post

IL PAGELLONE DI FINE ANNO: Carotenuto inDiavolato; Cuomo e Cacace glaDiatori


Amabile
AMABILE 7.5: parte come portiere titolare ad inizio stagione disputando buone gare; nella seconda parte della regular season, mister Maiuri decide di puntare sull’under Napoli e lui da grande professionista accetta la panchina.

Napoli

 

NAPOLI 7.5: diventa il portiere titolare a campionato in corso e si dimostra una bella sorpresa tra gli under compiendo anche qualche bella parata.                                                               
Olivieri
OLIVIERI 6: entra nel giro della prima squadra  (con la quale colleziona una presenza in coppa Campania contro il Solofra) disputando ottime gare con la Juniores, con la quale arriva fino ai quarti delle fasi finali.

ApparenzaAPPARENZA 8: arriva a dicembre e subito conquista il posto da titolare sulla fascia; ci mette cuore e grinta in ogni gara correndo su e giù sull’out destro fornendo interessanti traversoni per gli amici in area. 

CacaceCACACE 9: è un guerriero in difesa; tiene a bada gli attaccanti delle squadre avversarie evitando ogni pericolo per la porta molossa. Mostra la sua vena di bomber in più occasioni durante il campionato. 

CuomoCUOMO 9: il capitano lotta come un leone ogni volta che scende in campo ed insieme a Cacace forma, non a caso, la difesa meno battuta del torneo. 

CriscuoloCRISCUOLO 8: panchinaro di lusso per la categoria; con Cuomo e Cacace titolari non si perde d’animo e quando viene chiamato in causa offre sempre il suo contributo non facendo rimpiangere i compagni assenti.

GalloGALLO 8.5: è un fulmine sulla fascia mancina; corre, serve assist in quantità (uno dei tanti è quello servito a Marcucci per il gol promozione) e segna gol spettacolari come quelli contro Palmese e Valdiano. 

FonzinoFONZINO 7: gioca la prima parte di campionato con mister Esposito offrendo qualche buono spunto; con l’arrivo di Gallo trova poco spazio e finisce in panca.

D'AmatoD’AMATO 6: arriva a stagione in corso a Nocera; fornisce delle buone prestazioni con la maglia della juniores. Un infortunio lo tiene per qualche tempo lontano dal terreno di gioco.

NapolitanoNAPOLITANO 6: trascina la juniores alle fasi finali con prestazioni da vero leader; non tira mai la gamba indietro e lotta fino alla fine con caparbietà.

Di MassaDI MASSA 6: colleziona qualche presenza con la juniores di mister Contaldo e si allena con la prima squadra per migliorare i mezzi a sua disposizione.

De LiguoriDE LIGUORI 9: lui è abituato a parlare poco e a fare i fatti; con la sua esperienza trascina i molossi ad un’altra meritata promozione dopo quella raggiunta con mister Auteri.

Di Pietro

DI PIETRO 9: è uno dei leader di questa squadra; in mediana insieme a De Liguori forma una coppia di categoria superiore. Dà il suo contributo anche in fase realizzativa sotto porta.

AracriARACRI 8.5: è arrivato durante il mercato di riparazione e subito ha mostrato le sue doti andando in gol all’esordio contro l’US Scafatese; ha fatto ammattire molti difensori e sotto porta ha mostrato la  freddezza di un vero bomber.

CiottiCIOTTI 8.5: essere profeti in patria è difficile per molti, ma lui, nocerino purosangue, ha iniziato il suo percorso dalla juniores fino a raggiungere la prima squadra con cui si è messo in mostra realizzando gol importanti come quello nella finale di Coppa Campania con la Sessana.

LettieriLETTIERI 7: inizialmente con mister Esposito trova spazio fornendo buone prestazioni; Maiuri lo considera un ragazzo serio e lo inserisce all’occorrenza. Manuel si fa trovare sempre pronto, come in occasione della gara con il Massa Lubrense, nella quale realizza uno splendido gol.
BuonaiutoBUONAIUTO 6:
gioca ottime partite con la juniores e a suon di gol riesce riesce a farsi notare da mister Maiuri che lo aggrega alla prima squadra.

VitoloVITOLO 8 : ad inizio stagione parte in sordina e gara dopo gara acquista sicurezza e personalità fornendo ottime prestazioni condite anche con qualche bel gol, come quello con il Castel San Giorgio che ha fatto venire giù il San Francesco.

RuscioRUSCIO 6.5: arriva durante il mercato di riparazione per dare esperienza al gruppo; quando viene impiegato dà il suo contributo, ma un infortunio lo tiene lontano dal campo per gran parte del campionato.

SantoroSANTORO 6: si mette in mostra con la juniores diventando uno dei pilastri della squadra di Contaldo con la quale va spesso in gol. Maiuri gli concede poco spazio in prima squadra, ma quando scende in campo il ragazzo risponde presente, come con il Sant’Antonio Abate dove ha fornito uno splendido assist a Majella.

 

ScibiliaSCIBILIA 8: è uno degli idoli della tifoseria molossa perchè quando viene schierato lotta come un gladiatore; sulla fascia è una saetta e le difese avversarie sono andate spesso in difficoltà con le sue accelerazioni.

MajellaMAJELLA 8: parte bene ad inizio campionato trovando la via del gol; dopo la gara con il Valdiano si blocca fino all’arrivo di mister Maiuri che crede in lui e lo rilancia nella mischia e Rosario ripaga la fiducia a suon di gol.

received_10207611869108143

MARCUCCI 9: basta guardare la foto per capire che è uno dei pilastri di questa squadra; corre, recupera palloni e mette a segno 12 reti in questo campionato, l’ultima delle quali contro il San Vito Positano che ha sancito la promozione in serie D.

Carotenuto

CAROTENUTO 10: non è solo il suo numero di maglia, ma è il voto di una stagione intera durante la quale ha deliziato i tifosi molossi con giocate di altra categoria;  ha messo a segno 23 gol in campionato segnando in ogni modo (le punizioni e le rovesciate sono la sua specialità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *