WebRadio by NocerinaLive.it

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore rossonero Nello Di Costanzo, al termine della gara Sorrento – Nocerina:

Mister, questo è un punto guadagnato o sono due punti persi, rispetto a come si è messa la gara per voi?

” Considerando che abbiamo giocato 91 minuti su 94, questo è stato un punto più che guadagnato. Nel finale abbiamo anche provato a vincerla giocando con due punte e ad onor del vero, nell’arco di tutta la partita ci stava il pareggio; certo, anche il terzo gol non sarebbe stato male per noi. Alcuni giocatori hanno espresso qualità, velocità e sacrificio nonostante la stanchezza nelle gambe e avremmo potuto essere premiati con un altro gol. Questo punto fa ben sperare per il futuro, per il carattere che i ragazzi hanno messo in campo ; soprattutto sul 2-1 per il Sorrento siamo riusciti a recuperare la partita nonostante l’inferiorità numerica e la fatica che i giocatori avevano addosso. Oggi c’è stata più qualità e carattere rispetto alle altre gare.”

Non è stata una partita facile, ma oggi i giocatori hanno dimostrato carattere in più rispetto alla gara col Bitonto nonostante l’espulsione

“Si, è cosi, ma non ci dimentichiamo della partita vinta col Nardò; squadra che comunque lottava su ogni pallone e ci ha messo in difficoltà dopo il vantaggio segnato da Liurni. Col Bitonto, invece, abbiamo fatto partita fino ad un certo punto, abbiamo cercato di recuperare la partita osando e giocando per 80 minuti, ma poi alla fine ne abbiamo pagato le conseguenze. Oggi nonostante l’espulsione la squadra ha reagito correttamente, con personalità, carattere e qualità. Finalmente è partito titolare Tshibamba, che dopo due settimane di lavoro normale ha dimostrato di poter partite titolare; l’ho tenuto in campo per 90 minuti dato che poteva mantenere il ritmo della gara e ho inserito un’altra punta per provare a vincere la gara.”

Oggi Tshibamba è stato ben inquadrato in campo, rispetto alle altre volte

“Si, lui doveva essere un centravanti con caratteristiche di un certo tipo, ma dato gli infortuni e i problemi familiari non è stato mai in condizione di allenarsi adeguatamente. Nelle ultime due settimane è subentrato ad altri giocatori a partita in corso e oggi è partito titolare. Può essere un valore aggiunto per le prossime partite e per il futuro. Volevo fare inoltre un saluto a Di Lollo, che ha subito un infortunio molto grave domenica scorsa e sarà operato al crociato anteriore per cui abbiamo perso un giocatore esperto e di saggezza che anche nello spogliatoio, tra tanti giovani, portava esperienza.”

Abbiamo visto ogni volta delle formazioni differenti. Perchè non si punta su un 11 base?

“Siamo in fase di preparazione e in questo momento siamo in fase precampionato. Ad esempio Tshibamba che avuto problemi e i giovani che avevano bisogno di valutazioni, con in aggiunta gli infortuni vari, non riusciamo a mettere in campo un 11 base. Non abbiamo una formazione fissa. Magari alcune formazioni si possono riproporre ma dipende sempre dalle condizioni, in generale, dei ragazzi. Così facendo tutti i miei giocatori sono all’erta e si tengono pronti per ogni domenica. Riguardo l’arbitraggio non mi posso lamentare, abbiamo avuto arbitri peggiori in passato.”

Mister questa Nocerina sembra di non poter fare a meno di Poziello, che anche oggi è sembrato non all’altezza?

“Questo lo dice lei. Poziello è un giocatore di grande carattere che domenica scorsa è andato su un calcio di rigore e ogni calciatore che va a calciare il rigore ha carattere da vendere. Oggi, dopo l’espulsione, ha cambiato più ruoli senza fare una piega e ha aiutato la squadra come doveva fare: ha fatto il terzino sinistro, poi il centrocampista, il trequartista per poi tornare a centrocampo. Resta un giocatore che lavora bene in campo, un jolly che può essere utilizzato in più ruoli, al di là degli errori che può commettere.”

594560cookie-checkSORRENTO – NOCERINA | Di Costanzo: “Bisogna lavorare partita dopo partita, oggi abbiamo messo in campo il carattere”
Campionato 2019/2020 - Stagione 2019

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Fasano 7 5 2 15
2 Logo Foggia 7 4 1 14
3 Logo Bitonto 7 4 2 13
4 Logo Brindisi 7 4 2 13
5 Logo Taranto 7 4 3 12
6 Logo Gelbison 7 3 1 12
7 Logo Fidelis Andria 7 3 1 12
8 Logo Gladiator 7 3 1 12
9 Logo Nocerina 7 3 3 10
10 Logo Casarano 7 3 3 10
11 Logo Gravina 7 3 3 10
12 Logo Sorrento 7 2 2 9
13 Logo Agropoli 7 2 3 8
14 Logo Audace Cerignola 7 2 3 8
15 Logo Team Altamura 7 2 4 7
16 Logo Grumentum 7 2 5 6
17 Logo Nardò 7 1 6 3
18 Logo Francavilla 7 0 5 2
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…
This error message is only visible to WordPress admins

Error: There is no connected account for the user false Feed will not update.