post

IOVINO: “A breve ufficializzeremo i primi over”. VISCIDO e CHIANCONE: “Serve carattere e speriamo nei tifosi”

Dopo le dimissioni di Roberto Carannante, la Nocerina ha ufficializzato il neo tecnico Gerardo Viscido, coadiuvato dal neo direttore tecnico Roberto Chiancone, già ex allenatore e bandiera storica dei nocerini. Inoltre, il responsabile legale Bruno Iovino si è scusato per la questione stadio ed ha parlato di futuro societario e dei nuovi possibili arrivi nel mercato di entrata

BRUNO IOVINO
“Voglio chiedere scusa per quello che è successo al campo ieri pomeriggio. C’è stato un incidente di percorso. Chiedo scusa a tutti: atleti, società e la città di Nocera e mi assumo totalmente la responsabilità. E’ stata una leggerezza da parte nostra. Altra cosa un sentito ringraziamento a Roberto Carannante e allo staff perché avevano sposato interamente il progetto, poi per alcune opinioni diverse è giusto che ognuno si saluta e lo abbiamo fato da persone perbene. Ieri sera abbiamo organizzato questo stage di under che è molto importante. Domani sera ufficializzeremo i primi over, però fino a quando non abbiamo il tesseramento ed approvazione in segretaria non farò partire nessun comunicato”.

GERARDO VISCIDO
“Voglio ringraziare Chiancone perché è grazie a lui che abbiamo deciso di sposare questo progetto di una Nocerina un po’ ridimensionata, soprattutto nel budget, ma non con la voglia di fare bene. Dove non ci arriveremo col budget lo faremo con la voglia, il carattere e il sacrificio. Questo è quello che prometto in campo. Le difficoltà non ci fanno paura, è un anno difficile. Il primo obiettivo è la salvezza, poi se l’ appettito vien mangiando ce lo prenderemo. Il nostro primo obiettivo è la salvezza, questo ve lo garantisco”.

ROBERTO CHIANCONE 
“Questa scelta è affettiva verso la Nocerina. Sono nato calciatore qua, sono arrivato bravino e sono andato via bravo. Era un dovere morale dare una mano a Bruno Iovino dopo le dimissioni di Carannante . L’obiettivo minimo è salvare la categoria. L’organico non sarà di alto livello perché dobbiamo rispettare il budget, però l’appello non va tanto a Iovino o ad altri ma ai molossi. Io ho fatto un video che il molosso non molla mai e questo è il nostro obiettivo. Bisogna avere la giusta critica ma aiutare questa piazza. La situazione di Nocera è forse un po’ più forte delle altre ma neanche le altre squadre stanno bene. Dobbiamo giocare per vincere anche nella mediocrità. Ci piace questa sfida, l’ho già fatto altre volte, e non è la prima volte che alleno qui. Come nel 2000 quando facemmo una buona squadra e giovane. Se l’abbiamo fatto allora possiamo farlo anche adesso. Dobbiamo trovare giocatori disposti a fare sacrifici ma anche giustamente vogliono essere pagati perché è un lavoro per loro. Iovino sa come fare e non molla. Abbiamo visto dei ragazzi molto interessanti. L’obiettivo primario è prendere 2000 e 2001 perchè servono anche la Juniores. Alcuni sono di buona prospettiva e speriamo che, attraverso gli allenamenti, possano fare bene. Faccio in bocca a lupo ai giornalisti che ci daranno una mano e alla tifoseria storica. Spero che questa sia una prima di una lunga seria di soddisfazioni. Con Viscido lavoriamo da tanto insieme e siamo pronti per fare un’ottima stagione”.

Leave a Reply