post

PARLA IL TRASTEVERE | “La vittoria ottenuta al Trastevere Stadium sicuramente sarà ininfluente ai fini della promozione in Lega Pro”


Dopo la diatriba post-partita negli spogliatoi, il Trastevere attraverso la sua pagina ufficiale ha voluto rilasciare la seguenti dichiarazioni:

Dispiace che il campionato abbia riservato una coda di veleni, tant’è che alla fine della partita presso gli spogliatoi dello Stadium i giocatori delle due squadre si sono scambiati accuse pesanti, in relazione alle voci circolate dappertutto sulla gara Nocerina – Bisceglie, nella quale il comportamento di portiere e difensori centrali, da quanto evinto dalle riprese televisive e a detta di numerosi organi di informazione anche locali, ha destato più di un dubbio. Tant’è che sempre a detta della stampa campana, i tifosi hanno preteso che i giocatori, artefici della “distrazione difensiva” in occasione del famigerato gol del biscegliese Petta, non venissero messi in squadra nella successiva gara Manfredonia – Nocerina, nella quale, avendo dovuto fare a meno di tanti titolari, la squadra rossonera ha perso per 3-1. A dimostrazione di quanto sostenuto, i quasi duecento tifosi rossoneri al seguito, oggi, sono stati protagonisti nel finale di una clamorosa protesta all’indirizzo dei propri giocatori e della Dirigenza campana. Nel momento in cui l’arbitro ha decretato la fine della gara, infatti, i giocatori della Nocerina si sono diretti immediatamente sotto il settore occupato dai propri sostenitori, i quali di contro hanno respinto i festeggiamenti, srotolandogli in faccia lo striscione “Ed ora via tutti”. I calciatori nocerini sono stati così costretti a festeggiare la vittoria ottenuta in una parte di campo opposta al settore ospiti. Ad ogni modo, e ipotizzando anche i motivi di tale protesta, i 6 punti perduti nelle due gare (Bisceglie e Manfredonia), così buttati al vento, faranno sì che la vittoria ottenuta al Trastevere Stadium sicuramente sarà ininfluente ai fini della promozione in Lega Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *