post

GIUDICE SPORTIVO GIRONE H| Grumentum e Agropoli decimate dalle squalifiche; un ex molosso della Gelbison salterà il derby di domenica

Il Giudice Sportivo, Avv. Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avv. Fabio Pennisi, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A. Sandro Capri e del Coordinatore Giustizia Sportiva Marco Ferrari nella seduta del 12 febbraio 2020, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 19/ 2/2020
CHIEPPA RICCARDO (FIDELIS ANDRIA 2018 S.R.L) Per proteste nei confronti dell’Arbitro, allontanato. 

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
DI MASI MANLIO (CALCIO FOGGIA 1920) Per aver colpito con uno schiaffo al volto un calciatore avversario. 

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
OCCHIUTO ROCCO (CASARANO CALCIO S.R.L.) Per avere, a gioco fermo, colpito un calciatore avversario con un calcio. 
DE GOL MATTEO (GRUMENTUM VAL D’ AGRI) Per avere, a gioco in svolgimento ma senza alcuna possibilità di contendere il pallone, colpito un calciatore avversario con un calcio. 
DONINI FEDERICO (GRUMENTUM VAL D’ AGRI) Per avere, a gioco fermo, colpito un calciatore avversario con un calcio. 
CENTONZE GIUSEPPE (NARDO’SRL) Per avere, a gioco in svolgimento ma senza alcuna possibilità di contendere il pallone, colpito un calciatore avversario con un calcio. 

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
BONFINI RAIMONDO PIO (AGROPOLI) Per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.
PAGANO COSIMO (AGROPOLI)
GAROFALO ALESSIO (AGROPOLI)
D ANCORA SALVATORE (BRINDISI FOOTBALL CLUB)
LATTANZIO RICCARDO (BITONTO CALCIO)
IANNINI GAETANO (FIDELIS ANDRIA 2018 S.R.L)
MAUTONE FRANCESCO (GELBISON VALLO D.LUCANIA)

CALCIATORI IN DIFFIDA
CARROTTA VINCENZO (NOCERINA 1910)

[ad code=1 align=center]

[ad code=2 align=center]

 

671340cookie-checkGIUDICE SPORTIVO GIRONE H| Grumentum e Agropoli decimate dalle squalifiche; un ex molosso della Gelbison salterà il derby di domenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *