post

Lando Bertagna il centravanti che segnava da centrocampo

Nella stagione 1975/1976 la Nocerina dovette sostituire il proprio centravanti Devastato, vero idolo della torcida rossonera, con Lando Bertagna che proveniva dal Bari che militava in serie C.
L’anno prima i molossi avevano ottenuto una difficile salvezza in serie C, pur avendo speso ingenti somme per un campionato di vertice, ma il presidente Orsini non volle demordere e costruì una rosa altrettanto forte pur vendendo il pezzo pregiato Devastato.




L’INIZIO DELLA CARRIERA

Lando Bertagna è nato a San Martino Buon Albergo, in provincia di Verona, dove aveva mosso i suoi primi passi, come stopper, nelle formazioni giovanili del San Martino che disputava la Prima Categoria. Passato al Baracca Lugo in serie D venne lanciato al centro dell’attacco, mettendo a segno 11 reti nel primo anno e 26 nel secondo.

Nel 1972-73 Pascutti, uno dei più grandi del calcio rossoblu, lo portò alle giovanili del Bologna. Con le formazioni Berretti e Primavera della squadra felsinea, Bertagna realizzò 19 gol in 32 partite, poi il suo trasferimento a Messina in serie D. Quattro gol in quattro partite per il giovanotto dal fisico possente che in quella stagione trionfale per i colori giallorossi arriverà a segnarne 22.


IL GOL DA CENTROCAMPO


Alla quinta di campionato mise di fronte, al “Celeste”, il Messina ed il Caltagirone. I giallorossi, primi in classifica insieme all’Akragas e alla Vibonese si aggiudicarono il match con i calatini con un punteggio tennistico: 6-2! Ad aprire le marcature, quel 14 ottobre del 1973, fu proprio Bertagna che con un tiro di rara potenza e precisione scagliato da centrocampo che sorprese tutti per primo il portiere dei biancorossi Gasparotti, poi i compagni di squadra, gli avversari, i tifosi che avevano preso posto da poco nel catino di via Oreto.


LA STAGIONE A NOCERA


L’anno successivo Bertagna si trasferì a Bari dove giocò appena tre partite per poi trasferirsi a Nocera.
La stagione a Nocera per Bertagna non fu delle più felici in quanto in diciassette partite riuscì a realizzare appena cinque goal, comunque il campionato della Nocerina non fu disastroso in quanto si classificò al settimo posto.
La carriera di Bertagna poi continuò a Torre del Greco sempre in serie C per poi continuare in serie D ad Albano, Legnago, Padova e concludersi a Chievo.

682950cookie-checkLando Bertagna il centravanti che segnava da centrocampo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *