: Russo mette al centro per Cecchi il quale calcia di prima intenzione ma il suo tir o viene parato senza problemi. Al 50′ ci prova il Gela: su un lancio in profondtà Seckan supera Vitolo ma è bravissimo Gomis in uscita a far sua la sfera. Due minuti dopo la Nocerina sfiora il raddoppio: Dieme dribbla un avversario e serve Russo il quale dribbla il portiere ma questa volta non è lesto e non riesce a concludere in porta. Al 65′ ci riprovano di nuovo i siciliani con un tiro cross di Alma che per poco non inganna Gomis. Tre minuti dopo i padroni di casa ci provano con un diagonale di Dieme respinto da Biondi. E’ sempre il calciatore senegalese ad avere l’occasione del raddoppio al 91′ ma tutto solo davanti al portiere, complice un controllo non perfetto, gli calcia addosso. Nei quattro minuti concessi dal direttore di gara il Gela prova ad andare avanti ma la difesa rossonera è attenta e non accade nulla.

NOCERINA: Gomis, Vitolo, Vanacore, Giacinti, Manzo, Matino, Alvino, Cecchi, Russo (87′ Bartoccini), Cavallaro, Dieme. A disp: Mennella, Lomasto, Schettino, Di Minico, Accardo, Ferri, Illiano, Mosca. ALL.Morgia.

GELA: Biondi, Polito, Bruno, Cuomo, Acquaviva (87′ Pirrone), Cosenza, Bonaffini (46′ Seckan), Marinali, Gallon, Bonanno, Alma. A disp: Cascione, La Vardera, Mansueto, Chirullo, Iannizzotto, Cataldi, De Luca. ALL.Terranova.

Arbitro: Stefano Belfiore di Parma. Assistenti: Daniele Alibrandi di Alessandria e Luca Lombardo di Aosta.

Marcatori: 35′ Russo (N).

Ammoniti: Alma (G), Cosenza (G), Polito (G), Seckan (G).

Note: spettatori 1400 circa.