WebRadio by NocerinaLive.it

La Nocerina esce sconfitta dal delicato match salvezza contro la Gelbison, vera bestia nera dei molossi, i cilentani si impongono per una rete a zero.

Mister Esposito deve fare a meno di capitan Campanella e schiera nuovamente Leone tra i pali insieme all’ultimo arrivato Russo. Mister squillante schiera in attacco gli ex molossi Simonetti ed Orlando.

La squadra ospitante parte subito forte, al secondo minuto grazie ad una punizione sulla fascia destra prova ad essere pericolosa e a scavalcare la difesa molossa che, però, si libera bene. É ancora la squadra di Vallo a insistere, questa volta è Leone a scacciare il pericolo. Per i molossi, invece, è Liurni a cercare l’occasione all’undicesimo, facendo salire Sorgente verso l’area avversaria. La difesa della Nocerina regge fino al ventiquattresimo, quando la Gelbison si porta in vantaggio grazie ad un cross raccolto da Uliano che buca le mani del portiere molosso. La squadra ospitante ha più di un’occasione per il raddoppio: Tedesco però colpisce solo il palo.  La prima frazione di gara termina con la Nocerina che prova a reagire senza trovare la rete del pareggio: Cristaldi a tu per tu con l’estremo difensore sbaglia, calciando la sfera su quest’ultimo. Sul ribaltamento di fronte, Tedesco si invola rapidamente a rete, centrando però il montante. Dopo due scialbe occasioni per parte, la Nocerina nel finale ci prova con Carrotta, che però la calcia fuori, non senza qualche protesta. Dopo di che termina la prima frazione.

Nei secondi quarantacinque minuti i molossi partono subito alla ricerca del pareggio col solito Carrotta, che calcia a giro, la palla però si spegne a lato. Al cinquantaduesimo altra doppia chance per i molossi: prima con Sorgente che si vede deviare la palla in angolo, poi con Cristaldi sul successivo corner, palla di nuovo ribattuta fuori. Mister Esposito a questo punto getta nella mischia contemporaneamente Mincione, Martinelli e Granata. La nocerina però attacca in confusa, con gli attaccanti molossi che non riescono nel tap in vincente. Al settantacinquesimo altra clamorosa (e polemica) occasione per i molossi: il neoentrato Dieme sponda per Sorgente, il quale viene travolto in area, per l’arbitro si può proseguire tra le proteste dei rossoneri. Ancora molossi pericolosi tre minuti dopo, buona azione corale non concretizzata alla perfezione da Mincione. All’ottantaquattresimo arriva però il K.O. psicologico per i molossi: altro contropiede fulmineo di Tedesco, De Siena per un attimo diviene rugbysta e placca l’attaccante cilentano, rosso diretto e Nocerina in dieci. Piove ulteriormente sul bagnato in casa molossa, quando al novantunesimo il guardalinee richiama l’arbitro per segnalargli una scorrettezza di carrotta, che si guadagna quindi la doccia anzitempo, lasciando i suoi in nove. Sempre al novantunesimo ci prova ancora la Nocerina con Dieme, palla parata da Cefariello. Di fatti la gara termina qui. Nocerina che adesso vede il baratro retrocessione diretta a soli due punti, domenica gara da ultima spiaggia per i molossi che ospitano proprio la penultima in classifica Francavilla.

 

 

TABELLINO

Gelbison: Cefariello; Onda, Cassaro, Marin, Giordano, De Gregorio, Caruso, Uliano, Simonetti, Tedesco, Orlando. A disp: D’Agostino, Scognamiglio, Lorusso, De Foglio, Pipolo, Passaro, Tandara, Gori, Maio. All.Squillante.

Nocerina: Leone; De Siena, Calvanese, Monaco, D’Anna, Russo, Corcione, Carrotta, Sorgente, Liurni, Cristaldi.  A disp: Scolavino, Massa, Mincione, Granata, Festa, Varriale, Pisani, Martinelli, Dieme. All.Esposito

Marcatori: 24′ pt Uliano (G)
Espulsi: 84′ De Siena (N), 91′ Carrotta (N)

672590cookie-checkUna cinica Gelbison punisce una Nocerina macchinosa, al “Morra” finisce 1-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato 2019/2020 - Stagione 2019

Classifica

Pos Squadra G. W L Pti
1 Logo Bitonto 26 16 3 55
2 Logo Foggia 26 16 4 54
3 Logo Sorrento 26 14 4 50
4 Logo Audace Cerignola 26 15 7 49
5 Logo Casarano 26 11 6 42
6 Logo Taranto 26 12 10 40
7 Logo Fasano 26 9 10 34
8 Logo Gravina 26 9 10 34
9 Logo Gelbison 26 8 8 34
10 Logo Gladiator 26 8 9 33
11 Logo Team Altamura 26 8 10 32
12 Logo Brindisi 26 7 9 31
13 Logo Fidelis Andria 26 8 13 29
14 Logo Nocerina 26 6 11 27
15 Logo Grumentum 26 7 13 27
16 Logo Nardò 26 6 11 27
17 Logo Francavilla 26 6 13 25
18 Logo Agropoli 26 3 18 14