post

Juniores, sport e salute: la nota della società

Con una nota ufficiale la società da’ il benvenuto al neo entrato nello staff della Juniores, il dottor Natale Gentile che si occuperà dello stato di forma e della buona alimentazione dei molossini, importante per conseguire risultati ottimali nelle attività agonistiche. Di seguito il comunicato:

“SETTORE GIOVANILE: la novità

Negli ultimi anni, l’alimentazione nel calcio sta ricoprendo un ruolo sempre più strategico: basti pensare a fuoriclasse internazionali del calibro di Higuain e Messi, solo per citare due esempi molto noti, che hanno stupito tutti migliorando le loro prestazioni sportive grazie, anche, ad una corretta alimentazione studiata da professionisti della nutrizione.
Il Direttore dell’area tecnica, Giuseppe Prete, e il responsabile dell’area giovani, prof. Alfredo Pagliara , hanno deciso di potenziare l’offerta formativa del settore giovanile inserendo la figura del “professionista della nutrizione”.
Si dà il benvenuto al dott. Natale Gentile, che ha offerto la propria consulenza professionale per la nostra società.
Biologo nutrizionista e specialista in Biochimica Clinica, con studio a Cava de’ Tirreni e Lamezia Terme. Nel mondo dello sport ha collaborato come consulente alimentare della Cavese, relatore per i clinic organizzati dei siti internet specializzati Allenaremania e Alleniamoinsieme, formatore della scuola di nutrizione salernitana e del centro sportivo educativo nazionale.
“Credo che, nello sport, tra la vittoria e la sconfitta il confine sia sottile e la cura di ogni aspetto, tra cui quello nutrizionale, può fare la differenza “. Ho accettato con entusiasmo l’invito rivoltomi dalla direzione tecnica della Città di Nocera convinto della lungimiranza del progetto.
Il nostro percorso partirà con uno screening antropometrico individuale per valutare lo stato di idratazione ed i livelli della massa muscolare con esami strumentali quali la bioimpedenziometria e l’adipometria. Seguirà un’ indagine alimentare per ogni singolo atleta per individuare le abitudini alimentari con relative indicazioni di corretta alimentazione dello sportivo per ottimizzare le prestazioni agonistiche. Gli atleti saranno sottoposti a periodici test e consulti alimentari per l’intera stagione agonistica.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *