post

La Nocerina sbaglia un rigore nel recupero e pareggia a Roccella

La Nocerina trova un pari esterno 1-1 contro il Roccella, nella gara valevole per la 33′ giornata del girone I di Serie D,  fallendo un calcio di rigore nei minuti di recupero. Con questo pareggio i rossoneri devono dire addio alla possibilità di vincere il campionato. 

Il tecnico Morgia conferma la squadra vista settimana scorsa nel consueto 4-3-3. Mautone viene preferito in difesa a Matino che ritorna dalla squalifica, mentre in attacco il solito tridente formato da Vitolo, Bartoccini e Dieme. Il Roccella di mister Giampà si presenta con lo stesso modulo e con l’ex di turno Faiello. 

Nel primo tempo parte meglio la Nocerina che costruisce la sua prima occasione al 6′: Dieme è abile a scattare dalla sinistra e mettere al centro per Di Minico che viene anticipato in angolo. Dal seguente corner ci prova Vitolo con una conclusione dal limite che va di poco sopra la traversa. Al 13′ è ancora l’esterno sarnese a rendersi pericoloso con un cross che si trasforma in un tiro sul quale è abile Scuffia a metterla in calcio d’angolo. Dopo quest’azione per segnalare un’azione degna di nota dobbiamo arrivare al 30′: dopo una serie di rimpalli, Alvino da pochi passi calcia addosso al portiere. Al 46′ arriva la prima conclusione del Roccella: Catalano si accentra e calcia ma la sfera va sul fondo. 

Nei secondi 45 minuti la gara incomincia sulla falsariga del primo. E’ la Nocerina a creare la prima chance concreta al 51′: su punizione battuta da Alvino, Bartoccini stacca di testa ma Scuffia para senza problemi. Al 55′ ci provano i calabresi con Plescia e Catalano che a tu per tu con Gomis non riescono nel tap in vincente. Al 58′ il Roccella ha una grandissima chance per portarsi in vantaggio: Catalano viene atterrato e per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso calciatore che però si fa ipnotizzare da Gomis. I calabresi, nonostante il rigore fallito, continuano ad attaccare e al 63′ passano in vantaggio: su un cross dalla destra Faella colpisce di prima intenzione ed insacca. I nocerini non si abbattono e tre minuti dopo trovano l’immediato pareggio: il neo entrato Mosca viene atterrato in area di rigore conquistandosi penalty. Dal dischetto si presenta Dieme che spiazza il portiere. La Nocerina continua ad attaccare in cerca del vantaggio. Al 71′ Cecchi fa partire un tiro dalla distanza deviato da Scuffia, sulla ribattuta si avventa come un rapace Mosca che però viene chiuso da un difensore avversario. All’85’ ci prova il Roccella con una punizione di Catalano dove è bravo Gomis a respingere con i pugni. Al 91′ episodio clamoroso: su un cross di Lomasto dalla destra i rossoneri conquistano calcio di rigore. Dal dischetto si presenta nuovamente Dieme che questa volta calcia male e il portiere para. Non ci sono altre azioni da segnalare e la gara finisce in pareggio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *