post

L’EDITORIALE: nella prima di ritorno, su un campo difficile, i molossi vincono a Faiano

La prima gara di ritorno del campionato di Eccellenza girone B Campania è sinonimo di continuità per i molossi. I rossoneri sconfiggono il Faiano, in quel di Pontecagnano. I bianco verdi sono una squadra ostica con’ottima organizzazione di gioco e di squadra, sesta in classifica prima della gara contro il Città di Nocera. Sulla terra battuta i molossi hanno trovato molte difficoltà poichè giocano solitamente su quello erboso. E’ risaputo, infatti, che le squadre più tecnicamente dotate incontrano difficoltà a sviluppare il loro gioco, mentre le più deboli sono più avvantaggiate. Tra le fila del Città di Nocera c’è stato l’esordio del nuovo acquisto Ruscio. Sin dai primi minuti le due compagini si sono affontate a viso aperto. La partita viene sbloccata al 40′ dal solito Carotenuto che segna di destro approfittando di uno svarione difensivo dei centrali del Faiano che si attardano a rinviare la palla. Nel secondo tempo al 53′, Anastasio pareggia di testa senza ostacoli perchè il suo marcatore si dimentica di contrastarlo. I molossi, da qui in poi, in più di un’occasione vanno vicini al gol che arriva all’82’ con Ciotti. Il gol è stato assegnato al giovane nocerino ma non sono chiare le immagini per potergli assegnare con certezza la rete. Marcucci e Majella potrebbero essere anche loro gli autori del gol della vittoria finale. Elogio a Maiuri e ai suoi ragazzi che non si sono persi d’animo dopo la rete subìta e hanno voluto, con forza, portare a casa i tre punti. Rimangono invariate le distanza tra le prime due classificate, infatti anche il Sant’Agnello ha vinto sconfiggendo il Valdiano in trasferta. Continua così l’estenuante lotta tra le due favorite. Nel girone di ritorno le gare saranno sempre decisive e perdere colpi significa avere sempre meno chance per recuperare il gap per la vittoria finale. Nella prossima gara sarà di scena la Palmese. La squadra vesuviana non è da sottovalutare, è tra le più in forma del campionato. Infatti, nell’anticipo di sabato, ha battuto il San Vito Positano del patron Cecchi Paone, e all’andata, ha messo in serie difficoltà il Città di Nocera pareggiando 2 a 2. Ora è più netta la distanza tra le prime due e il resto del gruppo: la terza, l’Ebolitana, è staccata di 8 punti dalla prima e 6 dalla seconda. Le prime due stanno disputando una campionato a parte. Una sfida a suon di gol e di vittorie che finirà il 17 aprile. Miglior attacco contro la miglior difesa. Con Maiuri Maiperso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *