post

La Nocerina fa 1-1 contro il Portici ma resta sempre prima

La Nocerina viene fermata dal Portici 1-1 nella gara valevole per la 29′ giornata del girone I di Serie D. Tante proteste nei gol e gran bel gesto da parte di Maiuri. Nonostante il pareggio i rossoneri restano al primo posto ma non solo in condivisione con la Vibonese ma anche con il Troina


Il tecnico Morgia conferma la squadra vista domenica scorsa. Il tridente è quello solito con Cavallaro, Russo e Dieme. Il Portici dell’ex Maiuri schiera in campo un 4-4-2 dove figura gli ex di turno Albanese e Di Pietro.

Nel primo tempo
parte meglio il Portici che colleziona la prima chance al 5′ con un tiro di Pandolfi parato da Gomis. Dopo alcune conclusioni dei padroni di casa che però non inquadrano lo specchio della porta, è la Nocerina ad andare vicinissima al vantaggio al 18′: Dieme, arrivato a tu per tu col portiere, eccede di troppo altruismo che serve Cavallaro il quale spreca tutto. Al 30′ punizione dei napoletani con il solito Maggio che però calcia centrale e Gomis fa facile preda della sfera. Al 38′ il Portici passa clamorosamente in vantaggio:  Cavallaro si ferma per mettere la palla fuori ma un giocatore napoletano recupera la sfera mette al centro per l’accorrente Pandolfi che insacca. Si accende la rissa in campo e Maiuri, con un grande gesto, chiede alla sua squadra di restituire il favore. Al 41′, dopo un attimo di titubanza, la squadra di casa permette a Cavallaro di siglare, con i tifosi porticesi inferociti con il proprio tecnico. Al 46′ il Portici va vicino al nuovo vantaggio con Pandolfi che calcia da pochi passi ma è bravissimo Gomis a non farsi sorprendere.

Nei secondi 45 minuti la gara incomincia con l’uscita dagli spalti dei tifosi porticesi per protesta inerente al pari rossonero. Al 49′ la Nocerina va vicinissima al vantaggio in più di un’occasione: su un calcio di punizione Cavallaro colpisce il clamoroso palo, l’azione prosegue ed è eccezionale Montella che salva su una conclusione di Giacinti. Sul seguente corner ancora pazzesco il portiere che salva su un colpo di testa di Manzo. Tra il 50′ e il 56′ due conclusioni di Pandolfi, la prima va sul fondo e la seconda viene parata da Gomis. Al 79′ i rossoneri vanno vicinissimi al vantaggio con un brutto errore di Montella che rischia l’autogol ma poi riesce a rimediare salvando sulla linea. All’82 si fa nuovamente pericoloso il Portici con una conclusione dalla distanza di Onda che va di poco fuori. Tra l’87’ e l’88’ i due portieri rischiano di far subire gol. Il primo è Montella che per poco non concede rete a Russo e poi Gomis che riesce poi salvarsi spedendo la sfera in angolo. Nei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara non accade più nulla e finisce in parità questo match.

Leave a Reply