post

Nocerina, secondo tempo disastroso. Perde 2-1 e il Trastevere ora è a -7

La Nocerina perde 2-1 in trasferta contro il Potenza, nella gara valevole per il girone H di Serie D, e si porta a sette punti dalla capolista Trastevere ancora una volta vittoriosa.

Nel primo tempo partono meglio i padroni di casa che al 10′ vanno vicini al vantaggio su calcio d’angolo dove l’attaccante rossonero Siclari per poco non beffa il proprio portiere. Al 16′ ci prova Pepe ma Sommariva para senza problemi. Un minuto dopo prima chance per i rossoneri su punizione con Aliperta, palla di poco sopra la traversa. Al 18′ Siclari viene messo giù in area di rigore e l’arbitro concede penalty. Dal dischetto si presenta Cacace che non sbaglia. Lo stesso difensore costiero è fenomenale al 24′ a salvare sulla linea un pallonetto di Leonetti dopo un errore clamoroso di Sommariva. Su quest’azione gioco fermo per qualche minuto per un infortunio di Manetta. Al 30′ De Julis serve Siclari che calcia in porta ma trova un’attenta risposta di Napoli in angolo. Tra il 38′ e il 41′ è sempre il bomber sicliano a provarci, prima con un tiro che va di poco fuori e poi da ottima posizione calcia sopra la traversa.

Nei secondi 45 minuti la gara non decolla immediatamente anche se sono i lucani a fare la gara. La prima chance arriva al 59′ con Guarino che stacca di testa da angolo ma la sfera finisce addirittura in fallo laterale. Dopo un tiro di De Julis al 62′, c’è solo una squadra in campo e sono i padroni di casa. Al 64′ rovesciata di Todino che finisce fuori. Cinque minuti dopo arriva il pareggio: errore difensivo di Cuomo, Guaita recupera la palla, supera un difensore e supera Sommariva. La rete galvanizza il Potenza che al 73′ passa clamorosamente in vantaggio grazie ad una punizione dai 25 metri di Pepe deviata. La reazione dei molossi arriva solo all’80’ con un tiro di Casiello che va di poco fuori. All’84’ ci prova il neo entrato Girardi che ben servito in profondità, calcia in area di rigore ma è bravo Esposito a deviare. I lucani non stanno a guardare e provano a chiudere la gara all’88’ con Esposito che conclude in porta ma trova un’attenta risposta di Sommariva. Nei tre minuti concessi dall’arbitro non ci sono azioni da segnalare e la Nocerina torna a perdere in trasferta e vede allontanarsi sempre più il primato.

POTENZA: Napoli; Cacciotti, Esposito, Manetta (27′ Guarino), Potrone; Lionetti, Di Somma, Forgione (90’+2 Lucchese); Pepe, Guaita; Todino. A disp: Spinelli, Migliaccio, Tuccia, Bruno, Claps, Sinisgalli. ALL.Biagioni.

NOCERINA: Sommariva; Cacace, Cuomo (77′ Girardi), Albanese; Navas, Coppola (81′ Alvino), Aliperta, Casiello, Gargiulo; Siclari, De Iulis (69′ Valente). A disp: Cetrangolo, Petruccio, Santeramo, Matino, Rinaldi, Papini. ALL.Simonelli.

Reti: 20′ Cacace (N, rig.), 69′ Guita (P), 73′ Pepe (N).

Arbitro: Alessio Clerico (Torino). Assistenti: Mauro Dell’Olio (Molfetta); Davide Dell’Olio (Molfetta).

Ammoniti: Esposito, Forgione, Pepe (P); Navas, Aliperta (N).

Spettatori: 700 circa (450 provenienti da Nocera).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *