post

Nocerina| Conosciamo meglio il centrocampista Andrea Mandara

La trasferta di Capo Rizzuto non sarà ricordata solamente per la vittoria negli ultimi minuti della Nocerina ma anche per l’esordio di un giocatore della Juniores classe 2000, nativo di Castellammare di Stabia, che alla sua prima convocazione in prima squadra riesce ad esordire nel campionato di serie D girone H con un positivo approccio alla gara dando tutto il suo contributo, stiamo parlando del centrocampista Andrea Mandara.

Andrea Mandara inizia a giocare a calcio all’età di 5 anni nella scuola calcio di nome “Città delle acque“, rimanendo lì fino all’età di 13 anni e successivamente arriva il trasferimento nella città costiera di Sorrento, dove rimane un anno riuscendo a segnare 10 reti.

Dopo l’esperienza alquanto positiva con la maglia del Sorrento per Andrea arriva la chiamata di un’altra società rossonera: la Nocerina, senza cambiare più maglia. Durante la sua esperienza con la Nocerina, Andrea è stato allenato da diversi allenatori, ognuno dei quali lo ha aiutato a migliorare sempre di più.

Su tutti Andrea ringrazia mister Marcello Esposito che lo ha aiutato a crescere molto con l’attuale juniores e il suon impegno, durante gli allenamenti e le partite, hanno premiato Andrea con la convocazione in prima squadra e addirittura l’esordio in quel di Capo Rizzuto, del tutto inaspettato per lui.

Per Andrea Mandara è stata una grande emozione esordire con la prima squadra della Nocerina soprattutto giocare con ragazzi più esperti di lui dai quali sicuramente saprà imparare molto e per questo si sente di ringraziare immensamente mister Morgia per l’opportunità concessagli.

 

Leave a Reply