post

PAGELLONE DI FINE ANNO| I promossi e i bocciati al termine del girone di andata

Il pagellone di fine anno di Nocerina Live al termine del girone di andata del campionato di serie d – girone i:

Portieri
Gomis 8: è una garanzia tra i pali e per il reparto arretrato; in più occasioni nel corso della prima metà della stagione è uno degli uomini decisivi di questa Nocerina: le sue parate spesso valgono quanto un gol
Mennella 6: quattro apparizioni tra coppa e campionato; quando viene chiamato in causa si fa trovare sempre pronto 
Aiolfi SV infortunatosi in ritiro non ha l’occasione di esordire con la maglia rossonera che lascia nella sessione di mercato invernale

Difensori
Manzo 7.5: è uno dei difensori più forti della categoria e lo dimostra il fatto che la Nocerina è la difesa meno battuta del torneo; il difensore molosso è il più presente tra i suoi con ben 1523′ disputati conditi anche da due importanti gol contro Acireale e Gelbison che sono valsi due punti
Matino 7: il giovane difensore molosso è un altro dei punti fermi dello scacchiere di Morgia; dopo l’errore di Palmi cresce molto guadagnandosi la convocazione nella Rappresentativa di serie d che parteciperà al torneo di Viareggio e togliendosi anche la soddisfazione di segnare un gol da tre punti contro il Roccella
Mautone 7: quando scende in campo è battagliero, dalle sue parti gli avversari non hanno vita facile; è sfortunato a causa di alcuni infortuni che lo tengono fuori dal campo per alcune gare
Schettino 6: nella prima parte di stagione entra spesso a gara in corso per far rifiatare i compagni di squadra e solo con l’infortunio di Mautone riesce a trovare spazio facendosi trovare pronto; anche lui è vittima di un infortunio che non gli consente di disputare l’ultima parte del girone di andata
Barcellona SV pochi minuti disputati con la maglia rossonera spesso da subentrato; prima del termine del girone di andata è vittima di un brutto infortunio che lo terrà lontano dal campo di gioco per un bel po’ di tempo
Lomasto SV la gara di esordio contro il Troina ha dimostrato che è un difensore che darà filo da torcere agli attaccanti avversari e sarà sicuramente utile alla causa rossonera

Centrocampisti
Di Minico 6.5: sulla fascia è uno dei più positivi in questa prima parte di stagione nella quale ha realizzato anche un gol contro il Palazzolo
Ragone 5.5: parte bene giocando spesso da titolare ma poi in alcune gare si dimostra timido in fase di spinta e scivola in panchina entrando a gara in corso
Vanacore 6.5: il giovane esterno di centrocampo disputa un grande inizio di stagione offrendo prestazioni positive e trovando anche la via del gol contro il Capo Rizzuto; un infortunio gli nega di proseguire la seconda parte del girone di andata
Vitolo 5.5: salta le prime gare della stagione a causa della squalifica rimediata nei playoff dello scorso anno contro il Gravina e ci ricasca di nuovo contro la Vibonese rimediando un’altra maxi squalifica che unita all’infortunio lo tengono lontano dal campo per una buona metà delle gare disputate dei molossi; negli ultimi match disputati sembra aver trovato la giusta forma
Coppola 6.5: ad inizio campionato disputa buone gare come nella scorsa stagione; successivamente scivola indietro nelle gerarchie a centrocampo entrando spesso dalla panchina. Nella sessione del mercato invernale saluta i molossi dopo la grande stagione disputata ad alti livelli lo scorso anno
Cecchi 6: inizio di stagione senza non poche difficoltà per l’ex Triestina che riesce a carburare solo nella seconda parte del girone di andata riesce ad entrare nel vivo del gioco all’interno dello scacchiere molosso
Giacinti 6.5: arrivato a giochi in corso il nocerino doc va subito in gol all’ esordio in maglia rossonera contro il Palazzolo e quando entra in forma trova il posto da titolare e si danna l’anima in mezzo al campo senza mai arrendersi
Marsili 6.5: mette al servizio della squadra la sua esperienza e lotta sempre nella zona nevralgica del campo; realizza due gol pesantissimi contro Vibonese e Portici che valgono sei punti. Lascia i molossi nella sessione invernale per ritornare a Taranto
Bartoccini SV arrivato nella sessione invernale di mercato ha disputato una buona prestazione in coppa contro l’Audace Cerignola
Tammaro SV  pochi minuti disputati spesso da subentrato
Ferri SV  esordio in maglia rossonera per il giovane molosso e pochi minuti disputati
Ge. Cavallaro SV
anche per lui esordio e pochi minuti disputati

Attaccanti
Russo 8: con dieci reti realizzate (una in coppa contro il Pomigliano) è il bomber della squadra che scardina le difese avversarie; nell’ultima parte del girone di andata accusa un leggero calo che gli fa perdere lucidità in fase realizzativa
Gi. Cavallaro 8: anche lui è una spina nel fianco per le difese avversarie: realizza otto reti, di cui una in Coppa, e confeziona innumerevoli assist per i compagni di squadra dimostrando di essere uno dei trascinatori di questo gruppo
Alvino 5.5: non va oltre la sufficienza nel corso delle gare ed è la brutta copia dell’Alvino della scorsa stagione; non riesce a saltare l’uomo ed è spesso fuori dal gioco
Dieme 6: entra spesso a gara in corso disputando qualche spezzone finale e solo nella seconda parte del girone di andata riesce a trovare più spazio offrendo qualche buona prestazione senza però trovare la via del gol
Liccardi 5.5: poche apparizioni in maglia rossonera per l’ex Ebolitana a causa dell’infortunio e dell’espulsione rimediata contro il Paceco. Nella sessione invernale si trasferisce alla Turris
Silvestro SV entra spesso dalla panchina trovando poco spazio; disputa due buone gare da titolare contro Ercolanese in coppa e Gelbison in campionato per poi trasferirsi alla Vibonese, prossimo avversario dei molossi
Mosca SV appena 15′ disputati in maglia rossonera

Staff tecnico e Mister 7.5: tra mille difficoltà stanno portando avanti la squadra nonostante le defezioni dovute ai tanti infortuni che stanno affliggendo la rosa rossonera fin dall’inizio del campionato; la vittoria di Troina ha ridato entusiasmo al gruppo che si è compattato ancora di più per raggiungere l’obiettivo finale

Tifosi 10: hanno macinato chilometri e chilometri in questo girone di andata per stare vicini alla squadra; encomiabili come sempre non faranno mancare il loro apporto da qui alla fine del campionato

Leave a Reply