post

Gli acquisti e le trattative del 01/08/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Borgosesia:  Il Borgosesia Calcio ha annunciato l’ingaggio di Federico Bonda. Esterno alto classe 2006, arriva in granata dalla Valle Elvo ed andrà a rinforzare il settore giovanile.

 

Caronnese: Un altro calciatore si è meritato sul campo la riconferma da parte della Caronnese. Annunciato dal club il rinnovo di contratto del centrocampista, classe ’98, Andrea Battistello.

 

Caronnese:  Michele Scaringella è stato uno dei grandi colpi di mercato della passata stagione da parte del direttore sportivo Raffaele Ferrara. Il classe 1995 ha rinnovato il suo rapporto con la Caronnese. L’attaccante classe ’95 ha una voglia matta di scendere in campo per difendere i colori rossoblù incrementando il suo bottino di reti rispetto alla passata stagione. “Sono davvero felice per la riconferma, non ci ho pensato due volte. Mi sono trovato bene lo scorso anno, fin da subito, perché ho trovato un ottimo mister, un grande staff medico e tecnico, una fantastica società e un bravissimo direttore. Ho sposato il progetto perché ci credo e l’anno scorso abbiamo dimostrato di essere una buona squadra, cercheremo di fare ancora meglio! Prima viene la squadra ma poi ho l’obiettivo personale di fare molto molto meglio rispetto all’anno scorso a livello lavorativo e non solo”.

 

Caronnese: Nuovo arrivo in casa Caronnese: Ludovico Gargiulo si è legato al club rossoblù. Il 25enne centrocampista nato a Sarno ha maturato diverse esperienze in società importanti partendo dalle giovanili dell’Empoli fino al 2014 per poi passare al Tuttocuoio, per una stagione, Cremonese, Pistoiese e Prato con cui ha giocato per intero la stagione 2017-2018. Nel 2018-19 si è diviso tra Scandicci e Prato mentre quest’anno è stato anche avversario della Caronnese sempre con la squadra toscana. “Le sensazioni sono positive e le ho potute riscontrare anche lo scorso anno quando sono venuto a Caronno. Ho parlato con la società e con il mister e ho avuto sensazioni positive. Siamo fermi da tanto e l’obiettivo principale  è tornare in campo e fare quello che sappiamo fare, divertirci e divertire. Non vedo l’ora di intraprendere questa nuova esperienza

 

Chieri: Sempre al lavoro per il Chieri il direttore generale Pino Perfetti e il responsabile dell’area sportiva Paolo Vautretto. In questi giorni hanno definito altri quattro componenti della rosa di Marco Didu.  Si tratta di Nicola Morone, Andrea Bianco, Benito Benassi e Tommaso De Simone. Morone, classe 2002, che dopo una stagione molto positiva in Under 19, si è guadagnato anche lui una chance in prima squadra. Benassi, classe 2001, centrocampista, rientra dal prestito al Borgaro.
Bianco, attaccante classe 2001, maturato eccome dopo un’annata all’Aygreville e De Simone, terzino sinistro del 2000, anche lui di ritorno alla base dopo una stagione all’Alicese,

 

Derthona: La 𝗔𝗦𝗗 𝗛𝗶𝗰 𝗦𝘂𝗻𝘁 𝗟𝗲𝗼𝗻𝗲𝘀 𝗗𝗲𝗿𝘁𝗵𝗼𝗻𝗮 è felice di presentare due giovani talentuosi, classe 2001, per la prossima stagione di Serie D.  𝗟𝗼𝗿𝗲𝗻𝘇𝗼 𝗠𝗮𝗴𝗴𝗶, terzino destro, cresciuto nelle giovanili dell’Alessandria, nell’ultimo anno ha giocato titolare con la Sanremese. 𝗠𝗮𝘁𝘁𝗲𝗼 𝗔𝗻𝗱𝗿𝗶𝗼𝗹𝗼 ha iniziato come attaccante esterno del Novara, e cresciuto nell’Alessandria.

 

SERIE D GIRONE B

 

Bra: Il Bra ha rinnovato il prestito dal Torino per il Calciatore Stefano Cuoco Mediano e mezzala classe 2001, originario di Milano, continuerà ad essere un giocatore del Bra (anche) nella stagione 2020/2021. Le sue parole: “Rimanere a Bra e al Bra è una grande felicità per me. Dico grazie al presidente, al mister al direttore sportivo per avere, ancora, creduto nel sottoscritto. Sarà un campionato lungo, complicato, siamo reduci da una situazione anomala. Darò il meglio per la squadra. Ora è finito il tempo delle chiacchiere, da lunedì saremo sul campo a sudare per la maglia giallorossa. Forza Bra“.

 

Virtus Ciserano Bergamo:  Ancora pochi giorni e si ritornerà a vivere le emozioni di un tempo, certo, in modo diverso e con il massimo rispetto delle regole, ma ancora una volta la Virtus Ciserano Bergamo sarà pronta nella sua mission. La Prima squadra rossoblù si è radunata a Pontirolo Nuovo nel pregevole scenario di “Villa Foglieni”: presenti i dirigenti rossoblù e tutti i collaboratori, insieme allo staff tecnico e ai ragazzi a disposizione di mister Ivan Del Prato per il prossimo campionato di Serie D. La prima novità di quest’annata è tra le fila dirigenziali: il nuovo Presidente della società è Ezio Morosini, una scelta naturale nell’ottica di un’alternanza dopo la prima annata che ha visto alla guida Chiara Foglieni. “Era una scelta programmata già all’inizio, una condivisione che rispecchia a pieno i nostri valori e intenti – spiega Ezio Morosini-. E’ un momento particolare, il nostro profilo sarà basso per rispetto di quello che è successo: ci faremo trovare preparati nel rispettare tutte le regole, sperando che si ritorni alla normalità il prima possibile. Abbiamo cercato giocatori importanti per il mister, che li ha scelti e voluti: possiamo essere una buona squadra, ma sarà il campo come sempre a dare i suoi responsi. Abbiamo portato ancora più giovani del nostro settore in Prima squadra: il nostro settore ha sempre sfornato buoni giocatori e anche quest’anno siamo convinti che avremo delle sorprese. Il settore per noi resta prioritario come negli altri anni e continueremo sulla strada tracciata”.

Organigamma Societario

Presidente: Ezio Morosini

Consiglieri: Chiara Foglieni; Olivo Foglieni; Roberto Marconi; Stefano Baffi; Fabrizio Ubbiali

Da parte nostra c’è la curiosità di capire che squadra saremo, sicuramente nuova e più giovane -spiega il tecnico rossoblù Ivan Del Prato: inizieremo il 6 agosto con una seduta giornaliera, per iniziare dopo Ferragosto la vera preparazione. Non sarà facile, bisogna seguire il protocollo, una novità per tutti: dovremo essere bravi ed attenti innanzitutto a rispettare le regole. Speriamo che il campionato inizi il 27 settembre, il tempo per farci trovare pronti c’è: abbiamo grande entusiasmo da parte mia, dello staff e di tutti i ragazzi. I ragazzi devono trasmettere la loro voglia di fare e di migliorare, abbiamo inserito 5-6 giocatori esperti ma ancora giovani con conoscenza della Serie D. Saremo una squadra umile, ma con ambizione e motivata: prima dobbiamo scorprire chi saremo, capire anche il girone, ma non vediamo l’ora di iniziare questa avventura nuova con l’ entusiasmo giusto che ci porti a fare risultati”.

