post

FUORI CAMPO | Il Vitalica col CONI per il progetto “CONI ragazzi”

Bella iniziativa del centro sportivo Vitalica di Lavorate in collaborazione col Coni nel progetto “CONI RAGAZZI”, che mira a far praticare in maniera gratuita attività sportiva ai ragazzi delle famiglie meno abbienti dei comuni di Cava de’Tirreni, Nocera Superiore e Sarno. La nota ufficiale della responsabile della comunicazione dello S.C.Vitalica, Filomena Sale:

COMUNICATO STAMPA

La possibilità di praticare sport gratuitamente per bambini appartenenti a famiglie meno agiate: Vitalica Sporting Center di Sarno aderisce al progetto Coni

 

Sarno, 12 gennaio 2017 – Attività sportiva gratuita per bambini appartenenti a famiglie meno abbienti. Potrà coinvolgere anche bimbi di alcuni comuni dell’agro nocerino sarnese il progetto “Coni Ragazzi”. Ad aprire le porte ai piccoli che vorranno praticare attività fisica anche il Vitalica Sporting Center di via Nuova Lavorate a Sarno che prende parte all’iniziativa del Coni. Il progetto si rivolge a bambini di un’età compresa tra i 5 ed i 13 anni. Per aderire bisogna presentare – presso il Vitalica Sporting Center di via Nuova Lavorate N 57 a Sarno – il modello Isee. E’ necessario essere residenti nei comuni di Cava De’ Tirreni, Nocera Superiore o Sarno. Le iscrizioni, già aperte, si chiuderanno alle ore 15 del prossimo 20 gennaio. Sarà poi il Coni a stabilire chi ha effettivamente tutti i requisiti necessari. I bambini che verranno inglobati nel progetto, potranno svolgere, presso il Vitalica Sporting Center, attività motoria di base, calcio a 5 o nuoto due volte alla settimana per 19 settimane. Il progetto, frutto di un accordo tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute e Coni, mira a concedere il diritto allo sport a tutti. Chiari gli obiettivi: incoraggiare i bambini a svolgere attività fisica, promuovere l’acquisizione di stili di vita corretti e salutari contrastando l’obesità infantile, promuovere i valori dello sport sano quali lo spirito di gruppo e l’inclusione sociale, supportare famiglie che versano in difficili condizioni economiche e che non possono dunque sostenere i costi dell’attività sportiva extrascolastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *