WebRadio by NocerinaLive.it

Sono passati più di quattro mesi dall’arrivo del nuovo patron della Nocerina Paolo Maiorino. Molti gli obiettivi raggiunti dall’avvocato nocerino, ovvero la sopravvivenza della società, e tanti altri pronti per essere conquistati. Questa l’intervista a La Città

 

“Prima di tutto devo sottolineare il piacere e l’onore che ho avuto di diventare presidente di questa storica società, dove sono prima di tutto un tifoso -debutta Maiorino- Sono soddisfatto di aver raggiunto l’obiettivo principale: cioè evitare lo scioglimento e la messa in liquidazione. La situazione era drammatica e molti imprenditori si erano tirati indietro. Anche con il mio innesto molti erano convinti che non sarei giunto fino a dicembre, invece ce l’ho fatta. Ho avuto coraggio, nonostante sono stato lasciato da solo. Mi sono sacrificato molto sul lato economico e su quello dell’impegno. I miei programmi erano molto chiari: salvezza dal fallimento, risanare le vertenze e conquistare la permanenza della categoria. I primi due passi sono stati compiuti, mentre per il terzo siamo a buon punto. Per questo va dato merito alla squadra che è molto compatta”.

Possiamo quindi dire che la società, ad oggi, è sana?
“Completamente sana. Tutti gli stipendi arretrati sono stati pagati, così come le vertenze”.

Spera in qualche cosa di più della salvezza?
“Ci aspettano otto finali, dove tutte le squadre saranno motivate per conquistare i rispettivi traguardi. Ci teniamo a raggiungere il prima possibile la salvezza. Solo dopo, nessuno mi può vietare di sognare e sperare nei playoff. Sono sempre stata una persona che non si accontenta e che guarda sempre al meglio. Quando usciranno le nuove regole per la Serie C, valuterò se ci sarà la possibilità economica di portare la Nocerina ad un eventuale ripescaggio. In caso contrario costruiremo una squadra che lotti per vincere il campionato ”.

E’ una valutazione che farà anche se non troverà collaborazioni?
“Sono intenzionato anche ad andare avanti da solo. Poi se troverò una collaborazione sincera e corretta, ben venga. Sono intenzionato di portare la Nocerina in una categoria superiore”.

Il suo rapporto con i tifosi?
“In questa mia avventura, il sostegno e il calore da parte dei tifosi non è mai venuto meno. Ho sempre ricevuto parole di elogio, di supporto e d’incoraggiamento. Questo mi ha dato la forza e il coraggio di andare avanti. Li ringrazio per quello che danno. Sono molti attaccati alla società e sono convinto che, con risultati positivi e portando questa squadra nelle categorie più consone, ci sarà un ritorno in massa da parte dei tifosi delle due Nocera”.

La gara contro il Bari, ci sono novità?
“Per motivi d’ordine pubblico non può essere giocata ad Angri. Dovremmo trovare un altro stadio, altrimenti si rischierebbe di giocarla a porte chiuse e sarebbe un vero peccato. Parlerò anche con i tifosi e prenderemo la miglior decisione”.

 

494120cookie-checkMAIORINO: “Pronto ad un eventuale ripescaggio anche da solo. Ringrazio per l’aiuto i tifosi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2018/2019 - Stagione 2018

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bari 34 24 4 78
2 Logo Turris 34 21 7 67
3 Logo Marsala 34 14 9 53
4 Logo Portici 34 13 10 50
5 Logo Castrovillari 34 12 9 49
6 Logo Acireale 34 13 13 47
7 Logo Cittanovese 34 13 13 47
8 Logo Nocerina 34 11 9 47
9 Logo Palmese 34 11 9 47
10 Logo Troina 34 10 9 45
11 Logo Città di Gela 34 12 14 44
12 Logo Messina 34 11 13 43
13 Logo Sancataldese 34 11 14 42
14 Logo Città di Messina 34 11 16 40
15 Logo Locri 34 11 17 39
16 Logo Roccella 34 8 12 38
17 Logo Rotonda 34 8 19 31
18 Logo Igea Virtus 34 4 21 21
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…