post

JUNIORES | Giornata da dimenticare. Molossini travolti dalla Cavese.

Altro passo falso della Nocerina Juniores di Mister Di Matteo, che al Comunale di Pregiato reggono solo un tempo e sono costretti a capitolare contro i pari età della Cavese per tre reti a zero.

Importanti cambi tra le file rossonere, con lo schieramento di Cinquegrano tra i pali, complice la convocazione di Caparro in prima squadra, e Di Salvatore terzino destro in sostituzione di Petruccio, anch’esso convocato da Simonelli.

 

 

Dopo dieci minuti di studio i primi a provarci sono i molossini: cross dalla destra di Di Salvatore, la difesa blu fonsè rinvia, ci prova Santoro al volo da fuori area ma è facile la presa per Bisogno.

Al 13′ ci prova la Cavese con Nunziante, ma nulla di fatto, passano alcuni minuti ed al 21′ ancora pericolosi i molossini, cross da destra di Salzano, Ferri ci prova in sforbiciata, apprezzabile gesto tecnico, non altrettanto la conclusione.

Al minuto 25′ si rifà viva la Cavese con Castagna che, arrivato  a tu per tu con Cinquegrano tira, l’estremo difensore rossonero però si supera e devia in angolo.

Sei giri di lancette ed i molossini si rendono ancora pericolosi: contropiede architettato da Santoro, il quale dalla sinistra entra in area e la serve centrale per Ferri che però spreca e calcia alto, tre minuti dopo Buonaiuto serve Santoro in area che però si vede chiudere da Bisogno, momento buono per i molossini che ci provano ancora con Buonaiuto prima, il quale penetra in area da destra ma calcia debolmente  e Santoro poi, che entra in area da sinitra ma la calcia anch’esso male.

Al 41′ è la doccia fredda per i molossini: Caronte entra in area e trafigge Cinquegrano per l’ 1-0 aquilotto.

I metelliani prendono coraggio e ci riprovano subito con Nunziante che calcia dal limite ma Cinquegrano la para, di fatti il primo tempo termina qui.

Nel secondo tempo la Nocerina accusa il colpo del gol preso negli ultimi minuti del primo e stentano ad arrivare nell’area avversaria.

I blu fonsè spingono ancora ed al 49′ ci provano ancora con Castagna, il quale prova la girata in area senza particolare successo.

Al 57′ l’episodio decisivo del match: errore difensivo, Nunziante ne approfitta scarta il portiere e raddoppia, 2-0 e molossini completamente in bambola. Al 60′ ancora cavesi pericolosi con Napoli che entra dalla sinistra ed incrocia il tiro il quale sfiora il palo.

Tempo di tre minuti e la Cavese cala il tris: Orefice si fa tutta la fascia sinistra e mette al centro per Castagna che, a porta praticamente vuota, deve solo insaccare, 3-0.

Con la partita praticamente chiusa c’è tempo per l’arbitro di estrarre due cartellini rossi: il primo a Santoro al 66′, il quale perde la testa e si fa espellere dopo essere stato appena ammonito, ed il secondo a Buonaiuto all’80’. Nel frattempo la Cavese prova a segnare anche la quarta rete con Senatore, che al 78′ prova a mettere in mezzo ma nessuno ci arriva. 

Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine della gara. Ennesima sconfitta per la Nocerina, la quale paga ancora una volta gli errori in fase difensiva, buono invece il momento degli aquilotti che restano saldi al comando.

 

Tabellino:

NOCERINA: Cinquegrano, Di Salvatore, Napolitano, Ascione (Di Somma 18′ st), Auletta, Della porta , Santoro, Salzano (Culicelli 12′ st) Ferri (k) Amendola (Esposito 10’st), Buonaiuto. a disp:Coppola, Siani, Crispo, Fadda, Iovine , Manzi.

CAVESE: Bisogno, Greco, Orefice, Diglio, Donnarumma, Montuori Napoli (Senatore 18′ st), Lisanti (k) (Carrano 30′ st), Castagna (Tanagro 34′ st), Caronte, Nunziante, Pezzella, Maiorino, Genco, D’Arienzo, Menichini

RETI: Caronte 41′, Nunziante 57′, Castagna 63′ (C).

AMMONITI: Buonaiuto, Amendola, Santoro (N); Greco, Castagna (C).

ESPULSI: Santoro 66′, Buonaiuto 80′ (N).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *