post

Consiglio Federale: decise le date per i prossimi campionati. Nessuna novità sul fronte ripescaggio

Il Presidente federale ha aperto i lavori alle ore 13.00 alla presenza dei consiglieri: Gravina e Abete per la Lega Pro; Sibilia, Bacchetta, Cosentino, Caridi, Rungger e Montemurro per la Lega Nazionale  Dilettanti; Tommasi, Calcagno e Perrotta in rappresentanza dei calciatori; Ulivieri e Perdomi in rappresentanza degli allenatori; il Presidente del Settore Tecnico Rivera; il Presidente del Settore Giovanile e Scolastico Tisci; il Direttore generale della FIGC Uva; il Segretario federale Di Sebastiano, il membro UEFA nel Consiglio della FIFA Christillin. Invitato al Consiglio, in qualità di uditore, anche il vice presidente della Lega B Andrea Corradino.  Di seguito alcuni punti che possono interessare alla Nocerina

Modifiche regolamentari
Il Consiglio ha approvato all’unanimità l’aumento da 1 a 2 punti della penalizzazione in classifica nei campionati professionistici, in caso di mancato o ritardato pagamento degli emolumenti dovuti ai tesserati, delle relative ritenute fiscali e dei contributi previdenziali a partire dalla stagione sportiva 2017/2018.
Regolamento LND per i ripescaggi in Lega Pro
E’ stato approvato all’unanimità il regolamento LND per i ripescaggi in Lega Pro relativi alla stagione sportiva 2017/2018 che prevede tre graduatorie distinte: la prima tra le 9 vincenti la finale play off di ciascun girone; la seconda composta dalle perdenti la finale play off di ciascun girone; la terza con le 18 squadre perdenti la prima fase dei play off di ciascun girone.
Date attività agonistica 2017/2018
Il Consiglio Federale ha approvato le date dei campionati nazionali per la prossima stagione così come di seguito riportate:
‐ Serie C: inizio 27 agosto e termine 6 maggio; Coppa Italia Serie C: inizio 6 agosto;
‐ Serie D: inizio 3 settembre e termine 6 maggio; Coppa Italia Serie D: inizio 20 agosto e finale 20
maggio;

La questione ripescaggio che hanno affrontato si riferiva a quello per la prossima stagione. Restano quindi invariati i contributi economici stabiliti un mese fa dove poi la Nocerina ha deciso di non presentare domanda. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *