post

NOCERINA – GRUMENTUM | Finamore: abbastanza soddisfatto dei miei ragazzi, siamo stati un po’ sfortunati

Le parole di Mister Finamore al termine della prima gara di campionato:

Che cosa ha inciso in questa gara riguardo la prestazione dei suoi ragazzi? C’è stata troppa differenza tra il primo e il secondo tempo?

Probabilmente ci siamo fatti intimorire dalla squadra di casa che ha guadagnato metri. Avremmo potuto far meglio soprattutto con la profondità. Abbiamo cercato lo spazio per avere qualche occasione. Ci sono stati due episodi in cui la palla è andata molto vicina la linea di porta e, sinceramente, non so se sia stato gol o meno. Siamo stati un po’ sfortunati. Abbiamo subito gol per distrazioni, come quello su calcio d’angolo. Siamo venuti a giocare la nostra prima gara su un campo molto importante e abbiamo giocato bene.

Abbiamo visto che alcuni giocatori non sono stati in grado di reggere tutti i 90 minuti. Che cosa possono dare questi giocatori? 

Riescono comunque a dare un buon approccio tattico e esperienza. Riescono comunque a interpretare bene la gara. Col passare del tempo avranno più minuti nella gambe grazie agli allenamenti. Mi fa piacere aver visto umanità e intelligenza in mezzo al campo e compattezza nel gruppo. Tutto ciò ci aiuterà a formare una buona squadra.

Questo girone è molto complicato, sembra quasi una Serie C. Come ne usciremo da questa situazione e cosa si aspetta?

Il calcio di gioca in campo, 11 contro 11. Bisogna interpretare la gara nel miglior modo possibile e avere i ricambi giusti. Spero sia un buon campionato che forse sarà diviso in due tronconi: fascia alta e fascia basa della classifica.

Che cosa ha fatto la differenza tra il primo e il secondo tempo? I cambi, forse, non sono stati all’altezza? 

I cambi sicuramente hanno fatto quello che dovevano. Ci siamo fatti trasportare dalla situazione e negli ultimi minuti ci siamo presi del tempo per riflettere su da farsi. Sul primo gol tutto è partito da una ripartenza e per una disattenzione  e una posizione sbagliata del terzino abbiamo subito il pareggio.

Ha diviso la classifica in due “tronconi”: chi vede più avvantaggiato nella parte alta?

Negli ultimi due anni il girone H ha sempre visto trionfare delle “sorprese”. Oggi abbiamo bisogno di riflettere su quello che è successo e di rimetterci a lavoro, ma alla fine è sempre il campo a decidere.

In occasione del secondo gol della Nocerina, c’è stato un “parapiglia” tra alcuni calciatori e chi risiedeva dietro la porta. Ci può spiegare che cosa è successo?

Non so risponderti, al momento non ero concentrato sull’azione.

Soddisfatto di questa partita?

Si. Mi infastidisce solo il secondo gol subito, ma capisco la causa. I ragazzi erano concentrati su altre zone del campo.

[ad code=1 align=center]

[ad code=2 align=center]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *