post

Nocerina, due nostri collaboratori cacciati dallo stadio. La squadra si allena con lo staff incompleto

Questa mattina increscioso episodio dove due nostri collaboratori sono stati cacciati dalle tribune dello stadio senza motivo, mentre intanto la squadra si allena senza preparatori che non si presentano agli allenamenti da diversi giorni

Incominciamo da questa premessa. Almeno fino a qualche mese fa, nel comunicato del venerdì, la Nocerina diceva dove si sarebbe tenuta la rifinitura e se sarebbe stata a porte chiuse o porte aperte. Anzi per dirla tutta nella conferenza stampa di presentazione di Morgia, il tecnico disse testuali parole: “I miei allenamenti saranno sempre a porte aperte per far modo che i tifosi possano vedere quanto ci impegniamo durante la settimana”. Naturalmente la colpa non è del tecnico ma dei dirigenti, per non parlare del continuo silenzio stampa e anche delle conferenze pre gara abolite da mesi. Ebbene questa mattina due nostri collaboratori sono andati nella tribuna del San Francesco per poi poter scrivere qualche articolo inerente agli allenamenti ma sono stati cacciati, senza opporre resistenza, da un membro societario. Dagli allenamenti abbiamo purtroppo verificato che già da diversi allenamenti a questa parte mancano i preparatori atletici Lucio Florio, i fisioterapisti e adesso anche il preparatore dei portieri Angelo Porracchio. Tutto questo ovviamente causa i problemi societari della Nocerina con il solo Morgia, Amarante e il direttore sportivo Battisti presenti all’allenamento. Quest’ultimo già in diverse gare ha fatto lui da preparatore durante il riscaldamento e si è improvvisato anche fisioterapista. La squadra è sempre più abbandonata dalla società.

Leave a Reply