Rosa Ufficiale Virtus Ciserano Bergamo stagione 2020-2021

Portieri

Colleoni Matteo          1999 Rientro Prestito Scanzorosciate

Colleoni Mauro            2002

Difensori

Nessi Riccardo             2000 Rientro Prestito Scanzorosciate

Del Carro Francesco   1993  Dal Villa Valle

Pellegrini Matteo        1999

Suagher Jacopo              2001

Confalonieri Cristian 2001

Moioli Andrea  2002

Centrocampisti

Muchetti Leonardo     1985  Dalla Pergolettese

Ricozzi Simone             1997  Dal Legnano

Giovanditti Giovanni  1996

Pozzoni Daniele            1998

Chiarparin Matteo        2000

Barrionuevo Francesco 2002

Galdoune Bilale 2002

Jaouhari Zaid 2002

Attaccanti

Esposito Roberto       1994  Dal Levico Terme

Confalonieri Luca       1993 Dal Ciliverghe

Spini Cristian               2001  Dalla Cremonese

Haoufadi Sofian         1999

Fanzaga Paolo            2002

Pozzoni Leonardo 2002

Aggregati Prima Squadra (classe 2003)

Ambrosini Michele, Fenili Andrea, Licini Diego. Mancin Filippo, Mardare Iulian, Nessi Nicola.

Staff Tecnico:

Del Prato Ivan                      Allenatore

G.Pietro Mutti                      Preparatore Atletico

Ardigo’ Liam                          Preparatore Portieri

Locatelli Angelo                  Team Manager

Tresoldi Massimo                 Massofisioterapista

Di Cioccio Francesco           Massofisioterapista

Baldi Dott. Alberto              Medico Sociale

Curnis Dott. Tiziano             Medico Sociale

 

SERIE D GIRONE C

 

Arzignano Valchiampo: E’L’FC Arzignano Valchiampo comunica ufficialmente il primo volto nuovo (si fa per dire poiché si tratta di un graditissimo ritorno…) in vista della prossima stagione 2020-21: si tratta del centrocampista Daniele Forte. Cresciuto calcisticamente nel Foggia, sua città natale, il giocatore nato il 7 settembre 1990 inizia il suo percorso nel Montecchio (30 presenze, 2 gol), passa al Bellaria (60 presenze, 5 gol), al Cesena, al Borgo a Buggiano, al Forlì e al Foggia, prima di tornare al Bellaria Igea (32 presenze, 11 gol). Con la Lavagnese colleziona 36 presenze e 8 gol, col Ravenna 30 presenze e 10 gol, prima di arrivare ad Arzignano nel 2017. In gialloceleste milita due stagioni, collezionando 11 gol in 57 presenze e contribuendo alla storia promozione in Lega Pro. Nello scorso campionato ha giocato col Turris, centrando anche in questo caso una meritata promozione, prima del rientro in gialloceleste. “Sono molto contento di essere tornato ad Arzignano –spiega- in una società seria e ambiziosa come poche; quando c’è stata la possibilità di tornare ho accettato subito. Ho trovato una società cresciuta e migliorata sotto tanti punti di vista, e questo testimonia la grande ambizione che c’è qui, a prescindere dalla categoria che si disputerà. Ovviamente se fosse Serie C punteremo alla salvezza, ma cercando di toglierci più soddisfazioni possibili, in caso di Serie D punteremo subito a tornare tra i professionisti. Mi sento di dire che ci divertiremo”! “Sono felicissimo del ritorno di Daniele in gialloceleste –spiega il ds Mattia Serafini- si tratta di una mezzala di palleggio che dispone di una grande facilità di inserimento. E’ un ragazzo eccezionale, che ci darà una grande mano sia in campo che nello spogliatoio”. A Daniele tutta la società intende rivolgere un grandissimo in bocca al lupo per il campionato che lo aspetta, assieme ai suoi compagni.

 

Cjarlins Muzane : E’ stato un battesimo colmo di affetto e partecipazione per il nuovo Cjarlins Muzane di Patrick Bertino. Nella serata di gala, presentata da Simone Fornasiere, che ha coinvolto tutta la rosa e la tifoseria arancioazzurra, non sono mancate le autorità dello sport e della politica, rappresentate dal Consigliere del Comitato Regionale LND Gabriele Pecile, dal Consigliere regionale Mauro Bordin e dai Sindaci di Muzzana, Erica Zoratti, e di Carlino, Loris Bazzo. Una società che parte dal basso, che mette radici nel territorio e che fa crescere i propri ragazzi, questo rappresenta il Cjarlins Muzane: “Crediamo molto nello sviluppo del settore giovanile – ha detto Gianluca Zanutta a margine della presentazione degli Juniores Nazionali affidati a Thomas Randon –. I nostri ragazzi sono l’orgoglio della società e ora stiamo raccogliendo i frutti di quanto abbiamo seminato negli ultimi anni. Prima dell’interruzione della stagione le nostre squadre erano ai vertici dei rispettivi campionati. Tutti i ragazzi sanno che qui devono dare il massimo e dimostrare che contano i fatti, non le parole. Puntando a obiettivi molto alti il Cjarlins Muzane è arrivato fin qui e siamo convinti che sia la strada giusta”. Inizia così il quarto campionato di Serie D e il presidente Vincenzo Zanutta sembra credere che questo possa essere l’anno buono: “Per la nostra diciottesima stagione abbiamo cambiato il timoniere e abbiamo scelto di puntare su un mister che fa del calcio una vera e propria filosofia di vita. Ho scommesso su Bertino per la sua dedizione al lavoro, che mi ha conquistato dal primo momento. E’ un mister professionista, determinato e che non ha paura di affrontare una categoria per lui inedita. Lo staff è cresciuto a livello tecnico e gestionale con nuovi innesti. Abbiamo voluto dare continuità al profilo della squadra, inserendo tre nuove figure che andranno a sostituire elementi importanti come Calligaro e Migliorini, due persone splendide, che ci hanno lasciato per abbracciare altri progetti e diversi stili di vita. Siamo convinti che questa rosa sia pronta e competitiva per affrontare il Girone C della Serie D. Il nostro obiettivo, come ho già detto senza presunzione, è quello di vincere il campionato e ci batteremo per raggiungerlo. Come ho spiegato ai giocatori, dobbiamo entrare in campo a testa bassa, con umiltà e rispetto per tutti gli avversari. Vincere il campionato significa mettersi dietro 19 squadre, non è una corsa salvezza dove fai riferimento a 4 avversari. Bisogna cercare di superare sempre gli avversari e ciò rappresenta una sfida molto stimolante. All’ultima giornata di campionato tireremo le somme e se qualcuno sarà stato più bravo di noi gli faremo i complimenti per primi. Abbiamo massima determinazione per affrontare questa stagione e tutti dobbiamo remare nella stessa direzione: staff, giocatori e tifosi”. Entusiasmo per il presente, trepidazione per il futuro, ma anche uno sguardo al passato. Il presidente Vincenzo Zanutta, infatti, ha voluto tributare un omaggio all’ex capitano Gianluca Migliorini, presente in piazza San Marco in mezzo ai supporters, che, molto emozionato, ha ricordato i suoi trascorsi in maglia arancioazzurra: “Prima che una squadra, questa per me è stata una famiglia e lo sarà sempre – ha dichiarato l’ex capitano – Quella di lasciare il Cjarlins non è stata una scelta facile, ma è stata una scelta di vita: ho deciso di mettere in secondo piano il calcio e dare altre priorità al mio futuro. Sono arrivato qui che ero un ragazzino e me ne vado da uomo”.

 

Legnago Salus: Il Legnago oggi ha ufficializzato l’arrivo del terzino destro  Riccardo Meneghini classe 2000 dall’Este. Il calciatore ha giocato nelle giovanili della Hellas Verona e della Juventus

 

Legnago Salus: Lunedì 27 luglio è terminata la mia avventura nel Legnago Calcio. Sono stati dieci anni molto intensi e di grandi soddisfazioni. Un grazie a tutti voi e un grandissimo abbraccio. Forza Legnago!”. Con queste parole il notaio Claudio Berlini ha dichiarato concluso il suo percorso con il Legnago, iniziato nel 2010 con un biennio da vicepresidente. Dal 1° luglio 2012 al 30 giugno 2017 rimane come semplice socio nel Consiglio di Amministrazione della Società biancazzurra. Il 1° luglio 2017, giorno in cui Davide Venturato assume la presidenza dopo le dimissioni di Pierluigi Bertelli, Claudio Berlini torna ad essere vicepresidente, ruolo che ricopre fino al 2019. Nell’ultimo anno Berlini ha allenato insieme a Roberto Sandrini la squadra dei Giovanissimi Sperimentali Under 14. Berlini inizierà una nuova avventura nell’Atletico Città di Cerea. Anche Marco Forigo, entrato nella Società biancazzurra nel 2017, ha deciso di cedere le proprie quote. Allo stesso tempo, entrano a far parte della compagine societaria del Legnago quattro nuovi soci: Marco Marostica, Fulvio Isolani, Alberto Cortese e Stefano Cucchetto.

 

Prodeco Montebelluna: La Prodeco Calcio Montebelluna ha annunciato di aver raggiunto l’accordo di collaborazione con mister Eddy Perenzin, che nella prossima stagione sportiva sarà la guida tecnica della Juniores Nazionale. Dopo una lunghissima carriera da calciatore (222 presenze in Serie C e 162 presenze in Serie D), Eddy ha iniziato la sua avventura da allenatore nel CareniPievigina, vincendo due volte il Torneo della Marca in 4 stagioni, il memorial “Ennio Cattarin” al suo secondo anno con gli Allievi Elite, e il memorial “Antonio Gallego” nella stagione 2016-2017, in finale contro il Padova. Dopo quattro anni a Pieve di Soligo è passato alla Juniores Elite del LiaPiave e la stagione scorsa è stato protagonista di un ottimo campionato con la Juniores Nazionale del Belluno, arrivata seconda in Campionato proprio alle spalle dei biancocelesti.

 

SERIE D GIRONE D

 

Breno:  Come comunicato dal club della Valle Camonica, a difendere la porta dei granata ci sarà per il quarto anno di fila il portiere, e capitano, Marco Serio. Ormai camuno d’adozione, Serio difenderà ancora una volta i pali del Breno nella massima categoria dilettantistica per la stagione 2020/2021.

 

Correggese: La Correggese completa il reparto offensivo della formazione di mister Mattia Gori e lo fa andando a riempire l’ultimo tassello dello scacchiere biancorosso con il forte attaccante Marco Villanova, attaccante classe 1991 in grado di ricoprire più ruoli sul fronte offensivo. Esterno d’attacco in grado di giocare su entrambe le fasce predilige partire da destra per potersi accentrare e provare a creare scompiglio nelle difese avversarie, potendo sia calciare verso la porta con il suo sinistro sia servendo assist per i compagni grazie a una tecnica sopraffina nel trattare il pallone. Tecnica che gli permette di essere molto pericoloso anche da calcio di punizione, un aspetto questo che può sempre aiutare la squadra in ogni momento della partita. Le sue caratteristiche lo rendono un elemento ideale per la formazione biancorossa e un innesto perfetto per andare a completare tutto il reparto offensivo della Correggese perché si integra al meglio con le qualità degli altri attaccanti a disposizione di mister Mattia Gori. Cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, Marco Villanova vanta un’esperienza in Lega Pro con la maglia del San Marino nella stagione 2013/14 chiusa con 19 presenze all’attivo, prima di iniziare una lunga carriera nel campionato di Serie D. Nella scorsa stagione chiusa anticipatamente per l’emergenza Coronavirus ha indossato la maglia della Jesina, collezionando 7 gol e 3 assist in 23 presenze e ora arriva a Correggio per disputare una stagione da protagonista in maglia biancorossa. “Il suo arrivo ci permette di innalzare la qualità tecnica della squadra – ha affermato il presidente della Correggese Claudio Lazzaretti – è un giocatore con delle caratteristiche diverse dagli altri attaccanti che avevamo in rosa e che ci serviva per aumentare le nostre opzioni in fase offensiva. E’ un giocatore che sa fare gol e che sa far segnare i compagni e questa per noi è una dote molto importante anche considerati gli altri giocatori con cui dovrà coesistere nel reparto offensivo”. Il neo acquisto biancorosso è entusiasta del suo arrivo a Correggio: “Sono molto motivato per questa nuova avventura in maglia Correggese – ha commentato Marco Villanova dopo la firma dell’accordo – e non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi insieme ai miei compagni perché questi mesi senza campo sono stati davvero lunghi. Sono arrivato in una società molto organizzata in cui c’è tutto per poter fare bene e voglio ripagare questa fiducia sul campo. Spero che sia una stagione ricca di successi”.

 

Desenzano Calvina: Ufficializzato il nuovo logo del Calcio Desenzano Calvina. Una D come Desenzano di colore azzurro tra l’onda del lago sotto un arco grigio che richiama la C di Calvina. La scritta Calcio Desenzano Calvina disposta su tre righe utilizza, un carattere moderno, unico e innovativo. La creazione è data dal lavoro del Gruppo Premier di Padenghe sul Garda al quale la dirigenza del Desenzano Calvina porge i suoi ringraziamenti per l’impegno profuso e per la buona riuscita del lavoro programmato.Premier srl, è un’agenzia di comunicazione con 30 anni di esperienza con attività anche nel marketing, organizzazione di eventi e allestimenti fieristici con una gestione altamente professionale gestita da Claudio Orlandelli e Max Bocchio. Il nuovo logo del Calcio Desenzano Calvina troverà già la sua applicazione sugli indumenti da gioco e da rappresentanza di tutte le squadre, dalla prima squadra al settore giovanile e al gruppo del calcio femminile.

 

SERIE D GIRONE E

 

Badesse: La società Badesse Calcio Lornano comunica di aver tesserato Stefano Castellani. L’attaccante, classe ’92, è reduce dal campionato con l’Aglianese, dove in serie D ha collezionato 19 presenze e 7 reti. Tra i Dilettanti la punta fiorentina si è distinta anche con le maglie di San Donato, Scandicci e Sanremese. In carriera il neo-centravanti biancazzurro si è affacciato anche tra i professionisti, raccogliendo una sessantina di gettoni tra Forlì e Renate. L’esordio assoluto però risale a un decennio fa, quando debuttò con l’Empoli in serie B. Società nella quale è cresciuto calcisticamente.

 

Badesse: La società Badesse Calcio Lornano ha reso noto l’ingaggio del centrocampista Vieri Di Blasio. Il classe 2002 è reduce da una stagione al Grassina in serie D, dove ha totalizzato 4 presenze. In precedenza aveva vestito la maglia del Gavoranno, sempre tra i Dilettanti. Con il tesseramento del fantasista, il club biancazzurro rafforza il parco “quote”. Nel campionato che scatterà a settembre, il regolamento prevede l’obbligo di schierare contemporaneamente 4 giocatori nati tra il 2000 e il 2002.

 

Badesse: La società Badesse Calcio Lornano comunica l’ingaggio del centrocampista Matteo Favilli. Il classe ’99 arriva dal San Donato Tavarnelle, dove ha disputato le ultime tre stagioni, mettendo insieme 54 presenze e 1 gol. Nonostante la giovane età, il giocatore è un profondo conoscitore della serie D, che ha vissuto con i colori gialloblù. Prima di questa esperienza, era passato dalle giovanili dell’Empoli e del Tuttocuoio.

 

Badesse: Ha impiegato poche partite per mettersi in mostra, fino a diventare un punto fermo. La conferma in biancazzurro è stata il passo successivo. Ora per Ruggero Frosinini è arrivato il momento di alzare ulteriormente l’asticella. Un compito non semplice vista la giovane età, ma in campo la musica è un’altra e le sfide sono un intermezzo per crescere ancora

Ruggero, il campionato è arrivato al primo colpo e te sei stato uno dei protagonisti. Con la D come si mette?

«La qualità si alza, perché i Dilettanti sono un torneo importante. Però non credo che personalmente il salto di categoria sia così traumatico, perché l’anno scorso mi sono allenato con giocatori di livello. E ho imparato tanto, seguendo i loro insegnamenti».

Nonostante la rivoluzione, la società ha scelto di confermarti. Che significa questa fiducia?

«Una firma immediata. Avevo altre richieste, ma quando il Badesse si è fatto avanti, non ci ho pensato un attimo. Mi hanno dato tanto l’anno scorso, dento e fuori dal campo, e credo che non ci sia un posto migliore dove crescere. Quindi, avanti».

Quali sono i tuoi obiettivi?
«Dare il massimo per confermare che la loro scommessa è azzeccata. Io come giocatore non sono uno che si risparmia e credo che quest’anno sia ancora più importante mettere tutto me stesso in campo. Il calcio è buona parte della mia vita e per andare oltre, serve far bene adesso. Badesse in questo senso è un trampolino di lancio perfetto».

Cosa ti ha lasciato la stagione passata?

«Al di là dell’epilogo, ne ho tratto grandi benefici sia a livello sportivo che personale. Mi sono divertito tanto e ho imparato cosa significa allenarsi con professionisti vero. Poi, ho conosciuto tante belle persone. Vorrei anche ringraziare anche tutti i vari allenatori che si sono susseguiti. Ognuno di loro mi ha insegnato qualcosa».

Che messaggio vuoi mandare a Guarducci?

«Per prima cosa devo farmi trovare pronto. Anche se siamo stati poco tempo insieme, mi ha fatto un’ottima impressione. Crede in un calcio di attacco e ha la giusta ambizione per affrontare un torneo così impegnativo. Se la squadra sarà capace di seguirlo, insieme possiamo fare grandi cose».

 

Foligno: Il Foligno ha raggiunto l’accordo con il difensore Lorenzo Colarieti per la conferma anche per la stagione 2020/2021. Il giocatore nella scorsa stagione in bianco-azzurro ha messo insieme 25 presenze e 1 rete.

 

Monterosi: Pronti, partenza, via. Per Monterosi Fc sta per cominciare la quinta stagione consecutiva in serie D. Lunedì pomeriggio alle ore 16.00 giocatori, dirigenza e staff tecnico si raduneranno per iniziare la fase di preparazione atletica che accompagnerà l’inizio del campionato di serie D fissato per domenica 27 settembre. In attesa di completare l’organico con gli ultimi tasselli mister D’Antoni ed i suoi collaboratori avranno modo di valutare anche alcuni giovani provenienti dalla juniores nazionale. La carovana biancorossa poi si sposterà in ritiro a Cascia dal 7 al 14 agosto. Due giorni di riposo e poi dal 17 si ritorna a lavorare al Martoni. Da questa data fino alla metà di settembre il Monterosi Fc effettuerà delle sgambature (allenamenti congiunti tutti al momento in programma sul proprio campo) con Equipe Lazio (22/08), Unipomezia (26/08), Aranova (29/08), Montespaccato (02/09), Ladispoli (05/09) e Corneto (09/09).

Lo staff tecnico
Allenatore: David D’Antoni
Collaboratore e match analyst: Stefano Maestà
Prep. Atletico: Marco Antinori
Prep. Portieri: Fabio Morelli

 

Monterosi FC – I convocati per lunedì 3 agosto

1 ANGELI LORENZO 2000
2 BELARDELLI ANDREA 1999
3 BORRELLI DAVIDE 1985
4 BUONO DAVIDE 1991
5 CAMARA KABINE 2000
6 CAPODAGLIO PAOLO 1985
7 COSTANTINI ANDREA 1985
8 DI SOTTO PIERLUCA 2002
9 FRANCUCCI FABIO 2001
10 IORIO MASSIMO 2002
11 MARIANELLI ALESSANDRO 2001
12 NAPPI EDOARDO 2001
13 PALLADINO SIMONE 2001
14 PELLACANI LORENZO 2000
15 PETTI ALESSIO          1991  
16 PIROLI DANILO 1989
17 SALVATO ALESSIO 2001
18 SIVILLA ANDREA 1986
19 SOWE MOUSA BALLA 1997
20 SQUERZANTI IVAN 1999
21 TOMASSI  FLAVIO 2002
22 TORELLI CARLO MARIA 2002
23 ZAMBRINI MARCO 2002

 

 

Pianese: La Pianese ha reso noto di aver acquistato il giocatore Fabio Lo Iacono. Terzino destro, nato a Palermo il 25 febbraio 2001, nella passata stagione ha militato nel Marsala e in quella precedente nella Vogherese. Da parte della Società un augurio di in bocca al lupo al calciatore per la nuova avventura.

 

Follonica Gavorrano: Il Follonica Gavorrano comunica che il ritrovo per l’inizio della preparazione della squadra che parteciperà al campionato di serie D 2020-2021 è stato posticipato a venerdì 7 agosto (inizialmente era stata ipotizzata la data del 4 agosto). Successivamente vi comunicheremo l’orario d’inizio del ritrovo, che avverrà al centro sportivo “Aldo Nicoletti” di Follonica. Decisa anche la data per la presentazione della nuova stagione: venerdì 28 agosto.

 

SERIE D GIRONE F

 

Campobasso: Comincia oggi il pre-ritiro estivo del Campobasso che si svolgerà allo stadio Romagnoli da oggi fino al 13 agosto, si terrà a porte chiuse a causa dell’emergenza sanitaria. Durante il periodo del pre-ritiro saranno previsti incontri dedicati alla stampa. Date e orari verranno comunicati nei prossimi giorni.

 

Montegiorgio: Due conferme per il centrocampo rossoblù, entrambe nel reparto “under”. Leonardo Santoro, classe 2001, é arrivato in rossoblu lo scorso anno, dopo aver militato nelle giovanili del Bologna, e ha collezionato tre presenze in prima squadra prima dello stop del campionato. Nicolas Zancocchia, anch’egli centrocampista classe 2001, era arrivato al Tamburrini a fine preparazione, direttamente dalla Sambenedettese dove aveva fatto anche l’esordio in prima squadra.  Per lui 16 presenze e un gol, quello segnato a Jesi, a coronamento di un’ottima prima stagione in rossoblù. Per entrambi questa dovrà essere la stagione della consacrazione: a Leonardo e Nicolas va l’in bocca al lupo della società per il campionato in arrivo.

 

 

Notaresco: Il S.N. Notaresco ha annunciato l’ingaggio del calciatore Andrea Mancini. Nato a Pescara il 26 Aprile 1996 è un esterno d’attacco sinistro che, nonostante la giovane età, ha già una carriera importante alle spalle. Settore giovanile di Napoli, Pescara e Vicenza, esordio nella massima serie, con la maglia degli abruzzesi, contro il Milan, l’8 Maggio 2013 entrando al posto del centrocampista Cascione. Nell’annata 2015/2016 l’esordio in C con L’Aquila (9 presenze ed una rete) prima delle esperienze, sempre tra i professionisti, con Santarcangelo, Ancona e Teramo (2017/2018). Nella stagione successiva l’arrivo a Pineto in serie D (9 presenze ed una rete) prima del trasferimento a Francavilla nel mese di Dicembre (21 gare e 2 reti). Il campionato appena trascorso, il neo giocatore rossoblù, lo ha disputato con i liguri del Ligorna (19 presenze, 3 reti ed 8 assist). “Torno in Abruzzo con grande piacere – le parole di Andrea Mancini – e lo faccio in una piazza come Notaresco che ha una tifoseria molto calda e passionale. Da piccolo ho frequentato spesso lo stadio e conservo un bel ricordo perché mio padre, Felice, ha allenato la squadra proprio nell’annata 2001/2002, quella del famoso quanto sfortunato spareggio di Deruta. Sono un attaccante che, principalmente, lavora molto per la squadra, non a caso oltre ai gol, mi piace dispensare tanti assist. C’è stata la chiamata del diesse Paolo D’Ercole che ho avuto anche a Francavilla ma sono anche molto contento di poter lavorare con il mister Massimo Epifani del quale conosco, comunque, i suoi metodi di lavoro. Con alcuni compagni ho già avuto altre esperienze, con Banegas, Dos Santos e Gallo, per esempio, ho giocato insieme a Francavilla e Speranza è stato mio capitano nell’annata di Teramo. Sono pronto per questa nuova avventura e non vedo l’ora di iniziare”. Il Direttore Sportivo rossoblù Paolo D’Ercole conosce bene il nuovo arrivato. “E’ un giocatore giovane ma già con un buon bagaglio d’esperienza, molto utile per il gioco della squadra. Sono contento di ritrovarlo dopo averlo avuto a Francavilla. In giallorosso, seppur per pochi mesi, dimostrò tutte le proprie qualità”.

 

Tolentino:  Il Tolentino 1919 ha reso noto di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione calcistica con l’attaccante Diakhate Niane e con il difensore Francesco Labonia. Niane, nato in Senegal il 02/01/2001, è un attaccante in grado di giocare sia come prima che seconda punta, nonché all’occorrenza da esterno di attacco. Dopo aver mosso i primi passi nel calcio che conta con la Sangiustese, nella scorsa stagione ha disputato 19 presenze in serie D (tra rossoblù e Porto Sant’Elpidio) mettendo a segno 4 reti. Una presenza ed un gol anche in Coppa. Labonia, nato a Foligno il 26/05/2001, è un jolly difensivo in grado di farsi valere sia come centrale di difesa che come esterno destro basso. Cresciuto nel Citunno è poi passato al Gubbio. Successivamente ha vestito le maglie di Bastia, San Sisto e Spoleto. La dichiarazione di Niane: “Ringrazio Dio per questa opportunità. Vivendo a Porto Recanati ho sempre sentito parlar bene del Tolentino e sono felice di poter vestire questa gloriosa maglia. Ringrazio il presidente Romagnoli ed il ds Crocetti per questa opportunità”. La dichiarazione di Labonia: “Dopo l’ottima stagione dello scorso anno cercavo una nuova sfida e l’opportunità che mi ha dato il Tolentino per me è motivo di orgoglio. So di essere arrivato in una piazza importante e seguitissima, per questo darò il massimo per cercare di convincere tutti e dare il mio contributo a raggiungere gli obiettivi della società”. Con l’occasione la società comunica che da lunedì 3 agosto inizierà la preparazione della prima squadra in vista del campionato 2020/2021. Per la necessità di dover rispettare al meglio le misure di sicurezza previste in materia di prevenzione della diffusione del covid 19, il “ritiro” avrà luogo a Tolentino utilizzando gli impianti “Della Vittoria” e “Ciommei”. Per il medesimo motivo l’approccio alla preparazione sarà graduale sulla base delle emanande nuove disposizioni delle autorità competenti e gli atleti potrebbero essere suddivisi in gruppi scaglionati. Tutti i calciatori nonché i componenti dello staff tecnico ed i collaboratori verranno sottoposti a test sierologico. Fino a nuove disposizioni gli impianti ove verranno effettuati gli allenamenti non potranno essere aperti al pubblico. Di seguito l’elenco dei convocati da mister Mosconi. Come si ricorda lo staff tecnico-sanitario della prima squadra è così composto: Andrea Mosconi (allenatore), Maurizio Mattoni (vice allenatore), Mauro Marsili (preparatore dei portieri), Antoni Mosconi (collaboratore tecnico), Dott. Stefano Gobbi (medico sociale), Dott. Leonardo Pasotti (ortopedico), Marino Pelusi (fisioterapista) e Mario Broglia (massaggiatore). Con questi collaboreranno i tecnici del settore giovanile Davide Tedoldi, Matteo Angeletti e Simone Capogna, nonché il preparatore atletico Tiziano Bovetti ed il massaggiatore Patrizio Domizi.

Portieri: Battistelli Simone (2003, Accademy Civitanovese), Bucosse Matteo (2002, c), Giorgi Matteo (2000, c), Diego Lanari (2003, sg).

Difensori: Eleonori Alessio (2003, sg), Ferri Mattia (2002, sg), Giustozzi Nicholas (2002, sg), Labonia Francesco (2001, Spoleto), Laborie Pierre (2000, c), Labriola Claudio (1983, c), Loreti Paolo (2003, sg), Marchitan Lorenzo (2003, sg), Ruggeri Federico (1984, c), Stefoni Mattia (2003, c).

Centrocampisti: Capezzani Lorenzo (1996, c), Dolciotti Andrea (2003, c), Gallozzi Marco (1988, SC Trestina), Pagliari Alessio (2002, sg), Pagliari Giorgio (1999, c), Properzi Saverio (2002, sg), Raponi Nicholas (2001, c), Strano Emanuele (1989, c), Tizi Lorenzo (1999, Fabriano Cerreto), Tortelli Paolo (1995, c).

Attaccanti: Camerlengo Filippo (2002, sg), Capponi Francesco (2002, sg), Cicconetti Luca (2001, c), Cesaretti Brando (2003, c), Minnozzi Matteo (1996, c), Moscati Davide (2003, sg), Niane Diakhite (2001, Porto Sant’Elpidio), Padovani Ettore (1989, c).

* Tra parentesi l’anno di nascita ed il club di ultima militanza se diverso dal Tolentino, con la lettera c vengono indicati i tesserati confermati, con sg quelli provenienti dal settore giovanile.

 

SERIE D GIRONE G

 

Arzachena:  L’Arzachena Academy Costa Smeralda  annuncia di aver raggiunto l’accordo per la stagione 2020/2021 con i seguenti calciatori: Marco RuzittuCamillo MenichelliMarcos PaoliniValerio Lolli e Giuseppe Murtas. Per i cinque calciatori si tratta di una conferma avendo già indossato la casacca smeraldina nella scorsa stagione calcistica.

 

Arzachena: L’Arzachena Academy Costa Smeralda comunica di aver perfezionato due operazioni in entrata. Torna in maglia biancoverde il centrocampista, classe ’99, Luca Manca reduce da due campionati di Lega Pro tra le fila dell’Olbia e, appunto, dell’Arzachena. Il nuovo volto è quello di Sariang Kassama, esterno d’attacco classe ’99, che ha già indossato le maglie di Carbonia e Budoni ed è stato allenato in passato da mister Cerbone.

 

Arzachena: L’Arzachena Academy Costa Smeralda comunica di aver affidato a Dario Vincenzo Aduasio l’incarico di Segretario Generale. Per il dirigente pugliese si tratta di un ritorno in Costa Smeralda dopo la positiva esperienza di due stagioni fa in Lega Pro.

 

Arzachena: L’Arzachena Academy Costa Smeralda è lieta di annunciare il ritorno in biancoverde del centrocampista Danilo Bonacquisti. Capitano della storica promozione in Lega Pro e delle due salvezze tra i professionisti, il duttile centrocampista nel corso della sua carriera ha già indossato per oltre 200 volte la casacca smeraldina in ben otto stagioni. La scorsa stagione al Muravera, Bonacquisti ha subito sposato il progetto arzachenese e farà dunque parte della rosa di mister Cerbone per la prossima stagione calcistica.

 

Latte Dolce: Ieri si è liberato dal Mantova oggi Luigi Scotto ha una nuova squadra. Secondo quanto appreso in esclusiva dalla redazione di NotiziarioCalcio.com, l’attatccante classe 1990 ha trovato l’accordo con il Latte Dolce ed il suo futuro torna ad essere così in serie D. Tutto fatto, manca soltanto l’annuncio da parte del club. Luigi Scotto ha firmato un contratto di durata biennale con scadenza fissata per giugno 2022. Insomma, una scelta professionale e di vita importante per il bomber che torna così nella sua Sassari, città dove è nato il 18 settembre del 1990. Un arrivo davvero importante per il Latte Dolce che si prende uno dei pezzi pregiati di questo calciomercato, una punta che nelle ultime cinque stagione di Serie D ha realizzato 74 reti, 19 in 23 presenze lo scorso campionato col Mantova.

 

Latte Dolce: Ben ritrovato a Paolo Tuccio, sassarese classe 1999 che si appresta a cominciare la sua terza stagione alla ribalta della quarta serie italiana con la maglia biancoceleste (56 presenze in serie D nei due campionati sino ad ora disputati). Rientrato due anni fa in città dopo la positiva esperienza vissuta a Stintino, sarà ancora una volta a disposizione di mister Stefano Udassi. Paolo Tuccio, esterno del Sassari calcio Latte Dolce: «Sono contentissimo di proseguire la mia avventura con il Sassari calcio Latte Dolce: questo il terzo anno in Interregionale e non vedo l’ora di iniziare. Vogliamo essere protagonisti di una grande stagione, fatta di impegno e applicazione, nella quale cercheremo di toglierci quante più soddisfazioni possibili senza mai fare proclami o calcoli ma dando il massimo per questa squadra. Squadra che ha tanti giovani in organico, tanti giocatori d’esperienza e soprattutto tanta voglia di fare: siamo pronti a partire e ci faremo trovare pronti alla sfida del campo. Ho scelto di restare, non ho esitato un solo istante: questa è una società giustamente ambiziosa ma molto seria. Ho sentito la fiducia della dirigenza, del mister, dello staff e dell’ambiente in generale: elemento fondamentale. Ora spetta a me ricambiare, con il mio lavoro in allenamento e in partita. Purtroppo il campionato si è fermato sul più bello causa lockdown, ma sono sicuro che anche quest’anno potremo dire la nostra e con i nuovi acquisti potremo essere ancora più competitivi. Fabrizio Roberti Michele Pisanu sono due grandi calciatori, si troveranno bene con noi e ci daranno una grossa mano, come loro anche due giovani molto promettenti e già affermati come Kajus Urbietis Dudu Kone. Sono felice sia tornato anche Luca Scognamillo, ragazzo forte e in gamba. Mister e dirigenza stanno costruendo una squadra competitiva, che potrà contare anche sulla riconferma di tanti giocatori dello zoccolo duro biancoceleste: un ulteriore valore aggiunto. Il campionato sarà tosto, ovviamente in questo momento è impossibile fare pronostici o immaginare cosa sarà. Certo è che il Sassari calcio Latte Dolce potrà recitare un ruolo importante, posto che dipenderà solo e soltanto da noi: guardiamo sempre avanti, restiamo umili ed allo stesso tempo affamati. Per quanto mi riguarda non voglio e non posso risparmiarmi: questo per me è un anno importante, punto a rendere orgogliosi di me società e allenatore migliorando ogni giorno».

 

Latte Dolce: Benvenuto al bomber Gigi Scotto. È senza dubbio uno degli attaccanti più prolifici ed efficaci del panorama nazionale e dell’Isola, elemento di grande impatto ed esperienza – maturata in ambito professionistico fra Cosenza (C1), Pergogrema (C1), Sant’Arcangelo (C2), Savona (C2), Alessandria (Lega Pro) e Torres (Lega Pro) – che in serie D ha sempre fatto la differenza diventando fattore nelle stagioni vissute fra Sassari (12 reti), Rieti (30 reti in due anni) e Mantova, 32 reti nelle ultime due stagioni. Sassarese classe 1990, colpo di mercato piazzato con tempismo e lungimiranza dalla società bincoceleste che dà ulteriore forma e sostanza al progetto e firma per due anni uno dei giocatori più decisivi e incisivi dell’ultimo decennio calcistico. Una pedina importante offerta allo scacchiere offensivo di mister Stefano Udassi, ragazzo di qualità ed entusiasmo che ben conosce la categoria e non avrà difficoltà ad integrarsi in gruppo. Gigi Scotto, attaccante del Sassari calcio Latte Dolce: «Ho fatto una scelta di vita, anche in considerazione del momento difficile che stiamo vivendo: volevo stare nella mia città, con la mia famiglia. Ho scelto il Sassari calcio Latte Dolce perché i dirigenti e l’ambiente mi hanno trasmesso entusiasmo e  grande ambizioni. Lascerò comunque per sempre un pezzo di cuore e Mantova, città e squadra che sono state davvero importanti per me. Arrivo in un gruppo che in questi anni ha fatto molto bene e sono certamente pronto a mettermi a disposizione del mister, dello staff e dei compagni per cercare di dare un contributo importante alla causa biancoceleste. Conosco tantissimi dei miei compagni, ho avuto e avrò la fortuna di giocare con tanti di loro e sarà un piacere tornare a giocare con loro e con tutti gli altri. Ho grande stima per il mister, sono a sua disposizione. Come sempre cercherò di dare il massimo di me stesso per questa squadra». “Fa sempre piacere riportare un talento sassarese a casa. Anche noi anni fa siamo rientrati nella nostra amata Sassari per realizzare il nostro progetto imprenditoriale – affermano Pierluigi Pinna Andrea Maddau, patron di Abinsula e Footure Lab –, progetto in cui lo sport è parte integrante, a partire dalle strutture sportive per arrivare alla scuola calcio, al Settore Giovanile e sino alla prima squadra. Questo grazie anche al contributo di Footure Lab, che permetterà di valorizzare al meglio i nostri giovani e magari, con il suo reparto di scouting, di scovare nuovi talenti in giro per la Sardegna”.

 

Portici:  La SSD Portici 1906 annuncia ai suoi tifosi e agli organi di stampa l’acquisizione delle prestazioni sportive di Andrea Avella, duttile difensore nato a Napoli il 19 novembre 1998.
Cresciuto calcisticamente ad Avellino, nel 2016 si trasferisce a Pomigliano, squadra con cui fa il suo esordio in Serie D. In tre anni, colleziona 76 presenze in categoria aggiungendo anche due reti e diventando uno dei profili più interessanti del panorama nazionale. Nell’ultima stagione si è spostato a Francavilla, collezionando 11 presenze tra campionato e Coppa Italia di categoria. “Sono felice. Mister Panico è una gran persona e la società mi ha voluto fortemente – le prime parole da porticese di Avella – Non vedo l’ora di poter ripagare la fiducia di tutti e far felici i nostri tifosi, che saranno fondamentali per noi”. Dalla prossima settimana, il calciatore sarà a disposizione di mister Panico per l’inizio delle sessioni di allenamento in vista della nuova stagione.

 

SERIE D GIRONE H

 

Foggia: Il Foggia comunica che il ritiro precampionato 2020/21 sarà svolto a Trevi nel Lazio. Tranquilla cittadina laziale totalmente immersa nel verde, situata nel cuore della Ciociaria tra i Monti Simbruini e i Monti Ernici, Trevi (e più nello specifico la struttura di Colle Mordani) ed il suo campo in erba naturale saranno dunque il quartier generale dei rossoneri durante le fatiche estive, grazie anche all’impegno ed alla disponibilità dell’intera amministrazione comunale trebana. Resta ancora da stabilire il periodo preciso durante il quale il Calcio Foggia 1920 si trasferirà stabilmente in terra ciociara: molto dipenderà dalle date, dai termini e dalle modalità di tesseramento dei calciatori relativi alla prossima stagione agonistica, oltre che dai protocolli anti-Covid vigenti (ed a quelli futuri) relativi allo sport.

 

Molfetta: L’importanza del portiere è conclamata e la Molfetta Calcio ne è ben consapevole: dopo la riconferma del portiere under Rollo, con esperienze già importanti a Brindisi e Martina, oggi è ufficiale anche quella di Rocco Tucci, tra i protagonisti della vittoria del campionato lo scorso anno con le sue parate e la sua sicurezza. Rocco, classe ’95, da anni tra i migliori portieri di Eccellenza con le maglie del Molfetta e del Vieste, ritorna in D dopo l’esperienza con il Manfredonia e l’esperienza tra i professionisti con la gloriosa maglia del Foggia.  Un reparto arretrato che potrà godere delle qualità e della leadership anche di Francesco D’Angelo, acquisto ufficializzato la scorsa settimana, proveniente dal Gravina, da anni tra i migliori difensori “pugliesi”.

 

Puteolana: La Puteolana 1902 è lieta di comunicare ai propri sostenitori e agli organi di stampa di essersi assicurata per la stagione sportiva 2020/2021 la presenza in organico del centrocampista Valerio Sorriso. Nato a Torre del Greco il 6/07/1999, il nuovo centrocampista centrale di piede destro dei Diavoli Rossi nasce calcisticamente nelle giovanili della Sarnese per poi passare nella prima squadra nella stagione calcistica 2017/2018. La sua esperienza calcistica inizia quindi in Serie D, collezionando, nonostante la giovane età, ben 32 presenze.  Dopo l’esperienza alla Sarnese, Sorriso indossa la maglia della Turris e del Formia Calcio.  Centrocampista di grande prestanza atletica, il nuovo centrocampista della 1902 si rivelerà un elemento fondamentale per il 3-5-2 di Mister Pepe.

 

Taranto: La redazione di Blunote in un articolo, che pedissequamente riportiamo, analizza il calciomercato della squadra ionica.  Non solo centrocampo e attacco. Francesco Montervino è alla ricerca di due mastini per blindare la difesa del Taranto. L’obiettivo numero uno del direttore sportivo rossoblu è Michele Murolo, roccioso ed esperto centrale classe 1983, reduce dalla semifinale playoff di Serie C persa dalla sua Carrarese con il Bari. Dopo 15 giorni di trattativa, Murolo, molto amico di Francesco Montervino, con cui ha giocato a Salerno, si sarebbe convinto ad accettare la proposta del Taranto che potrebbe affidargli anche la fascia di capitano. A Murolo, il diesse tarantino vorrebbe affiancare uno tra Ciro Cipolletta (classe 1996, ex Foggia e Fidelis Andria) e Antonio Guastamacchia (1995, nelle ultime due stagioni al Savoia).

 

SERIE D GIRONE I

 

Biancavilla: L’Asd Calcio Biancavilla comunica di aver raggiunto l’accordo con Salvatore Castorina  che ricoprirà il ruolo di direttore sportivo. Castorina, che vanta esperienze in piazze importanti come Acireale, Messina, Palmi, Avola ed Aci Sant’Antonio, è già al lavoro, pronto a mettere al servizio del Biancavilla tutta la sua esperienza e professionalità. Benvenuto, direttore!

 

Biancavilla: L’Asd Calcio Biancavilla esprime forte e profondo ringraziamento al direttore Alfredo Finocchiaro, per l’estrema professionalità, serietà e vicinanza da sempre dimostrate nei confronti della famiglia gialloblú. La sua figura si è rivelata ancora una volta fondamentale non solo per la risoluzione delle liberatorie legate ai contratti della scorsa stagione, step indispensabile per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D, ma anche per la continua e competente collaborazione che non è mai mancata in questi giorni di intenso lavoro. Il rispetto e la stima tra il Calcio Biancavilla ed il direttore Finocchiaro rimarranno sempre immutati. Per questo non possiamo che augurargli le migliori fortune personali e sportive in vista della nuova avventura che sta per intraprendere in una piazza importante come quella di Siracusa.

 

Biancavilla: Al suo quarto anno di fila in maglia gialloblú Simone Anastasi è un’altra riconferma della società di patron Furnari.  Anastasi, giovane portiere catanese classe ’01, ha iniziato a farsi le ossa nei settori giovanili della Meridiana prima e dell’Etna Calcio poi, prima di trasferirsi a Biancavilla, piazza in cui da tre anni a questa parte ha avuto modo di mettersi alla prova e di maturare, sia da un punto di vista tecnico, che umano. Affrontare con personalità due campionati di Eccellenza ed uno di Serie D, gli ha consentito la riconferma anche in questa stagione.  Buon lavoro, Simone!

 

Biancavilla: È stato tra i protagonisti indiscussi della storica cavalcata che ha consegnato al Biancavilla, nel 2016, la tanto agognata Eccellenza, per poi rivelarsi fondamentale anche nella massima competizione regionale: Alessandro Randis dopo quasi due anni torna in famiglia.Attaccante catanese classe ’92, fa del temperamento, della grinta e del carattere le sue armi migliori.
Un bomber di razza che ha lasciato il segno in ogni squadra in cui ha avuto l’opportunità di mettersi in gioco, ovvero Paternò, Belpasso, Acicatena, Vittoria, Real Aci, Sicula Leonzio, Biancavilla, Atletico Catania, e per ultima Mascalucia San Pio X.
Proprio a Mascalucia, nella scorsa stagione, ha messo a segno 17 reti, prima che il Covid-19 interrompesse definitivamente e drasticamente la stagione sportiva. Più di 80 reti realizzate tra Eccellenza e Serie D, unite ad un animo da trascinatore indiscusso, fanno di Randis il profilo perfetto per costruire un gruppo solido e coeso.

 

Biancavilla: Figura storica della società biancavillese, da anni al servizio della famiglia gialloblú, Alfio Tirenni ricoprirà ancora il ruolo di team manager. Passione, disponibilità e dedizione, fanno di Alfio un elemento importantissimo sui fare affidamento. Ad Alfio i nostri migliori auguri di buon lavoro!!!

 

Licata: Il Licata ha comunicato con gioia la notizia della nomina di Amministratore Unico del Calcio Catania S.p.A. del socio Nico Le Mura, il quale continuerà a ricoprire la carica di Presidente e a guidare con immutato entusiasmo la compagine giallo-blu verso i traguardi che la città di Licata merita, forte anche della rinnovata ed incondizionata fiducia di tutto il gruppo dirigenziale della squadra licatese. Il doppio incarico dirigenziale sportivo di Nico Le Mura apre ampi orizzonti verso proficui rapporti di collaborazione tra i due prestigiosi club calcistici.

 

Licata: Movimento in uscita per il Licata che registra il passaggio del terzino 2002 Pasquale Semprevivo al Canicattì. Il giovane difensore nella scorsa stagione è stato nel giro della prima squadra ma non ha registrato presenze. Canicattì sarà un’ottima piazza dove potersi mettere in mostra e farsi le ossa.

 

 

Marina di Ragusa: Ha detto no a molte squadre di serie C ed altre di serie D molto conosciute e di blasone. Nicola Pietrangeli ha voluto continuare a vestire per il secondo anno consecutivo la casacca rossoblù del Marina di Ragusa dimostrando un grande attaccamento ai colori sociali. Queste le parole di Pietrangeli: “Abbiamo dimostrato lo scorso anno che il Marina di Ragusa non è mai stata considerata una cenerentola del campionato. Abbiamo espresso un ottimo calcio e lo abbiamo sempre dimostrato contro tutte le squadre avversarie. Ho deciso di restare a Ragusa perché il progetto è molto apprezzato dagli addetti ai lavori. Dare spazio ai giovani vuol dire credere nel lavoro dei tecnici e programmare per il futuro. Mi sono trovato benissimo lo scorso anno e voglio continuare a crescere calcisticamente qui, in un ambiente sano“.

 

Marina di Ragusa: E diamo il benvenuto a Simone Brunetti, classe 1999, mezz’ala ex capitano della primavera dell’Udinese, la passata stagione ha vestito le maglie di Fezzanese in serie D e Sanbenedettese in Lega Pro “Arrivo a Ragusa con tanto entusiasmo e voglia di fare bene. Sono entusiasta per quella che si prospetta una bella e straordinaria avventura calcistica con il Marina di Ragusa

 

Troina: Era stato ufficializzato cinque giorni fa dal Troina ma soltanto ieri, secondo quanto raccolto in esclusiva da NotiziarioCalcio.com, è stata apposta la firma sul contratto. Si è legato per la prossima stagione ai rossoblù l’attaccante, classe 1997, Salvatore Lancia proveniente dalla ReggioMediterranea, club di Eccellenza calabrese. Operazionce conclusa grazie alla mediazione dell’agente Gianfranco Cicchetti.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

703160cookie-checkGli acquisti e le trattative del 01/08/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *