WebRadio by NocerinaLive.it

FEOLA, 8: Versione saracinesca questo pomeriggio per l’estremo rossonero che neutralizza tutto ciò che è di  pericoloso dalle sue parti. Sventa due colpi a botta sicura di Santoro e neutralizza il calcio di rigore di capitan Bombara, aiutando decisivamente alla vittoria della compagine rossonera.
CASO, 6: Altra prestazione sopra le righe del vice capitano molosso, annulla l’avversario di turno, Galesio, e incita i compagni a tenere alta la concentrazione.
VUOLO, 6: Tiene botta alla velocità avversaria, sbarra la strada più volte agli avversari che difficilmente riescono a saltarlo.
SALTO, 6: Buona prova per l’argentino, risultando ancora una volta tra i migliori dei ventidue in campo.
VATIERO, 5: Primo tempo da protagonista dove spesso risulta una risorsa per i c0mpagni di reparto; pecca di inesperienza a metà ripresa fancendosi espellere per un brutto fallo su Nicosia.
PECORA, 6.5: Dopo un inizio difficile il capitano rossonero prende le contromisure agli avanti messinesi. Prova di cuore del capitano presente in tutte le azioni, difensive e offensive, della propria squadra.
RUGGIERO, 6: Bersagliato e malmenato dagli avversari per tutto il match, offre ugualmente una prova di classe e carattere. Pecca di leziosismi in determinate circostanze ma resta fondamentale per il gioco e la tattica di me. Viscido.
ODIERNA, 6.5: Il numero sette rossonero torna titolare dopo il lungo infortunio e risulta sempre più indispensabile per i propri compagni.
FESTA, 7: Ma che gol ha fatto il folletto esterno rossonero? Gol da cineteca con tiro a giro a stamparsi sotto l’incrocio dei pali. Oltre il gol, tanta corsa e la solita grinta che fino ad ora l’ha contraddistinto.
AMENDOLA, 5,5: Anche per lui, così come Vatiero, una prestazione decisamente migliore rispetto alla gara con l’Acireale della scorsa settimana. Corre tanto anche se rimedia una ammonizione a fine primo tempo che ne compromette il rendimento. Prestazione che deve essere un nuovo punto di partenza per l’attaccante rossonero. (6′ st IODICE,6: Entra per reprimere le sortite offensive avversarie, ci riesce bene senza correre rischi.)
SIMONETTI, 6: Quanto lavoro sporco per l’ariete rossonero che tiene in costante tensione la retroguardia peloritana. Poche palle giocabili ma dimostra per tutto il match, fino a quando Viscido non lo richiama in panchina, di essere un perno fondamentale per la Nocerina. ( 25′ st. ORLANDO SV.)

464620cookie-checkCITTA’ DI MESSINA – NOCERINA: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2018/2019 - Stagione 2018

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bari 34 24 4 78
2 Logo Turris 34 21 7 67
3 Logo Marsala 34 14 9 53
4 Logo Portici 34 13 10 50
5 Logo Castrovillari 34 12 9 49
6 Logo Acireale 34 13 13 47
7 Logo Cittanovese 34 13 13 47
8 Logo Nocerina 34 11 9 47
9 Logo Palmese 34 11 9 47
10 Logo Troina 34 10 9 45
11 Logo Città di Gela 34 12 14 44
12 Logo Messina 34 11 13 43
13 Logo Sancataldese 34 11 14 42
14 Logo Città di Messina 34 11 16 40
15 Logo Locri 34 11 17 39
16 Logo Roccella 34 8 12 38
17 Logo Rotonda 34 8 19 31
18 Logo Igea Virtus 34 4 21 21
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…