post

PROSSIMO AVVERSARIO| Un girone dopo l’Ercolanese di mister Squillante

Dopo il pareggio maturato domenica scorsa a Barcellona Pozzo di Gotto contro l’Igea Virtus la Nocerina si appresta ad affrontare il derby contro l’Ercolanese di mister Squillante, che all’andata si impose per due reti a zero nonostante le tante azioni sprecate dai molossi.

L’A.V. Ercolanese 1924 è la squadra di calcio della città di Ercolano, provincia di Napoli; il colore sociale è il granata mentre il simbolo del club è Ercole con un’aquila appoggiata sul braccio; i granata di mister Squillante giocano le gare interne allo stadio Raffaele Solaro che ha una capienza di 1.300 posti. I granata sono quarti in classifica a pari merito con i molossi con 36 punti frutto di 10 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte (Gelbison, Troina, Igea Virtus e Sancataldese); i ragazzi di mister Squillante hanno realizzato 29 reti (El Ouazni miglior marcatore con dieci reti stagionali) e ne hanno subite 15 (seconda miglior difesa del torneo insieme alla Vibonese). 

STORIA

L’ Herculaneum nasce il 10 giugno 1924 come prima squadra di calcio ercolanese e la fondazione è dovuta ad un manipolo di tifosi ed appassionati di calcio del luogo.
I primi anni di calcio furono alquanto soddisfacenti in Promozione Regionale e successivamente in Serie C2; allo stadio “Raffaele Solaro” si sono viste squadre come Palermo, Reggina e Catania.
Nel corso della sua storia l’A.C. Ercolano 1924, a seguito dei numerosi avvicendamenti susseguiti alla guida della società, è stata più volte costretta a cambi di denominazione dovuti all’ acquisto e cessione dei vari titoli sportivi. Il tutto è iniziato nella stagione di Serie D 2003-04 a causa di una crisi societaria fu costretta a scambiare il proprio titolo sportivo di Serie D con quello di Eccellenza dei rivali di sempre della Turris, all’epoca denominata Gaudianum Torrese, assumendo la denominazione temporanea di Gaudianum Ercolanese e nella stagione successiva quella di Onlus Ercolanese.
Ancora una volta nell’ estate 2013 il titolo del “Città Di Pompei” viene ceduto al Giugliano, ma il calcio in città non sparisce perché la società A.S.D. Atletico Vesuvio si sposta ufficialmente da San Giorgio a Cremano in quel di Ercolano ed assume la denominazione ufficiosa di A.S.D. Atletico Vesuvio Herculaneum. Con la vittoria del girone B di Promozione 2013-14 la società viene promossa in Eccellenza e dalla stagione 2014-15 cambia ufficialmente denominazione in A.S.D. A.V. Herculaneum 1924. Dal 6 luglio 2017 la società per festeggiare la salvezza dello scorso anno ha cambiato denominazione da A.V. Herculaneum a A. V. Ercolanese 1924, denominazione gradita ai tifosi ed utilizzata dalla fondazione sino agli anni novanta.

LA ROSA ATTUALE

PORTIERI: Carlo Mascolo ’98, Luigi Cioce ’99, 

DIFENSORI: Giovanni Esposito ’99, Francesco Fusco ’99, Gabriele Pastore, Ciro Poziello, Francesco Rossi ’97, Domenico Todisco ’98, Alessandro Varchetta

CENTROCAMPISTI: Giuseppe Ausiello, Alessandro Coppola ’00, Stefano Costantino, Pasquale Fontana, Gennaro Sorrentino,

ATTACCANTI: Giuseppe Catavere ’99, Matias Cristaldi, Eddin El Ouazni, Pasquale Maisto, Alessio Minopoli ’98, Hassen Rekik ’98, Gianmarco Tedesco

ULTIMO INCONTRO

Ercolane – PORTICI 1 -0

ERCOLANESE: Mascolo, Todisco (46’st Minopoli), Esposito, Costantino (36’st Tedesco), Varchetta, Poziello, Sorrentino (46’st Pastore), Ausiello, El Ouazni, Conte, Rekik (36’st Coppola). A disp: Cioce, Fusco, Fontana, Cristaldi, Maisto. All: L. Squillante 
PORTICI: Montella, Visone (43’st De Filippo), Boussaada, Fontanarosa, Nocerino, Russo, Panico, Di Pietro, Maggio (33’st Konatè), Murolo (18’st Sandu), Pandolfi. A disp: Sorrentino, De Magistris, Montuori, Mambella, Festa. All: V. Maiuri
ARBITRO: Votta di Moliterno – ASSISTENTI: Mari e Tempestilli di Roma 2
MARCATORE: 42’st Coppola
NOTE: ammoniti Costantino, Varchetta e Ausiello (E), Boussaada, Panico, Di Pietro e Maggio (P). Allontanato al 40’st mister Squillante uscito dall’area tecnica. Recuperi pt 1′, st 6′. Angoli 5-2. Fuorigioco 4-0. Spettatori 700 circa.

LA TIFOSERIA

Il principale gruppo ultras attivo è la Brigata Vesuviana, costituita nel 1997, a cui si aggiunge l’Opposta Fazione, nata invece nel 1996. Tra i gruppi del passato si ricordano invece l’Avanguardia granata, che è stata il traino negli anni Ottanta e i Fedayn.

La tifoseria dell’Ercolanese è gemellata con Boys Caivanese e Torino, rapporti di amicizia con Juve Stabia, Palermo, Sessana, mentre rivalità esistono con Casertana, Mondragone, Nola, Portici, Turris.

Leave a Reply