post

L’EDITORIALE: la corsa continua! 360 minuti per la D

La sfida a distanza continua tra il Città di Nocera e l’FC Sorrento. Dopo la vittoria per 3 a 0 dei molossi che hanno sconfitto il Massa Lubrense in trasferta, l‘FC Sorrento risponde sconfiggendo con lo stesso risultato la Palmese in casa propria. Una sfida estenuante, cari amici, tra le due rossonere che continuerà fino alla fine del campionato. Sfida anche sul vincitore tra i capocannonieri: Vitale dell’FC Sorrento, con la tripletta realizzata con la Palmese, raggiunge a quota 20 reti il bomber dei molossi, Carotenuto, e il bomber del Montesarchio, Liccardi, destinato sicuramente a calcare campi di categoria superiore. Da qui alla fine, i molossi hanno il calendario più impegnativo sulla carta: giovedì santo, affronteranno in casa l’Ebolitana, mentre il 3 aprile affronteranno l’US Scafatese in trasferta. Il 10 aprile in casa contro il Montesarchio e infine, ultima giornata, il San Vito Positano in trasferta. Rimanendo inalterate le distanze dalla seconda posizione in classifica, le compagini che affronteranno i molossi non avranno più obiettivi da raggiungere perchè non potranno disputare  i play off. Il regolamento prevede un distacco tra seconda e terza classificata di massimo 10 punti. Quattro finali da vivere con passione fino alla fine. L’FC Sorrento, dal canto suo, avrà un calendario più semplice sulla carta. Sorrento Calcio in trasferta, per modo dire, con una squadra già retrocessa, la Mariglianese già salva, il S.Tommaso in cerca di punti per la salvezza o una migliore posizione per i playout e l’ultima, in casa, con la Scafatese 1922, pure essa già salva. Si spera che i tifosi molossi possano essere presenti a Scafati e a Positano per aiutare con il loro tifo gli undici molossi guidati dal mister Maiuri. Facendo il conto alla rovescia mancano 360 minuti alla agognata serie D. Avanti tutta molossi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *