post

Città Di Nocera 3-2 Alfaterna: doppio Buonaiuto e Pagano regalano il derby ai molossi

Il Città Di Nocera si aggiudica con un pirotecnico 3-2 il derby  nocerino contro l’Alfaterna, nell’incontro valevole per la 13’ giornata del girone H del campionato Juniores. In quel di Piedimonte è stata una gara combattuta con tante occasioni da gol sul campo ma anche fuori, nonostante la bravura del direttore di gara over 50 nell’evitare che la tensione generasse in qualche scontro.

Nel primo tempo i ragazzi di mister Contaldo (oggi in tenuta d’oro) passa in vantaggio dopo 4 minuti: Buonaiuto raccoglie la sfera dal limite dell’area, la stoppa e fa partire un preciso tiro che trafigge Attanasio. Il Città Di Nocera prova a fare la gara ma l’Alfaterna è brava subito a pareggiare l’incontro al 19’: su un cross basso dalla sinistra, Ragone, dimenticato dalla difesa avversaria, calcia a tu per tu con Cinquegrano e non sbaglia. Dopo una punizione alla mezz’ora di Santoro respinta dal portiere, è l’Alfaterna a sfiorare due volte il sorpasso prima con una conclusione di poco alta di Giuseppe Vicidomini e poi su un’azione confusa che per poco non termina oltre la linea della porta.

Nei secondi 45 minuti è la squadra “ospite” a rendersi per prima pericolosa con una punizione di Cerino respinta dal portiere. Al 55’, però, il Città Di Nocera ritorna in vantaggio con un grande azione del duo Pagano e La Femina che liberano al tiro Buonaiuto che realizza la sua personalissima doppietta.  Neanche il tempo di festeggiare che c’è l’immediato pareggio dei rossoblu: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Cascella è più lesto di tutti e rimette la gara in parità quando siamo al minuto 58.  Dopo diversi valzer di cambi da entrambe le parti, i molossi trovano il gol del definitivo 3-2 al 74’: Santoro serve in profondità Pagano che di collo piazza la palla nell’angolino e sigla la sua prima rete stagionale. Lo stesso attaccante, all’83’ sfiora la doppietta con un meraviglioso tiro che si stampa sulla traversa. Tre minuti dopo è Santoro a sfiorare il 4-2 ma la difesa avversaria salva sulla linea. Nel finale di gara si gioca poco o niente e si assiste ad un momento di tensione tra le due panchine con diversi spintoni sedati poi quasi subito grazie all’intervento degli altri dirigenti. Dopo cinque minuti di recupero, dove non succede praticamente nulla, i molossini ottengono l’ennesima vittoria in campionato e consolidano ancor di più il primato.

CITTA’ DI NOCERA (4-3-3): Cinquegrano; Ferrara, Napolitano, Castaldi, Fadda (82′ Della Porta); Palmieri (72′ Santonicola) Salzano (84′ Amendola) La Femina; Santoro Culicelli (46′ Pagano) Buonaiuto (80′ Auletta). A disp: Borghese, Soreca. Assistente di parte: D’Orlando. ALL.Contaldo.

ALFATERNA (4-3-3): Attanasio; Califano Gargiulo Grillo Palumbo (90’+1′ Vicidomini A.); Ragone (68′ Albano) Cerino Cascella; Comarco (80′ Angrisani) Vicidomini G. Fattoruso (62′ Spera). A disp: Bruno, D’Amora,Senatore. ALL.Sellitti.

ARBITRO: Viviano di Castel S. Giorgio (sezione Aia Nocera Inferiore).

MARCATORI:: 4′ Buonaiuto, 19′ Ragone, 55′ Buonaiuto, 58′ Cascella, 74′ Pagano.

NOTE: ammoniti Cascella, Ferrara, Salzano. Angoli: 1-2. Recupero; 0’pt, 5’st. Spettatori circa 45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *