post

L’EDITORIALE: vittoria col botto nell’ultima dell’anno. In campionato sempre vincenti con Maiuri

Beh che dire…la squadra del Città di Nocera non si ferma più. Una vittoria, ieri, contro una diretta concorrente al salto di categoria. I rossoneri, pur vincendo al 92′ col rigore battuto magistralmente dal bomber Carotenuto, hanno sofferto contro una squadra solamente votata alla difesa della sua porta, tutta chiusa nei suoi 16 metri, soprattutto nel secondo tempo quando non è praticamente uscita dalla sua metà campo. I molossi hanno colpito i legni in più occasioni, segnando anche un gol in fuorigioco. Rispetto alle altre vittorie raggiunte in zona Cesarini, ieri, la squadra ha dimostrato superiorità sull’avversario, gran gioco di collettivo, buone giocate dei singoli. e, soprattutto “cazzimma agonistica” che mettono i giocatori in ogni passaggio, in ogni contrasto, per raggiungere la palla più velocemente dell’avversario. Chi è l’artefice di tutto questo? Chi ha dato tutto questo ai ragazzi ? Chi li ha trasformati? Ovviamente, il lombardo Maiuri! Il trainer venuto dalla nebbiosa Milano, con una passione per il calcio tipica di noi meridionali. Ha inculcato la mentalità vincente in tutta la  rosa a disposizione che si esprime con forza e  rabbia agonistica durante le partite. Ha fatto capire una volta per tutte alla rivale per eccellenza, il Sant’Agnello, che i molossi non sono secondi a nessuno, non mollano mai e che i conti si tireranno solo alla fine del campionato. Si è coscienti dei propri mezzi!  Ieri, questo lo si è capito in sala stampa, quando, incontrando il mister per gli auguri delle festività, ha stretto le mani con passione, quasi a spezzarle, come se avesse detto: ” Ragazzi, io sono qui per vincere a tutti i costi, state tranquilli! ” Un uomo dal grande carisma e dalla grande umiltà e competenza. Gran festa sugli spalti, con un plauso particolare ai Bothers, sempre presenti da qualche settimana al seguito dei molossi e ai tifosi del San Vito Positano che stanno vivendo una favola calcistica, inaspettata da tutti. Una delle pochissime volte, dall’inizio della stagione, in cui i tifosi e gli appassionati locali hanno potuto assistere ad un grande spettacolo sia in campo che sugli spalti. Colori, cori d’incitamento, passione, ritmo di tamburi che davano la carica, hanno fatto da cornice al big match di ieri! Echi di un recente passato glorioso. PS: per fortuna il tablet è sano e salvo. Ieri, al gol di Carotenuto, stava volando direttamente in campo mentre si faceva il live della gara.

A voi tifosi e appassionati rossoneri, a tutti quelli di tutte le squadre, vogliamo augurare serene feste, con la speranza che le possiate vivere in pace e con il giusto spirito natalizio con i vostri cari. Con l’Editoriale del giorno dopo la gara domenicale, vi diamo appuntamento all’anno prossimo. Si ricomincia dal Faiano. Buone feste a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *