post

L’EDITORIALE: bisogna sempre crederci. Forza ragazzi!

La Nocerina pareggia nella gara casalinga contro la Gelbison e viene superata in classifica da Vibonese e Troina. A due giornate dalla fine diventa dura vincere il campionato, l’obiettivo però è di vincere le prossime e comunque vada solo complimenti a questa squadra.

UN PAREGGIO BEFFARDO. La Nocerina non riesce a superare l’oramai bestia nera Gelbison (nei precedenti 4 incontri due sconfitte e due pareggi) e viene così superata in classifica da Vibonese e Troina. I rossoneri, dopo un primo tempo abbastanza deludente, hanno ingranato la marcia nel secondo  ma non sono riusciti a trovare la via del gol. L’occasione più clamorosa è stata ovviamente il rigore sbagliato.

RUSSO HA SBAGLIATO MA VA ASSOLUTAMENTE PERDONATO. E’ vero Russo non doveva battere quel rigore visto che, come dichiarato da Morgia in conferenza stampa, era stato deciso che in caso di penalty sarebbe toccato a Dieme. I rigori possono sbagliarli anche i migliori e non dobbiamo dimenticarci che se la Nocerina si trova in quelle posizioni di classifica c’è tanto merito di Russo che in questa stagione ha siglato la bellezza di sedici reti. Bravo poi il calciatore tarantino a chiedere scusa tramite un comunicato.

ATTEGGIAMENTO DELLA GELBISON PENOSO. Dalla gara d’ieri ci potevamo aspettare di tutto tranne che la Gelbison venisse a perdere tempo sin dal primo tempo per portare a casa un pareggio che serve veramente a poco. I cilentani erano già salvi da un pezzo e potevano giocarsela per vincere.

IL CAMPIONATO SEMBRA ORAMAI PERSO, MA NON E’ ANCORA FINITA. Ovviamente il pareggio rende molto difficile conquistare la vetta del campionato. I rossoneri adesso si trovano a due punti dalle due capoliste Vibonese e Troina e possono solo sperare in un passo falso dei calabresi nelle ultime due giornate anche se saranno di scena prima contro il già retrocesso Isola Capo Rizzuto e poi in trasferta contro l’oramai salva Sancataldese. La Nocerina dovrà obbligatoriamente vincere le prossime due per essere sicuro di superare almeno il Troina sperando poi in riscontri positivi dalla Vibonese.

SQUADRA E TIFOSI UNITI! In queste ultime due giornate ci sarà bisogna ancora di più di questo pubblico magnifico che sta sostenendo, sempre con più presenze allo stadio, questi ragazzi che stanno conducendo veramente un grande campionato.

 

Leave a Reply