post

PAGELLE| Nocerina – Fidelis Andria 1-5: non si salva nessuno tra le fila rossonere

Di seguito le pagelle dei molossi dopo la partita di questo pomeriggio contro la Fidelis Andria:

SCOLAVINO 4: ci mette una pezza sul primo tiro di Montemurro in occasione del gol di Tedesco sul quale non può fare nulla; sul tiro di Palazzo appare nettamente sorpreso dall’errore di Romano e anche sul terzo gol non è esente da colpe. In occasione del quinto gol è autore del fallo da rigore che consente di realizzare la manita ai pugliesi.
ROMANO 4: permette la ripartenza dei pugliesi in occasione del primo gol e regala il secondo gol a Palazzo che insacca senza problemi dalla distanza; mister Esposito lo sostituisce subito dopo
MANNONE 5: bene fino al primo gol dell’Andria, quando si fa saltare troppo facilmente da Montemurro, poi dopo il raddoppio viene sostituito nel primo tempo per dare spazio a Lava 
CARROTTA 4.5: rientra dalla squalifica e rimedia subito un’ammonizione; poco da segnalare se non l’assist per D’Anna in occasione del gol della speranza
D’ANNA 5.5: realizza il gol della speranza ad inizio secondo tempo con uno stacco imperioso su corner di Carrotta; risente molto della prestazione negativa dei suoi
CIAMPI 4.5: partecipa alla nuova debacle difensiva dei rossoneri che anche oggi subiscono un pesante passivo 
PISANI 5: appare poco lucido e sbaglia molto; ad inizio secondo tempo viene sostituito da Messina
IANNINI 5: nel primo tempo sbaglia molto in fase di impostazione, mentre nel secondo tempo fa fatica ad entrare nel vivo del gioco
SORGENTE SV è sfortunato poichè esce al 18′ del primo tempo per infortunio 
LIURNI 5  pronti e via impensierisce Segantini con un bolide che esce di poco alto sulla traversa, guadagna il rigore e si fa ipnotizzare da Segantini; l’unico a creare grattacapi alla difesa dell’Andria
DE SIENA 5: non una prestazione esaltante per il giovane under molosso che fa quel che può

Subentrati
POZIELLO 4.5: entra al posto di Sorgente ma è un fantasma in campo
FORTUNATO 5: viene buttato nella mischia al posto di un Romano letteralmente in confusione cercando di limitare i danni
LAVA 5.5: cerca di creare grattacapi alla difesa biancoblu facendo salire la squadra rossonera, ma non riesce ad incidere
MESSINA 5.5: entra nel secondo tempo a partita compromessa ed è l’unico che si fa vedere in avanti e prova a saltare l’uomo

632661cookie-checkPAGELLE| Nocerina – Fidelis Andria 1-5: non si salva nessuno tra le fila rossonere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *