post

ESCLUSIVA | Il sindaco Torquato: “Situazione stadio già nota alla società. Stiamo lavorando per far disputare a Nocera le gare”

Dopo il polverone che si era creato ieri, a fronte della chiusura del San Francesco e del conseguente “sfratto” per la Nocerina, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, il primo cittadino di Nocera Inferiore, l’Avv. Manlio Torquato.

a cura di Francesco Croce

La Nocerina era a conoscenza, fin dal momento dell’affido dell’impianto, che dal momento in cui fosse arrivata la ditta per i lavori, la società avrebbe dovuto trovarsi un altro impianto per le gare. ” ha esordito il sindaco.
“È pur vero che c’è la possibilità, già paventata con l’assessore, di utilizzare “a parti” l’impianto per disputare le gare in concomitanza coi lavori.
Perciò mi è stato chiesto un incontro con le parti, dunque: valuteremo se sarà possibile concedere lo stadio in concomitanza sia alla ditta per il cantiere che alla Nocerina per le gare.

Il primo cittadino ha infine concluso:  “Se ci sono i presupposti per fare le cose simultaneamente, la squadra non dovrà assolutamente cercare un altro impianto, bisogna però ricevere il parere della ditta appaltata, in quanto bisogna capire se ci possano essere intralci anche alla messa in sicurezza del cantiere.

Insomma, una situazione eventualmente meno grave del previsto. E stando alle attuali rassicurazioni del sindaco, la Nocerina non dovrebbe per forza girovagare per la provincia alla ricerca di uno stadio in cui giocare.

[ad code=1  align=center]
[ad code=2  align=center]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *