WebRadio by NocerinaLive.it

Presidente sulla sconfitta di ieri, cosa ne pensa?

“La squadra non si è impegnata. Non c’è stata la solita grinta da parte loro, prestazione abbastanza deludente”.

Il San Francesco di certo non sta aiutando. Come procede?
“Per come si sono comportati, il direttore dei lavori e l’amministrazione, ho deciso di non giocare più a Nocera. Mi hanno preso in giro e mi hanno sfrattato dicendomi che dovevano incominciare i lavori il giorno dopo sia per la tribuna che la curva ospite, vietando l’accesso a queste due strutture. Poi, invece, ho verificato che non erano incominciati. L’unico lavoro, fino a questo momento, è stato quello di abbattere gli spogliatoi. Per non parlare della cosa più vergognosa, ovvero il manto erboso del San Francesco. Una vergogna per le città di Nocera. Dopo questa grande delusione e ostruzionismo da parte dell’amministrazione e dei dirigenti tecnici, ho deciso di non giocare più a Nocera Inferiore e cercherò un altro stadio. Nelle altre strutture, dove ci saranno le Universiadi, nessuna squadra è stata fatta sfrattare in modo così indecoroso, cioè buttandoci letteralmente fuori dal campo venerdì. E’ stata una cosa vergognosa”.

Ci sono stati i fischi dei tifosi a fine partita
“I fischi sono ammissibili a fine partita perché i tifosi hanno mostrato la loro contrarietà per come si sono comportati i calciatori sul campo. Proprio per questo non è ammissibile l’affermazione fatta dal vice capitano Caso il quale ha detto che non ci sono strutture e l’unica cosa che esiste è lo scudetto sulla maglietta. Questo non è vero, hanno avuto tutto quello che dovevano avere, sia per lo stipendio che la mia vicinanza. Per me può starsene anche a casa. Non si può criticare al primo momento difficile. Bisognava lasciare tutto nello spogliatoio o chiamarmi personalmente. D’ora in avanti, ripeto, può starsene benissimo a casa. Sono tremendamente incazzato”.

I suoi progetti restano quelli di portare Nocera dove merita?
“Si mettessero tutti in testa che il sottoscritto si impegnerà con tutte le sue forze, anche da solo, per portare questa squadra alla salvezza e di riportarla, nel giro di poco tempo, in Serie B. Chi mi sta vicino bene, gli altri possono andarsene a casa .D’ora in avanti non tollererò più chi non farà il proprio dovere”

479110cookie-checkESCLUSIVA NL | Maiorino:”Non giocherò più a Nocera. Chi non se la sente può andare via, porterò la Nocerina in B”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2018/2019 - Stagione 2018

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bari 32 23 3 75
2 Logo Turris 32 20 6 64
3 Logo Marsala 32 13 8 50
4 Logo Castrovillari 32 12 8 48
5 Logo Portici 32 12 9 47
6 Logo Cittanovese 32 13 12 46
7 Logo Acireale 32 12 12 44
8 Logo Troina 32 10 8 44
9 Logo Nocerina 32 10 8 44
10 Logo Palmese 32 10 8 44
11 Logo Città di Gela 32 12 13 43
12 Logo Messina 32 10 12 40
13 Logo Sancataldese 32 9 14 36
14 Logo Città di Messina 32 9 16 34
15 Logo Locri 32 9 17 33
16 Logo Roccella 32 6 12 32
17 Logo Rotonda 32 8 17 31
18 Logo Igea Virtus 32 4 19 21
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…