post

CAVALLARO: “Contro il Troina era troppo importante vincere. Per il girone di ritorno vogliamo il primato”

Abbiamo intervistato Giovanni Cavallaro capitano della Nocerina, ecco le sue dichiarazioni riportate sul nostro sito.

Ieri si doveva vincere per riaprire il campionato ci puoi raccontare l’emozione di domenica?
“Diciamo che ieri era importante vincere per riaprire questo campionato, sopratutto per fermare una squadra che prima della sconfitta di domenica aveva fatto otto vittorie, noi abbiamo cercato di preparare questa partita con tante difficoltà e alla fine l’abbiamo vinta noi. Il merito va anche a questi ragazzi che fin dal primo giorno si sono impegnati e sopratutto il nostro è un gruppo solido e siamo rimasti uniti nonostante i punti di distacco erano dieci”

Che ne pensi delle dichiarazioni del Mister del Troina?
“Ma la Nocerina quello che posso dire è che ha avuto molte palle gol se poi vogliamo contare quelle del Troina è stato solo un tiro in porta; si è vero giocano bene hanno qualitá ma domenica la Nocerina ha mostrato sul campo di essere più forte”

Che ne pensi delle dichiarazioni di Mister Morgia per vincere non basta il nome ma l’umiltá sei daccordo?
“Si io sono d’accordo con il mister chi meglio di lui con tanti anni di esperienza sa come gestire e capire determinate situazioni, tra l’altro sono convinto che per vincere ci vuole compattezza, ci vuole il cuore, sacrificio”

Ecco questo può essere anche un chiaro messaggio ai tifosi?
“Diciamo che quest’anno il campo non è sempre pieno, e avere tifosi allo stadio non ti fa mollare mai, e io mi auguro che nel girone di ritorno ritorni questa grande passione”

Onore a quei soliti che sono sempre presenti allo stadio?
“Si onore a loro sono ragazzi incredibili che hanno una passione immensa per i nostri colori, io spero che a Vibo non ne vengano duecento ma cinquecento perchè noi abbiamo bisogno di loro”

Come vivete questo stare insieme allenarvi e tenere unito questo gruppo?
“Ma io ti parlo da capitano e ti dico questi ragazzi sin dal primo giorno sono stati disponibili a fare tutto, è bastato una volta parlare con loro e giá hanno capito come comportarsi e come immettersi in quest’ambiente”

Marsili insieme a te doveva trascinare la Nocerina come mai non è riuscito ad immettersi in questa mentalitá?
“Ma ad essere sincero sono decisioni dove non ci si può mettere bocca”

Sono arrivati due nuovi calciatori come si sono integrati?
“Si sono arrivati ragazzi per bene che ci stanno dando una grande mano domani arriverá Maiorano grandissimo ragazzo ed è inutile dirgli cosa fare perchè lui giá lo sa”

Il direttore si può dire essere un tifoso giovanile?
“Il direttore sente molto la pressione sta tutti i giorni con noi ha la voglia di realizzare gli obbiettivi prefissati, ci da tanto apporto morale che per noi è una marcia in più”

Giovanni personalmente sei soddisfatto del tuo rendimento?
“Io sono soddisfatto per il cuore e la grinta che ho messo in campo e fuori, mi auguro che nel girone di ritorno saremo primi e che riesco a segnare di più per il bene della squadra”

Leave a Reply