WebRadio by NocerinaLive.it

Il capitano storico della Nocerina Giovanni Cavallaro ha voluto rilasciare una importante intervista alla nostra redazione attraverso la nostra pagina ufficiale Facebook, questa la sintesi del suo intervento:
Ho voluto rendervi tramite tra me e la mia città per quanto accaduto negli ultimi mesi. Tutti sanno il momento difficile che ha vissuto la Nocerina la scorsa stagione, e quanto abbiamo fatto ed ho fatto personalmente per questa maglia e questi colori, rimettendoci spesso di tasca mia non prendendo quasi un soldo se non 3 stipendi. Quest’anno da capitano e uomo simbolo ho cercato di fare da intermediario tra i ragazzi che giustamente hanno richiesto le spettanze dovute ed il nuovo corso, facendogli capire che non era possibile far scomparire una società storica e così importante, a cui sono legato e penso tutti lo sappiano, tutto questo solo per l’amore verso la Nocerina. La mia opera è stata importante sicuramente, e il mio ringraziamento va al presidente Maiorino per esser riuscito a salvare la Nocerina trovando un punto d’incontro coi ragazzi, il tutto senza che io facessi vertenza. Ancora oggi purtroppo però dopo aver parlato col presidente ed avendogli chiesto nulla più del 40% come i miei ex compagni senza avviare alcuna azione legale, mi ritrovo disoccupato e con quasi 2 anni senza ricevere uno stipendio. Penso che visti i miei problemi di salute da Aprile scorso ad adesso, visto chi è stato Cavallaro per la Nocerina la situazione doveva essere risolta facilmente, sfido chiunque sia della vecchia gestione che la nuova a dire che ho ricevuto soldi e purtroppo non stiamo parlando di 1 euro. Ieri l’ultima telefonata a Maiorino, gli ho detto che avrei richiesto una parte alla vecchia società, e l’altra me l’avrebbe dovuta lui venendoci incontro ed essere onorato, non ho avuto risposta se non che avanzo quasi nulla se non qualche spicciolo. A dire il vero avanzerei più di tutti ma non ho fatto vertenza perchè sono un nocerino e sono un molosso, ma tengo a dire alla mia città ed ai miei tifosi perchè anche se non gioco più saranno sempre i miei tifosi che da domani farò vertenza perchè non ho avuto nulla. Il presidente da 3 o 4 mesi continua a dirmi che con me problemi non ce ne sono e di stare tranquillo, ma penso che si faccia conti che non so chi glieli ha fatti, non so chi è questo galantuomo ma sono conti che a me non tornano assolutamente, ha i miei contratti e sa quanto mi spetterebbe. Se tutti hanno fatto vertenza ed hanno avuto quanto dovevano avere, perchè a me non sarebbero toccati? In questo momento la Nocerina è Paolo Maiorino e deve capire che avanzo 7 mesi di stipendi e deve garantire a Giovanni Cavallaro quanto gli spetta. Sono costretto purtroppo ad oggi allora a fare anche io vertenza: sarebbe bastato che ci fossimo seduti a tavolino e chiudere questa questione ma attualmente nessuno mi dice chi mi deve questi soldi proprio come i miei ex compagni pur non avendo fatto vertenza. Faccio fatica a capire dopo quanto ho fatto per la nuova e la vecchia società perchè non hanno avuto un pizzico di riconoscenza nei miei confronti. Mi prendo tutte le responsabilità di quanto ho detto e dichiarato perchè è la pura verità e mi dispiace solo per la mia gente, che un domani si ricorderà di me non solo per quanto ho fatto per la Nocerina ma anche perchè ho fatto vertenza, cosa che non avrei mai voluto fare ma io ho una famiglia e non lavoro, e sono soldi che mi spettano, nulla più. 
Sanno dove sono, come ci siamo seduti ed abbiamo chiarito la situazione: stento a trovare la spiegazione perchè la cosa non sia stata risolta, aspetto un mese, due, tre, ma poi basta. I miei compagni giocano e stanno guadagnando, io che ho avuto questo problema di salute no, forse qualcuno si deve passare la mano per la coscienza per quanto ho fatto come uomo, non come calciatore, mi ha fatto male questa cosa, l’ho presa come una mancanza di rispetto nei miei confronti, nei confronti dell’uomo: non mi interessa che mi manchi di rispetto una società, non vorrei mai perdere il rispetto dei miei tifosi.
Non ho voluto fare questa comunicazione perchè qualcuno domani mi chiami e troviamo un accordo, non mi interessa. Mi interessa che la città ed i miei tifosi sappiano perchè ho fatto questo.

La gente sa chi è Cavallaro, se qualcuno viene domani e mi chiede di trovare un accordo la vertenza la strappo e non la mando neanche, ma mi pare che si stia facendo orecchie da mercante, quindi mi dispiace per la mia città, questa è la mia città ma sarò costretto a muovermi in tal senso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2018/2019 - Stagione 2018

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bari 24 18 2 58
2 Logo Turris 24 15 5 47
3 Logo Acireale 24 11 7 39
4 Logo Cittanovese 24 11 9 37
5 Logo Marsala 24 9 5 37
6 Logo Portici 24 9 6 36
7 Logo Città di Gela 24 10 8 36
8 Logo Castrovillari 24 8 6 34
9 Logo Nocerina 24 7 6 32
10 Logo Palmese 24 7 6 32
11 Logo Troina 24 7 6 32
12 Logo Città di Messina 24 7 11 27
13 Logo Locri 24 7 12 26
14 Logo Roccella 24 5 9 25
15 Logo Messina 24 6 11 25
16 Logo Sancataldese 24 6 12 24
17 Logo Rotonda 24 4 15 17
18 Logo Igea Virtus 24 3 14 16
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…