post

ESCLUSIVA NL | Del Giudice:”Come da accordi iscriveremo comunque la squadra al campionato; la vecchia società ha rifiutato di riacquisire le quote”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il messaggio inviato alla nostra redazione da Corrado Del Giudice, in cui spiega gli eventi delle ultime settimane:

Dopo giorni di silenzio e riflessioni, è doveroso per rispetto della mia dignità, oggetto di attacchi ingiustificati, ma soprattutto per la storia della Nocerina fare chiarezza.

Il blasone della compagine rossonera nel palcoscenico calcistico Nazionale è un richiamo importante per chi come me fa calcio da anni.  Per questo motivo, appena c’è stata data l’opportunità di acquisire la compagine, insieme all’avv.  Salvatore Napolitano persona seria e perbene, abbiamo deciso di intraprendere quest’avventura.

Da imprenditori non miliardari, prima che da uomini di calcio, il nostro obiettivo era il risanamento dei debiti pregressi molto consistenti, a cui andava associato un progetto tecnico di primo piano.

A tale progetto, si erano avvicinati di loro volontà una serie di imprenditori, anche amici del territorio. Tengo a precisare, che gli investimenti di altri soci non erano fondamentali per la nostra pianificazione ma certamente, avrebbe dato maggiore linfa.

Alcuni di essi, erano intenzionati a dare contributi solo per il grande prestigio che vanta la società ma sarebbero restati nell’ombra.

Anche i miei incontri con imprenditori e professionisti del territorio, da qualcuno equivocati, erano finalizzati alla ricerca di sinergie tali da rendere la nostra società sempre più solida.

Sinergie non solo economiche, ma con la speranza e la volontà del gruppo Del Giudice – Napolitano, di portare all’interno della compagine professionisti locali che con la loro immagine e serietà dessero credibilità ad una piazza negli ultimi anni, troppo “maltrattata” mediaticamente dal punto di vista calcistico.

Un chiarimento a parte merita la questione Leone….Ho conosciuto Danilo tramite una persona molto vicina alla vecchia proprietà…da subito mi ha parlato in modo entusiasta della Nocerina che per lui era un sogno e che avrebbe fatto di tutto per contribuire al ns progetto….nn sono solito vedere social ne tanto meno prendere informazioni su persone che si presentano direttamente e che ti guardano negli occhi. 

Ovviamente il tutto nella totale sicurezza della compagine societaria.

Di fatti come chiunque imprenditore sa, in una società composta da tre persone la decisione finale spetta alla maggioranza, nessuno potrà sapere mai se Leone avrebbe mantenuto o meno le sue promesse….ma di certo, in caso contrario nessun danno sarebbe stato arrecato alla Nocerina, in quanto la maggioranza era solidamente nelle mani mie e di Napolitano.

Il tutto è dimostrato dal fatto che dopo la mia decisione di lasciare, Danilo Leone mi ha formalmente richiesto la totale proprietà della Nocerina proponendomi anche somme di danaro per chiudere l’operazione in breve tempo. Io ho gentilmente rifiutato mettendo le quote societarie a disposizione dei vecchi soci, nn perché nn mi fidi di Leone, che imprenditorialmente nn conosco, ma solo per nn essere tacciato anche di aver lucrato sulla cessione. Di cattiverie su di me se ne sono dette anche troppe nn reggerei ad altre nefandezze senza nessun fondamento. Eppure il popolo dei social o chi dice di essere conoscitore del mondo poteva almeno informarsi bene sulla mia persona che di lezioni di onore e dignità può impartirne a iosa.

Invece….purtroppo, a seguito degli episodi accaduti la scorsa settimana, abbiamo dovuto prendere atto di non avere anche noi il gradimento di una parte della tifoseria. Per questo abbiamo fatto un passo indietro riscontrando,  anche il dietro front, di alcuni imprenditori del posto che come ho già detto si erano interessati al progetto. 

La nostra decisione di lasciare la Nocerina calcio è atta a consentire a chiunque voglia investire di avere il tempo necessario per pianificare. Ma devo anche constatare che al momento, non abbiamo ricevuto alcuna richiesta per rilevare le quote…. ovviamente a zero. Abbiamo più volte cercato di restituire la compagnia societaria ai precedenti proprietari per evitare che questa società fosse oggetto dei soliti farabutti che operano nel settore, ma L esito lo conoscete benissimo, diniego assoluto….

Un ultimo chiarimento, mi preme fare sul rapporto con gli ex soci.  Quando ho avanzato il mio interesse a rilevare la compagine societaria nessuno si è mostrato contrario alla mia persona ne a Salvatore Napolitano. In totale armonia gli stessi hanno deciso di collaborare accollandosi, in una scrittura privata, una somma importante pari ad un quarto del debito esistente, oltre ad aver fatto un preliminare con me persona fisica al quale nn è stato mai dato seguito….

La somma che sarebbe dovuta essere stata versata in 3 rate nn è mai pervenuta nelle casse della Nocerina(per la cronaca un solo socio ha versato la sua quota). Oggi vorrei, che gli ex soci si assumessero le loro responsabilità facendo chiarezza per il bene della Nocerina. Se per qualsiasi motivo non sono stati in grado di rispettare le scadenze concordate lo dicessero con estrema franchezza…..se i soldi nn ci sono certamente nn si possono fabbricare ma alimentare dubbi sulla mia persona è semplicemente deplorevole e mi auguro che quanto letto in passato sul web sia frutto di una mente malata che tutta Nocera conosce che scrive sotto falso nome e che tra l’altro stiamo provvedendo a denunciare nelle opportune sedi .

Concludo, volendo tranquillizzare l’intera tifoseria.

Anche se al momento nessuno pare interessato alle sorti della società, la prossima settimana l’avv. Napolitano avvierà tutto l’iter al fine di consentire alla Nocerina di essere pronta per la prossima stagione. Per precisone oltre ad una serie di incombenze burocratiche bisognerà fare L iscrizione e garantire la fideiussione, quest’ultima è già in federazione perché facente parte dell’accordo preso con i vecchi soci, all’iscrizione provvederemo noi, nel caso in cui la vecchia proprietà facesse, ahimè, orecchie da mercante, solo per rispetto verso quegli amici che ben ci hanno accolto sul territorio e che sono amareggiati per la ns decisione…. voglio precisare altresì che dopo l effettuazione dell iscrizione noi non saremo ai nastri di partenza e se nessuno si farà avanti consegneremo la società all istituzioni locali per il da farsi.

Chiudo augurando ai tifosi della Nocerina un grande in bocca al lupo per la prossima stagione….

Ps. Di quanto su esposto ci sono prove documentali….chi a mezzo stampa dovesse rispondere in mondo falso e tendenzioso verrà denunciato alla procura della repubblica per il reato di diffamazione. 

Corrado Del Giudice

Leave a Reply