WebRadio by NocerinaLive.it

In un campionato molto equilibrato anche questa settimana abbiamo una nuova capolista, in quanto il Foggia con la vittoria interna contro il Taranto, ha raggiunto la vetta cella classifica. Nella settimana giornata di campionato tra le partite più interessanti c’è da segnalare Brindisi – Foggia dove i satanelli dovranno affrontare una delle squadre più forti di questo campionato.

 

 

Agropoli – Andria

Per l’Agropoli, molto abbottonato l’allenatore Ferrazzoli il quale non dispone ancora di una punta, dal mercato nessuno è arrivato, nemmeno il centrocampista richiesto dall’allenatore è stato recuperato. La gara per l’Agropoli è di fondamentale importanza se si considera la posizione in classifica, al centro a pochi punti dai play off e con un piede nei play out.

La Fidelis, dopo il successo nel derby contro il Brindisi, sarà di scena in terra campana contro l’Agropoli. Una trasferta importante per i biancazzurri che hanno già collezionato cinque risultati utili consecutivi in sei gare disputate. Non saranno a disposizione per questa trasferta, sicuramente, il centrocampista Catalano e l’attaccante Matias Cristaldi, ancora alle prese con un fastidio muscolare; saranno del match, invece, capitan Palazzo ed Emmanuele Tedesco, in via di recupero dai rispettivi acciacchi.

 

 

Cerignola – Bitonto

Il Cerignola, nella giornata di venerdì, ha ufficializzato l’acquisto di Gianluca Sansone classe 1987; l’attaccante sarà subito a disposizione di mister Alessandro Potenza. L’ultimo acquisto in casa gialloblu è la dimostrazione che l’unico obbiettivo per la quadra pugliese in questo campionato è la promozione in serie C.

Il Bitonto, dopo l’esaltante vittoria interna contro il Gravina, è atteso a una riconferma nella trasferta di Cerignola. Mister Taurino dovrebbe schierare  il trio Gianfreda – Montrone – Colella davanti a Figliolia, Vacca a centrocampo con Biason e Marsili e riproporre le ali Terrevoli e Gagliardi a sostegno della coppia d’attacco Patierno-Lattanzio.

 

 

Brindisi – Foggia

Al Brindisi è rimasto l’amaro in bocca dopo la sconfitta di domenica ad Andria, in quanto la squadra bianco azzurra era passata in vantaggio ma, con l’espulsione di due calciatori, ha dovuto subire la sconfitta. Contro il Foggia non saranno della partita Montaldi e Boccadamo, in quanto squalificati dal giudice sportivo in settimana.

Il Foggia ha effettuato un’altra settimana di allenamenti a porte chiuse, che ha replicato la formula della scorsa settimana, portando benefici e fortuna a Viscomi nella partita contro il Taranto; per la trasferta di Brindisi non sarà arruolabile Anelli, che in settimana è stato squalificato dal giudice sportivo per cinque giornate di campionato. L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, ha vietato la trasferta ai supporters rossoneri: sulla decisione hanno, sicuramente, inciso gli scontri tra le due tifoserie al termine della sfida di Coppa Italia di Serie D, disputatasi lo scorso 21 agosto.

 

 

Casarano – Sorrento

Le due vittorie consecutive, ottenute contro il Nardò ed il Grumentum, hanno riportato entusiasmo in casa Casarano. Gli uomini di mister Pasquale De Candia hanno preparato in settimana con entusiasmo la sfida con il Sorrento con una rosa al gran completo; al Capozza domenica è atteso il grande pubblico per la prima sfida di quattro partite difficili che la squadra rossoblu dovrà affrontare in campionato.

Il Sorrento domenica non è riuscito a sfruttare la superiorità numerica contro la Nocerina e si è dovuto accontentare di un pareggio. Per la partita con il Casarano, mister Maiuri dovrà fare a meno di Cacace, che domenica scorsa è stato espulso ed il giudice sportivo in settimana lo ha squalificato per un turno di campionato.

 

 

Fasano – Francavilla

Serve fare la partita perfetta al Fasano  per portare a casa il risultato contro una squadra forte e con una precisa idea di gioco che, inspiegabilmente, ha soltanto 2 punti in classifica come il Francavilla. In seguito a un contrasto di gioco avvenuto domenica scorsa ad Altamura non sarà disponibile Giorgio Bernardini che dovrà stare fermo per un mese, mentre Schiena continua il suo recupero

Il Francavilla in settimana ha esonerato dopo sei anni mister Lazic al suo posto è arrivato un neofita della panchina come Del Prete. La squadra lucana si trova ancora con due punti in classifica nonostante abbia ottime individualità come Nolè e Maggio e, rispetto allo scorso anno, si è rafforzato notevolmente.

 

 

 Gravina – Gladiator

Il Gravina, dopo la sconfitta subita a Bitonto, è chiamata al riscatto domenica prossima nella partita interna contro il Gladiator. Mbida e compagni, usciti fra gli applausi dei sostenitori gialloblù e neroverdi nella sfida ai baresi di domenica scorsa, vogliono tornare al successo per tornare a macinare punti. Mister Loseto dovrà fare a meno per il terzo turno di fila di capitan Chiaradia, che sconterà così l’ultimo turno di stop, e si aspetta una prestazione gagliarda dai suoi, che dia continuità a quanto fatto in questo avvio di campionato. La gara di domenica 13 ottobre concilierà con la manifestazione “Un calcio al tumore”, in collaborazione con Lilt Gravina e con i calciatori gialloblù che entreranno in campo con un’apposita maglia scelta dal sodalizio murgiano.

Il Gladiator dopo l’esaltante vittoria contro il Francavilla, questa settimana dovrà affrontare l’ostico Gravina e, quindi, una trasferta davvero difficile per i neroazzurri casertani. La Terza Sezione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale in settimana ha accolto il reclamo del Gladiator, in merito alla squalifica di Hassen Rekik, si riduce da tre giornate a due; il calciatore sarà così arruolabile per la partita di domenica a Gravina.

 

 

Grumentum – Nardò

Il Grumentum, dopo la sconfitta a Casarano è chiamato a una pronto riscatto e a sfruttare il fortino casalingo nel migliore dei modi. Per la partita interna dovrebbe fare il suo debutto il giovane David Attilio Basile; attaccante classe 2000, abile sia da esterno d’attacco che da seconda punta, cresciuto nelle giovanili del Santarcangelo, nella scorsa stagione sportiva, ha collezionato ben 16 presenze in D con la maglia della Palmese 1912.

Nel Nardò c’è entusiasmo dopo la meritata vittoria contro il Cerignola che ha portato i primi tre punti in classifica. Non sarà della sfida contro il Grumentum l’attaccante Ayna, i neretini, in vista di domenica prossima, starebbero pertanto pensando alla coppia d’attacco formata da Camara e Calemme. Lo stop previsto per l’ex Fidelis Andria dovrebbe essere di circa due settimane.

 

 

Nocerina – Gelbison

La Nocerina, dopo la prova di carattere fornita domenica scorsa contro il Sorrento, in quanto ha dovuto disputare l’intera incontro in dieci uomini, è attesa dai propri tifosi alla vittoria contro il Gelbison. Non sarà dell’incontro di domenica prossima il terzino De Siena in quanto espulso a Sorrento e squalificato in settimana dal giudice sportivo per tre giornate di campionato.

Per la trasferta a Nocera, la Gelbison dovrebbe riproporre la formazione del derby con D’Agostino tra i pali e la linea difensiva composta da Cassaro, De Gregorio e Caruso (anche i difensori meriterebbero gli applausi per la porta inviolata). A centrocampo Diop a fungere da frangiflutti con le geometrie di Uliano in mezzo, mentre in attacco probabile spazio ancora per Varela nonostante il deludente inizio di stagione. L’argentino dovrebbe far coppia con il romeno Tandara.

 

 

Taranto – Altamura

Momento delicato in casa del Taranto, in campionato sono arrivate due sconfitte consecutive nelle ultime due domeniche e il tecnico Nicola Ragno pretende solo una vittoria domani per ripartire. Ci sarà un’emergenza difensiva vista la squalifica di Manzo e l’infortunio di Allegrini, ma non si dovrebbe cambiare modulo e si partirà sempre la difesa a tre. L’unica variazione tattica potrebbe essere l’aggiunta del trequartista: D’Agostino scalpita ed è molto probabile che scenda in campo nel 3-4-1-2 alle spalle delle due punte

Settimana molto movimentata in casa biancorossa: dopo la seconda sconfitta di fila, è arrivato il cambio in panchina, si è dimesso il tecnico Severo De Felice ed è subentrato Alessandro Monticciolo. L’Altamura non era partita malissimo ma i recenti ko con Gravina e Fasano non hanno fatto bene all’ambiente, ora in cerca di riscatto. Per mettere alla prova il nuovo tecnico c’è subito la trasferta difficile di Taranto dove si cercherà di sorprendere per collezionare punti importanti.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica.

[ad code=2 align=center

598640cookie-checkPresentiamo la giornata di campionato : Foggia capolista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2019/2020 - Stagione 2019

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Fasano 7 5 2 15
2 Logo Foggia 7 4 1 14
3 Logo Bitonto 7 4 2 13
4 Logo Brindisi 7 4 2 13
5 Logo Taranto 7 4 3 12
6 Logo Gelbison 7 3 1 12
7 Logo Fidelis Andria 7 3 1 12
8 Logo Gladiator 7 3 1 12
9 Logo Nocerina 7 3 3 10
10 Logo Casarano 7 3 3 10
11 Logo Gravina 7 3 3 10
12 Logo Sorrento 7 2 2 9
13 Logo Agropoli 7 2 3 8
14 Logo Audace Cerignola 7 2 3 8
15 Logo Team Altamura 7 2 4 7
16 Logo Grumentum 7 2 5 6
17 Logo Nardò 7 1 6 3
18 Logo Francavilla 7 0 5 2
Seguimi su Twitter
Seguici su Instagram…
This error message is only visible to WordPress admins

Error: There is no connected account for the user false Feed will not update.